11 novembre 2014

Ottantaquattresima tappa per “L'Umorismo ai tuoi piedi”

Esordi' nella pubblicità per poi diventare una figura storica dell'umorismo grafico: questo mese parliamo dell'umorista genovese Marco Biassoni.
Inizio' la sua carriera negli anni '50 e firmo' decine e decine di pubblicità per famose aziende quali Barilla, Perugina, Knorr, Total, Schell, Zucca e J & B. Il personaggio che marco' la sua carriera fu  Re Artù della fortunata serie televisiva “Arriva Lancillotto succede un quarantotto”, prodotto fino al 1975 per Gran Pavesi.
Negli anni '80 partecipo' a famose rassegne umoristiche nazionali e internazionali dove ricevette numerosi riconoscimenti grazie alle sue opere caratterizzate da un umorismo intelligente e incisivo.  Nel febbraio 2003 ha avuto luogo a Milano la mostra "Omaggio a Biassoni" in omaggio appunto alla lunga carriera dell'artista.

O&A Centro Affari  ha l'onore di ospitare la personale di Marco Biassoni dal  1° al 30 Novembre  grazie alla gentile concessione  delle opere e della biografia da parte dell'umorista Dino Aloi delle edizioni "IL PENNINO".
In esposizione nei prossimi mesi: Ugo Sajini, Manlio Truscia, Lorenzo Bassi (BAX), Giorgio Giunta (GIGO), Stefano Gamboni ed altri ancora. 

"L'Umorismo ai tuoi piedi" è una rassegna umoristica con ingresso libero, nata nel 2007 da un'idea di Oscar Sacchi: realizzata con la collaborazione dei "Locali del Sorriso", ha luogo presso gli spazi di O&A Centro Affari, viale L.Ariosto 14/B a Carpi (MO). 

La mostra segue i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 - 14.30/18.30. 

Per informazioni: 059.687750 

Angela Malagoli e Oscar Sacchi 

05 novembre 2014

Per i colleghi che usano i lavoratori a chiamata

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attraverso il proprio sito internet cliclavoro.gov.it, informa che è disponibile la nuova App Lavoratori Intermittenti che consente ai datori di lavoro di gestire in modo semplice e rapido la comunicazione della “chiamata” durante il rapporto di lavoro intermittente.
Accedendo tramite smartphone o tablet, è possibile inserire una nuova comunicazione, compilando i campi con i dati richiesti:
·         - codice fiscale del lavoratore,
·         - date di inizio e di fine della prestazione,
·         - codice di comunicazione obbligatoria.
All’interno dell’App è possibile trovare una guida di supporto per scoprire tutte le caratteristiche e le funzionalità attive.
Tale modalità di comunicazione si aggiunge a quella, utilizzata fino ad oggi, dell’invio della mail che resta possibile continuare ad utilizzare.

 

04 novembre 2014

Unicredit apre un business center

Il nostro business è maturo? E' maggiormente penetrato nella cultura imprenditoriale italiana? 
Forse si, sarà che la crisi ha fatto aprire gli occhi a molti professionisti ed imprenditori, ma ora il noleggio sta prendendo piede anche nel nostro settore. Quindi non solo affitto di uffici, non solo uffici di proprietà ma anche uffici a noleggio.

Certo che l'aumento della domanda potrebbe essere maggiore, magari a due cifre (come si usa dire) invece che ad una soltanto, in questo la dirompenza dei coworking ci sta aiutando. Se è vero che molti freelance, molte start-up, homeworkers vedono nel coworking un luogo naturale dove lavorare, crescere, fare relazione. C'è anche un altra fetta di mercato che cerca uffici a tempo arredati, porta con chiave, pareti a delimitare lo spazio.

In sostanza c'è spazio per tutti in questo mercato, magari preferiremmo avere competitor trasparenti, mi riferisco a professionisti che condividono spazi con formule ibride.

Un segnale di come il concetto di business center sia sempre più maturo, io lo leggo anche nella notizia dell'apertura a Sofia in Bulgaria, di un business center da parte dell'Unicredit.

Uno spazio che come dice l'articolo  vuole essere un temporary office, con facility per le imprese italiane che vogliono lavorare nell'est europeo in Bulgaria.

Spazi attrezzati e consulenza, un hub quindi per la crescita accellerata di aziende italiane.

21 ottobre 2014

Perché gli spazi co-working dovrebbero diventare una regola commerciale

Articolo originale
Traduzione a cura di Centruffici Brescia

Dato che lo spazio lavorativo sta diventando sempre più di fondamentale importanza, brand e settori che prima non erano associati si uniranno per occupare spazi condivisi. In questo modo saranno in grado si perseguire obiettivi commerciali individuali, bilaterali e collaborativi. 

L’ambiente lavorativo riguarderà in modo cruciale l’interazione di idee. L’aumento della popolarità degli spazi co-working nei centri urbani conferma il valore della condivisione di idee con altre categorie commerciali. Si ritiene che quest’anno 9 spazi co-working su 10 attrarranno più membri, secondo il The Global Coworking Survey, mentre si prevede che il 75% aumenti le proprie entrate. Al momento, la Convergent Workhouse è adatta per i liberi professionisti e gli start-upper che vogliono ridurre i costi d’affitto e allacciare rapporti con altri imprenditori. Tuttavia, Beau Button, fondatore del workspace collaborativo The Dojo a New Orleans, ritiene che si tratti solo di una questione di tempo prima che vengano adottati da brand più grandi. “Questi spazi sono un amalgama di creatività. Generano un livello di sinergia che deriva dalla vicinanza e dalla collaborazione di persone con una mentalità simile. Si sviluppano nuove relazioni. Si sfidano le idee. Si risolvono i problemi.” 

Via il vecchio
Sicuramente questo costituirà il vero obiettivo del business futuro; generare valore e sviluppare prodotti. Si tratta di sistemi di progettazione virtuale e reale che permettono ai co-worker ed ai collaboratori di generare un nuovo tipo di valuta sociale, culturale e commerciale – una valuta agile, leggera, innovativa e sempre aperta ad accogliere le opportunità future più recenti, più prossime e più vantaggiose. La tecnologia ha permesso che tutto ciò accadesse, liberandoci dalla richiesta fisica e restrittiva di fili, cavi, desktop e sistemi di archiviazione ingombranti e permettendoci di vivere nel cloud. Ma questo è solo l’inizio del viaggio.

"Il futuro è collaborativo"
"Dal momento che i ragazzini e i ventenni entrano nello spazio lavorativo senza avere alcun ricordo del mondo senza il cloud – sono teenager che, tutto sommato, considerano i desktop bizzarri quanto i fax e guardano al computer portatile come ad una tecnologia ingombrante utilizzata dai loro genitori – possiamo solo immaginare come modificheranno nuovamente l’ambiente in cui facciamo business,” conclude il cofondatore di The Future Laboratory, Chris Sanderson. Ma una cosa è certa, sostiene. “Il futuro è collaborativo. È basato sul cloud e, più di ogni altra cosa, riguarda sempre di più brand, attività commerciali o società più culturali ed artigianali che si avvalgono della continuità della tecnologia per agevolare ciò che temevamo la tecnologia ci avrebbe impedito di fare, ovvero diventare più intimi, locali e socievoli.” Se il 20° secolo riguardava l’utilizzo della tecnologia per costruire una società globale, Sanderson crede che il 21° secolo riguardi l’utilizzo della tecnologia per costruire una società più sociale ed umana.

17 ottobre 2014

COWORKING OPEN DAY: 30 ottobre 2014

Very Office LAB Coworking apre le porte e presenta i contributi della Regione Toscana per i coworkers.

Giovedì 30 ottobre alle ore 18 presso Very Office Lab in Via Pistoiese 444 a Prato, aperitivo di presentazione del nuovo spazio coworking.
In questa occasione sarà illustrato il bando della Regione Toscana per accedere ai contributi messi a disposizione dei coworkers e offerto supporto per le pratiche di richiesta dei voucher.
Per usufruire di una settimana di prova gratuita basta registrarsi al sito e ritirare il voucher durante l’evento.
Per permettere anche ai professionisti con figli di poter partecipare, sarà presente un’animatrice per giocare con i bambini.
E visto che giocare piace anche agli adulti … torneo di biliardino per tutti!!!
Ecco il programma dettagliato:
18.00 Accoglienza dei partecipanti
18.15 Presentazione di Very Office LAB Coworking
18.30 Informazioni sui contributi della Regione Toscana per i coworkers
19.00 Aperitivo

Per iscrizioni clicca qui



Cinzia Cresti - Very Office

06 ottobre 2014

Ottantatreesima tappa per “L'Umorismo ai tuoi piedi”





















I suoi inconfondibili personaggi hanno popolato le riviste italiane: calvi, con gli occhiali e un po' gobbi così li disegnava Giorgio Cavallo, uno dei più importanti illustratori del panorama umoristico italiano in esposizione questo mese presso  O&A Centro Affari.Debuttó negli anni '50  e la sua consacrazione arrivó presto: nel 1959 Cavallo vinse infatti la Palma d’Oro a Bordighera.
Dalla carta stampata alla televisione il passo fu breve, partecipa come autore con testi, alla trasmissione televisiva DRIVE  IN  in collaborazione 
con Emilio Isca.
Una personale imperdibile, ospitata presso gli ambienti di O&A Centro Affari  dal  1° al 31 Ottobre grazie alla gentile concessione  delle opere e della biografia da parte dell'umorista Dino Aloi delle edizioni "IL PENNINO".        (In anteprima una vignetta della personale esposta)
In esposizione nei prossimi mesi: Ugo Sajini, Manlio Truscia, Marco Biassoni, Lorenzo Bassi (BAX), Giorgio Giunta (GIGO), Stefano Gamboni ed altri ancora.
"L'Umorismo ai tuoi piedi" è una rassegna umoristica con ingresso libero, nata nel 2007 da un'idea di Oscar Sacchi: realizzata con la collaborazione dei "Locali del Sorriso", ha luogo presso gli spazi di O&A Centro Affari, viale L.Ariosto 14/B a Carpi (MO).
La mostra segue i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 - 14.30/18.30.
Per informazioni: 059.687750
Angela Malagoli e Oscar Sacchi

29 settembre 2014

Business Center Parma è tempo di OCTOBER CENTER

OCTOBER CENTER

COMUNICARE BUSINESS A PARMA

Eventi organizzati da Business Center Parma con il patrocinio di ParmaIN
 
 
Nel multiforme contesto del Business Center Parma nel mese di Ottobre si susseguiranno una serie di eventi gratuiti con tema il “COMUNICARE”.
La comunicazione, l’immagine e il design oggigiorno sono al centro delle strategie imprenditoriali di qualsiasi professionista, dal freelance all’industriale affermato. Si deve essere in grado di coglierne e valutarne tutti i molteplici aspetti per posizionare e promuovere al meglio il proprio prodotto sul mercato. Alla luce di ciò Business Center Parma ha organizzato tre incontri, con il patrocinio di ParmaIN, con esperti nel settore della comunicazione, che affronteranno il tema in tre specifici settori: moda e stile, social blogging e sport story telling, immagine e architettura.
Il 2 Ottobre Luca “Bongo” Corradi tratterà il tema “Comunicare lo Stile” e porterà come esempio la sua collaborazione con “Happiness” brand giovane conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Professionista in comunicazione, grafica e design si occupa di ricerca e sviluppo nel settore tessile e moda. Esperto di immagine e stile collabora con diverse case e brand di rilievo internazionale.
A seguire, giovedì 9 ottobre, sarà la volta del fenomeno mediatico di maggior rilevanza nell’ambito comunicativo degli ultimi anni i Blog. Luca Conti tratterà il tema “Blogger: stile di vita”. Social Media Specialist illusterà il tema life blogging, sport story telling e social reality in modalità 2.0. In particolare tratterà questi temi nello specifico del progetto “The Dreamers” con Garmin.
Chiuderà la prima parte del cartellone di eventi “October Center”, giovedì 16 Ottobre, Paolo Schianchi, docente di Creativity and Graphic Design presso lo IUSVE di Mestre. “L’Immagine è un oggetto” oltre ad essere il titolo della sua ultima pubblicazione sarà anche il tema centrale dell’intervento sulle nuove frontiere del design nel quale saranno diversi gli accenni al blog Floornature.com di cui Schianchi, architetto, è responsabile dei contenuti editoriali. Tutti gli incontri si svolgeranno a partire dalle ore 18:00 presso la sala convegni del Business Center Parma. La partecipazione agli eventi è gratuita.
È consigliata e gradita la prenotazione del proprio posto attraverso il sito EventBrite al link: http://www.eventbrite.it/e/biglietti-october-center-13197523147
Dal 24 al 26 Ottobre l’area coworking del Business Center Parma ospiterà la mostra fotografica di Roberto Carnevali: Wonderland – Terra delle Meraviglie. Un suggestivo viaggio fotografico attraverso i monti dell’Alta Pusteria. Dalle ore 19:00 di Venerdì 24 Ottobre si inaugurerà la mostra con il vernissage in presenza dell’artista, nei giorni successivi sarà possibile visitare la mostra dalle ore 9:00 alle ore 18:00.
Durante tutti gli eventi lo staff del centro sarà lieto di accogliere i visitatori ed il pubblico all’interno delle proprie strutture. Chiunque volesse approfondire la conoscenza dei servizi offerti dal Business Center Parma potrà farlo nei giorni 10 ed 11 Ottobre. Gli Open Day saranno momenti di incontro e meeting per professionisti, freelance, enti, associazioni e piccoli imprenditori che vogliano conoscere le opportunità date dal noleggio di uffici arredati, scrivanie di coworking o sale per formazione e meeting. Inoltre, durante la giornata di Sabato 11 ottobre, saranno organizzate piccole presentazioni.
 
La locandina ufficiale degli eventi OCTOBER CENTER
 
 
 

25 settembre 2014

Inaugurazione sede di Pompei

Vi segnalo il video realizzato da Ibt Centre di Pompei (Napoli), primo centro uffici della zona, inaugurato nel mese di Settembre dal collega Gianni Forestiero.

La stuttura oltre ad offrire i tipici servizi del nostro settore: noleggio di sale ed uffici, uffici arredati, domiciliazioni, spazi di coworking ha creato (lo vedrete anche nel video) anche un'area baby parking.
Gianni Forestiero ha pensato a mamme e papà che potranno lavorare nel business center, avendo vicino i loro bimbi.

Il servizio di baby parking è già  offerto da qualche coworking, il primo è stato Piano C a Milano che ha un'area cobaby, IBT Centre è il primo business center ad offrirlo. 


23 settembre 2014

Terrazza Solferino a Torino raddoppia

Domani, 24 Settembre i colleghi di Torino di Terrazza Solferino inaugurano i nuovi spazi.
Nuovi uffici e nuove sale riunioni che si aggiungono alla sede storica. Il business center, a due passi dalla stazione ferroviaria, comodamente raggiungibile a piedi è all'interno di uno splendido Palazzo liberty con una terrazza panoramica con vista sulla città ideale per eventi, congressi e pranzi di lavoro.
Sotto il video realizzato per l'occasione.


22 settembre 2014

I prezzi di uffici virtuali, coworking e uffici arredati a New York




Oggi il collega di San Benedetto del Tronto, Manfredo Occhionero mi ha inviato due scatti fotografici fatti a New York con ben in evidenza i prezzi di alcuni servizi di Coalition Space con spazi a New York, Boston e Chicago. I prezzi fanno riferimenti a New York e alle sedi di Chelsea, Flatiron, Midtown.

I servizi evidenziati sono:
- virtual office a partire da 99 dollari
- coworking space a partire da 250 dollari
- scrivania uso esclusivo in coworking a partire da 450 dollari
- ufficio arredato a partire da 1.300 dollari.

Mi colpiscono, positivamente, gli ultimi due servizi i quanto i prezzi se pur in dollari, mi sembrano più alti di quelli che rileviamo a Roma e Milano. 
Cosa ne dite?