27 maggio 2015

Basilicata Service Center conosciamo il Business Center

Monnalisa cosa sta per aprire a Guardia Perticara o siete già operativi? 
La Società Outsourcing s.r.l.,con sede in Guardia Perticara alla zona p.i.p., è nata per affrontare le mutate condizioni operative di contesto e per proporre un nuovo modo di lavorare che punta sulla rete tra persone che condividono uno spazio, concetto quest’ultimo già fortemente avviato e sperimentato, sia a livello europeo che mondiale. Nella nostra sede il servizio si esplica nella stessa modalità di un residence, dove il cliente utilizza tutta la struttura per viverci in un tempo variabile trovando i servizi base inclusi nel corrispettivo che va a pagare. Le aziende che utilizzeranno il nostro service center accederanno ad una struttura che mette a loro disposizione uffici completamente arredati con una o più postazioni di lavoro, corredati di linee telefoniche dirette, di connessione internet e di tutti i servizi di gestione e di manutenzione ordinaria e straordinaria, con attività di reception e di segreteria centralizzata che prende nota delle telefonate, raccoglie la posta e accoglie gli ospiti per tutto l’arco della giornata, operando esattamente come se fosse lo staff del cliente.

I vantaggi di rivolgersi ad una struttura organizzata come lo è un Business Center si rivelano per il cliente il termini di: 
immediata operatività: nel giro di 24 ore un’azienda può avviare la propria attività in moderni uffici equipaggiati di tutto il necessario; flessibilità contrattuale: il cliente non è obbligato a sottoscrivere contratti a lungo termine, addirittura può usare sale riunioni o uffici per qualche ora; ridotti investimenti iniziali: pur avendo un budget limitato il cliente può comunque iniziare l’attività che avrà la libertà di incrementare o ridurre in funzione dell’andamento del proprio business scegliendo tra una varietà di servizi intercambiabili;  unico interlocutore: il Business Center grazie alla varietà di servizi addizionali può aiutare il cliente a soddisfare tutte le sue necessità in ambito lavorativo sostituendosi ai vari fornitori garantendogli sempre la migliore scelta;  condivisione: all’interno dei Business Center i Clienti condividono le risorse abbattendo drasticamente il costo di tutti i servizi.  sinergie: la condivisione di spazi comuni permette ed agevola la nascita di partnership tra le Aziende residenti. 

Perchè un business center in un comune di 2000 abitanti? Raccontaci cosa c'è a livello economico nella tua area?
L’economia territoriale a vocazione preminentemente agricola a forte tasso migratorio e calo demografico, ha subìto in questi ultimi anni un notevole incremento di attività produttive di tipo industriale dovute, queste ultime, agli insediamenti di multinazionali operanti nel settore petrolifero. Ne consegue che nell’attuale scenario economico, sempre più turbolento per la emergente riappropriazione ecologica e competitivo, le aziende sono chiamate ad innovare continuamente le strategie, le strutture, i meccanismi operativi, il modello di business e gli strumenti gestionali ai mutevoli fabbisogni del mercato. L’innovazione, pertanto, è oggi un fattore critico di successo e consente all’azienda di anticipare il cambiamento, di adeguare la propria configurazione organizzativa al livello della reale competitività di mercato, previa l’opportuna individuazione e la corretta allocazione dei fattori produttivi.


Tu che ruoli ricopri e chi è nello staff con te? Ci dai qualche dato sul centro: superficie, numero uffici e sale, servizi?
Sono responsabile del Centro mi occupo, a vario modo, di rapporti con terzi, individuazione di potenziali clienti e svolgo tutte quelle attività di gestione del centro. Il centro si estende su una superfice di circa 1000 m/q. Gli uffici disponibili sono ventidue di cui quattro con quattro postazioni, dieci con una postazione e cinque con due postazioni. Sono, ulteriormente, fruibili una sala riunione, una sala formazione, un ufficio tecnico, un’ area di parcheggio. Il Centro è dotato di tecnologie avanzate tra cui un plotter per la stampa di progetti e un sistema di videoconferenza. 

Quale pensate sia il target del vostro business center? 
Basilicata Service Center Il Centro è collocato in una delle zone del “profondo Sud” della Basilicata il target della clientela comprende singoli professionisti ed imprese che intendono ampliare l’aria di investimento o di clientela nel nostro territorio con figure professionali che spaziano dal medico, all’avvocato, all’ingegnere, ai dirigenti. Il tutto con un abbattimento dei costi relativi alla gestione di un ufficio e la conseguente ottimizzazione dell’offerta

Come vi state promuovendo e vi promuoverete? Quali le difficoltà riscontrate in fase di progetto e di realizzazione? 
Le giovani imprese in fase iniziale presentano un rischio più elevato rispetto a quelle già consolidate sul mercato, rischio che esalta sia le prospettive di guadagno sia la possibilità di perdite. Fondamentale è stata la predisposizione di una strategia di marketing aziendale attraverso la quale ci siamo sforzati di individuare le azioni volte a far acquisire visibilità all’offerta dei servizi dell’Outsourcing. La promozione online, la vendita e la divulgazione dell’immagine, la creazione di una rete sociale, l’adesione al network ufficiarredati e non in ultimo il “passa parola” tra imprese che operano in tale contesto sono senza ombra di dubbio gli strumenti sui quali ogni giorno lavoriamo. La difficoltà maggiore che incontriamo sul nostro territorio consiste proprio nel divulgare un prodotto nuovo, conosciuto e sperimentato, maggiormente, nella regione Lombardia e nella città di Roma e non, invece, sul territorio locale. Un nuovo modo di fare rete per affrontare meglio le difficoltà dello start up imprenditoriale. Si ribadisce, infine, che la conoscenza dell’attività che si svolge all’interno di un business center e dei vantaggi che ne derivano in termini economici è “condicio sine qua non” per divulgare ed acquistare un prodotto sperimentato con successo in tutto il mondo. 

26 maggio 2015

30 anni di storia ma tante novità: si ampliano gli orizzonti del Temporary

Innovazione, creatività, dinamismo, networking, esperienza, flessibilità, professionalità: tante parole racchiuse nel concept del Conservatorio22 Business Centre che 30 anni fa si è proposto sul mercato come pioneer in un settore destinato a crescere negli anni. 

Stiamo parlando di un prestigioso Business Centre nel cuore della città del business e della finanza, Milano, che mette a disposizione uffici arredati di immediato utilizzo per tutti coloro che vogliono concentrarsi sul proprio business e svilupparlo senza preoccuparsi delle incombenze gestionali di un ufficio tradizionale. Da sempre Conservatorio22 Business Centre anticipa e risponde alle esigenze di flessibilità del mercato, offrendo soluzioni diversificate per incontrare le esigenze dei suoi ospiti. 

La struttura di circa 2.000 Mq dispone di oltre 50 uffici, diverse sale riunioni e spazi destinabili ad attività di co-working. Oggi, il Business Centre è un workspace del tutto nuovo in cui gli spazi di lavoro sono immersi in un ambiente totalmente rinnovato negli arredi, nell’immagine e nei servizi e dove l’attenzione e’ posta sulla ricerca della soddisfazione di chi lavora ogni giorno presso il nostro centro. 

Anche per questo, recentemente è stato creato il Conservatorio22 Temporary Showroom: uno spazio espositivo di 55 mq con un’ampia vetrina di 30 mq che si affaccia su via Conservatorio, al primo piano del centro. 

È ideale come showroom o temporary shop, per press day, presentazioni, mostre, esposizioni ed è accessibile a chiunque voglia organizzare un evento di successo in un ambiente moderno e professionale oltre che estremamente efficiente. 

Ma le novità non finiscono qui. Per creare un contesto piacevole e funzionale in cui favorire il benessere delle persone, la creatività e le relazioni, è stato realizzato un meraviglioso Lounge Garden che completa la zona relax Coffee Corner già presente al piano terra della struttura. Il Lounge è una inaspettata area esterna, arredata in stile moderno e immersa tra alberi e piante che quasi fa dimenticare di essere nel centro di Milano. 

E invece qui tutti gli ospiti del Conservatorio22 Business Centre possono non solo incontrare clienti o bere un caffè, ma anche fare networking e rilassarsi tra un meeting e l’altro in un angolo riservato e tranquillo.
Start-up, avvocati, consulenti e liberi professionisti, aziende di moda e altre che operano nel settore IT: una clientela estremamente variegata che trova nel Conservatorio22 Business Centre gli spazi efficienti e le aree aggregative adeguate a sviluppare relazioni utili per accrescere il proprio business, far circolare informazioni su competenze, professionalità e trend di mercato e confrontarsi con figure professionali eterogenee. Conservatorio22 Business Centre: la vostra location per tradurre in immediata operatività il vostro business.

25 maggio 2015

Condividere: spazi di lavoro, auto, attrezzi ... ne ha parlato Report

Per chi ha perso la puntata di Report di domenica 24 Maggio dal titolo Effetto Dirompente, ecco il link per rivederla:


Di cosa si è parlato? 
Condivisione auto (Uber e Bla Bla Car), condivisione di spazi lavoro (Talent Garden), condivisione di case (Airbnb), condivisione di cucine, condivisione di macchine movimento terra e attrezzature e tanto altro.
Un viaggio tra gli States, la Germania e l'Italia. 

Per i gestori di business center interessante le immagini e lo spaccato fornito a Genova e Milano sopratutto (dal minuto 31 e 20 secondi). In questo caso lo spazio è un mix di un acquario dove studiare, una cafetteria, una libreria, un coworking. Molti di questi spazi sono gratuiti e si sostengono sui numeri di persone presenti, qualche migliaio a settimana, e sui servizi collaterali (bar e libreria).
 

20 maggio 2015

Data certa contratto alle Poste

Tra i servizi erogati dal business center, uno in particolare, la domiciliazione richiede o è vivamente consigliato che al contratto venga data la data certa.

Cos'è la data certa? 
La data certa è una procedura che consente di attestare la data di sottoscrizione di un documento, serve ad esempio a dimostrare di aver adempiuto ad un obbligo amministrativo entro i termini previsti dalla legge.
Il metodo più semplice consiste nella cosiddetta “autoprestazione” postale, è sufficiente recarsi presso un ufficio postale con i documenti e richiedere il servizio di data certa. 

In teoria è semplice in pratica no. Perchè? 
Spesso gli uffici postali da un pò di tempo si rifiutano di porre in essere questa pratica e quando lo consentono abbiamo riscontrato procedure molto diverse tra loro. In alcuni casi:
- ritengono sufficiente timbrare la prima pagina del documento dove è indicato dal richiedente che si richiede data certa e il numero di pagine che compongono il documento

- altre volte richiedono l'applicazione di un francobollo da € 0,80 sulla prima pagina del documento e lo stesso viene timbrato con la data del giorno della richiesta

- questa soluzione ha una variante (si veda immagine a lato) tanti francobolli da € 0,80 per quante sono le pagine, sette in questo caso, che compongono il documento, timbro accanto alla riga di richiesta data certa senza timbrare i francobolli
Sembra ormai impossibile riuscire ad ottenere il timbro su tutte le pagine che compongono il documento a cui dare la data certa con o senza francobollo come accadeva in passato. 

Il Garante in passato senza pretesa di indicare in modo esauriente tutti i possibili strumenti idonei ad assegnare al documento una data certa, indica alcune possibilità che appaiono utilmente utilizzabili, la prima era: ricorso alla c.d. "autoprestazione" presso uffici postali prevista dall'art. 8 del d.lg. 22 luglio 1999, n. 261, con apposizione del timbro direttamente sul documento avente corpo unico, anziché sull'involucro che lo contiene. La data certa non andava in sostanza applicata sulla busta sigillata ad esempio (che poteva in teoria contenere un documento bianco)  ma sul documento in ogni singola pagina.

Alla luce delle problematiche che ora si riscontrano nel seguire questa prassi, che ha poi ha anche un certo costo, un costo di tempo andare all'ufficio postale e attendere il proprio turno, un costo vivo di affrancatura che deve essere eseguita su due copie del contratto: una copia da consegnare al cliente, una copia da tenere in archivio presso il business center. 

Suggerimento è quindi utilizzare la PEC, posta elettonica certificata. Come sapete tutte le aziende e i professionisti debbono averne una.

Sempre il Garante in merito alla data certa, e alla posta elettonica certificata diceva: il servizio di posta elettronica fornisce al mittente la prova legale dell'invio e della consegna di documenti informatici.

La posta elettronica certificata (PEC) è la trasmissione telematica di comunicazioni con ricevuta di invio e di una ricevuta di consegna e avviene ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68. La trasmissione del documento informatico per via telematica, effettuata mediante la posta elettronica certificata, equivale, nei casi consentiti dalla legge, alla notificazione per mezzo della posta e ha valore legale. La data e l'ora di trasmissione e di ricezione di un documento informatico trasmesso mediante posta elettronica certificata sono opponibili ai terzi se conformi alle disposizioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68, e alle relative regole tecniche. Nei casi di invio o ricezione di messaggi verso caselle di posta elettronica tradizionale, il sistema non può eseguire tutti i passi previsti dal circuito della posta certificata e non esplica tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente. Per tale ragione la trasmissione dei messaggi non ha gli stessi effetti legali di validità e opponibilità.

Da leggere anche un articolo del Sole 24 Ore. Approfondimento.

19 maggio 2015

Business Center e sicurezza sul lavoro - le cose essenziali da sapere (prima che sia troppo tardi)

Prossimo webinar organizzato da ufficiarredati.it, sempre gratuito sarà in diretta il prossimo Martedì 26 Maggio con inizio alle ore 17 e durerà 40 minuti circa con spazio per domande al termine.

Relatore dell'evento, Manfredo Occhionero, socio di Alpha Consulting, formatore qualificato in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, e RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) di aziende su tutto il territorio nazionale. Si occupa di sicurezza sul lavoro dal 1998.

Manfredo Occhionero e Alpha Consulting sono tra l'altro consulenti per la sicurezza, di alcuni business center nel nord e centro Italia e gestiscono direttamente un centro uffici nelle Marche a San Benedetto del Tronto. 

Chi meglio di lui può quindi darci delle pillole sulla sicurezza?

Il titolo dell'evento?  Business Center e sicurezza sul lavoro - le cose essenziali da sapere (prima che sia troppo tardi), attenti anche al sottotitolo: finchè non succede niente siamo tutti amici!

Un'occasione unica per ascoltare un esperto del settore che conosce davvero bene cosa è un business center, cosa significa day office o noleggio di sale riunioni.
Per prenotarti, iscrizione obbligatoria, clicca qui. Per gli iscritti al webinar, prima consulenza gratuita non vincolante, per le zone di Marche/Emilia Romagna/Abruzzo/Puglia/Lazio/Veneto/Lombardia. Per le altre regioni da valutare.

17 maggio 2015

Novantesima Tappa per "L'Umorismo ai tuoi piedi"


Gabriella Malvasi inaugura questo mese di maggio presso il nostro centro O&A Centro Affari.
Il talento per il disegno é di famiglia: suo marito é infatti il noto vignettista Carlo Sterpone.
Gabriella Malvasi inizia quindi a disegnare fra le pareti di casa, ma ben presto la sua passione e bravura, la porteranno aldilà dei confini nazionali: le sue illustrazioni sono state esposte infatti in vari concorsi esteri, come in Francia, Belgio, Corea del Sud e Turchia.
Un umorista di talento che avremo il piacere di ospitare dal 1° al 31 maggio.


In esposizione nei prossimi mesi: Ramona Mantegazza e Anna Tosin.
"L'Umorismo ai tuoi piedi" é una rassegna umoristica con ingresso libero, nata nel 2007 da un'idea di Oscar Sacchi e patrocinata dalla città di Carpi : realizzata con la collaborazione dei "Locali del Sorriso", ha luogo presso gli spazi di O&A Centro Affari, viale L.Ariosto 14/B a Carpi (MO).            
La mostra segue i seguenti orari: dal lunedi al venerdi 8.30/12.30 - 14.30/18.30.
Per informazioni: 059.687750Angela Malagoli e Oscar Sacchi

15 maggio 2015

Nota di riservatezza nelle email in italiano

Dopo aver visto le note di riservatezza in lingua inglese e relativa traduzione italiana, spagnolo e relativa traduzione in italiano, inglese, oggi pubblichiamo le note di riservatezza che tutte le email inviate devono avere in italiano ed inglese. Abbiamo previsto varie ipotesi tutte altrettando valide.

Possibile ipotesi uno:
Le informazioni trasmesse sono da intendersi riservate esclusivamente alla persona o ente a cui sono indirizzate e sono da ritenersi confidenziali e riservate. La visione, la trasmissione, la diffusione o altro uso delle informazioni di cui sopra è proibita a chiunque, fatta eccezione per il legittimo destinatario. Se avete ricevuto queste informazioni per errore, siete pregati di contattare il mittente e cancellare il materiale ricevuto dai vostri sistemi e computer.

Traduzione inglese che suggeriamo di inserire:
The information transmitted is intended solely for the person or entity to whom it is addressed and may contain confidential and privileged material. Any view, retransmission, dissemination or use of this information by person or entities other than the intended recipient is prohibited. If you received this information in error, please notify the sender and delete the material from any of your systems or computers.

Possibile ipotesi due:
Avvertenze ai sensi del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196 Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o files allegati, sono da considerarsi strettamente riservati. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio, per le finalità indicate nello stesso. Qualora riceveste questo messaggio senza esserne il destinatario Vi preghiamo cortesemente di darcene notizia via e-mail e di procedere alla distruzione del messaggio stesso, cancellandolo dal Vostro sistema. Costituisce comportamento contrario ai principi dettati dal D.Lgs. 196/2003: trattenere il messaggio stesso, divulgarlo anche in parte, distribuirlo ad altri soggetti, copiarlo o utilizzarlo per finalità diverse.

Possibile ipotesi tre:
Nota di riservatezza: Il presente messaggio, corredato dei relativi allegati contiene informazioni da considerarsi strettamente riservate, ed è destinato esclusivamente al destinatario sopra indicato, quale è l'unico autorizzato ad usarlo, copiarlo e, sotto la propria responsabilità, diffonderlo. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato è avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario è severamente proibito, ed è pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendo l'originale.

Traduzione ipotesi tre in lingua inglese:
Confidentiality Notice: This message, together with its annexes, contains information to be deemed strictly confidential and is destined only to the addressee(s) identified above who only may use, copy and, under his/their responsibility, further disseminate it. If anyone received this message by mistake or reads it without entitlement is forewarned that keeping, copying, disseminating or distributing this message to persons other than the addressee(s) is strictly forbidden and is asked to transmit it immediately to the sender and to erase the original message received.

Possibile ipotesi quattro:
**** Riservatezza **** 
In ottemperanza al D.L. n. 196 del 30/6/2003 in materia di protezione dei dati personali, le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate ed esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimetterlo al destinatario). Vogliate tener presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questo messaggio per errore, vogliate cortesemente avvertire il mittente e distruggere il presente messaggio.

Relativa traduzione inglese:
**** Confidentiality ****
According to Italian law D.L. 196/2003 concerning privacy, if you are not the addressee (or responsible for delivery of the message to such person) you are hereby notified that any disclosure, reproduction,distribution or other dissemination or use of this communication is strictly prohibited. If you have received this message in error, please destroy it and notify us by email.

11 maggio 2015

Evento dedicato a privacy e cookie con Iubenda per Ufficiarredati

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di ospitare nel consueto appuntamento online il Ceo di Iubenda, Andrea Giannangelo venticinquenne fondatore e alla guida di una startup segnalata tra le prime 100 in Italia per il 2015.

Perchè lo abbiamo invitato a tenere un webinar aperto a business center e non solo?.
Hanno potuto seguire infatti l'evento gratuito professionisti e aziende clienti dei business center e di questo siamo molto soddisfatti.

Come molti sanno l'8 Maggio del 2014 il Garante per la Protezione dei Dati Personali, altrimenti detto Garante Privacy, ha emanato un regolamento per l'individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.Tutti i titolari di siti web e di App hanno tempo fino al 3 Giugno 2015 (fra poco meno di un mese) per mettersi in regola, esattamente dopo un anno dalla pubblicazione della Legge. Infatti il suo testo è diventato Legge dello Stato Italiano il 3 Giugno 2014 con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 126: è nata la Cookie Law Italiana.

Nei mesi scorsi abbiamo deciso di organizzare l'evento per alcuni motivi:
rendere nota la legge in entrata in vigore
evidenziare che meno del 10% di siti web di business center al momento sono in regola
proporre una soluzione valida, economica ed italiana.

Abbiamo contattato tramite Milo Patruno, che collabora da tempo con Ufficiarredati, Iubenda e l'evento è stato organizzato. Iubenda ci ha fatto pervenire anche pdf delle slides dell'evento, disponibili queste per i business center affiliati su richiesta e ci ha segnalato il link di approfondimento di cui sotto:

Overview sulla cookie law e sulle soluzioni Iubenda.

Restiamo a disposizione per supportarvi nella messa a norma dei vostri siti web e le vostre App.

7 maggio 2015

Cresce il business delle aziende che offrono scrivanie a noleggio

A lato l'articolo pubblicato su Repubblica nella sezione R2 Stili di vita, dal titolo: Addio scrivania anche in ufficio ora tramonta il "posto fisso".
Tablet e smartphone mandano in pensione i desk individuali a favore di quelli mobili: così a Londra le società risparmiano spazio. E soldi per gli affitti.

L'articolo trae spunto da un articolo pubblicato sul Financial Times il 20 Aprile e di cui pubblicheremo la traduzione nei prossimi giorni.

Vi evidenzio il box nella colonna centrale:la tendenza cresa anche il business delel aziende che offrono scrivanie a noleggio:per alcune il fatturato è aumentato del 50% - dato riferito al Regno Unito -.

5 maggio 2015

I nomi dei business center italiani

Come sapete abbiamo terminato da pochi giorni la mappatura per l'anno 2015 di tutti i business center/centri ufficio italiani, la seconda eseguita da Ufficiarredati.it dopo quella del 2013/2014. 
I dati raccolti come il numero dei centri operativi, la distribuzione dei centri per città e regione verranno resi noti nel mese di Giugno nel workshop di Ufficiarredati che si terrà a Bologna.

Quest'anno rispetto alla prima mappatura, abbiamo eseguito oltre 150 contatti telefonici per verificare a campione i business center mappati e i nuovi che hanno chiesto di essere inseriti in www.businesscenteritalia.it

Oltre 120 sedi hanno anche risposto ad un breve questionario abbinato alla mappatura che ci consentirà di evidenziare l'anno di avvio attività, la forma giuridica scelta dalla società di gestione di uffici e sale, il numero di addetti. Maggiori informazioni verranno rese note anche attraverso questo blog.