28 dicembre 2007

Buon Anno da www.ufficiarredati.it

Nell'augurare buon anno ai colleghi, ai clienti, ai visitatori del blog vi comunichiamo che il numero verde di Uffici Arredati 800 090 130, non sarà attivo nel periodo 29 dicembre - 6 gennaio. In questi giorni potrete comunque lasciare un messaggio in segreteria telefonica per ogni esigenza di noleggio ufficio, noleggio sale o servizi di ufficio virtuale. Sarà nostra cura ricontattarvi dal 7 Gennaio, per urgenze potete comunque inviarci un'email a info@ufficiarredati.it riceverete una risposta in 24 ore.

Nel periodo dal 29 dicembre al 6 gennaio potrete comunque contattare direttamente le sedi di Uffici Arredati.it consultando il portale ove trovare i recapiti telefonici e gli indirizzi email delle 39 sedi disponibili.

27 dicembre 2007

Visite e pagine viste del blog

Cogliamo le opportunità offerte dal web per mostrarvi due grafici relativi (Graf 1) al numero dei visitatori del blog di uffici arredati nel periodo Giugno 2007 - Novembre 2007 ed il numero di pagine viste (Graf 2) sempre nello stesso periodo Giugno 2007 - Novembre 2007. Dopo aver raggiunto quasi 1000 visitatori in ottobre, in novembre il numero ha raggiunto le 1200 unità. Contemporaneamente sono cresciuti i contenuti e le pagine viste hanno superato il numero di 2500 pagine al mese.


Grafico 1


Grafico 2




L'assistente virtuale secondo un sito statunitense



Il post che ho ripreso in questo blog può essere letto nel blog della segretaria online e trae spunto dalla lettura di un blog americano che una società che offre servizi di Virtual Office Solutions ha messo online.

23 dicembre 2007

Italy office rental: noleggio uffici in Italia




Anche in questi giorni di festa prosegue il nostro lavoro per completare il sito Italyofficerental, completata la parte italiana con le schede e le brochure in pdf, completata la parte in lingua inglese del sito, siamo al lavoro per mettere online la versione in tedesco e spagnolo. I motori di ricerca ci danno anche i primi risultati di posizionamento, ma siamo a lavoro per ottimizzare e migliorare il posizionamento delle pagine. L'immagine messa online in questo post è un simpatico collage dell'home page del sito con alcuni loghi dei centri ufficio inserzionisti. Italy Office Rental non sostituisce Uffici arredati, ma si affianca al nostro portale storico con la differenza che ufficiarredati.it è realizzato in flash, mentre italyofficerental.com abbandona flash e utilizza una metodologia diversa. Come per ufficiarredati, anche in Italy Office Rental ogni centro ufficio ha la propria scheda informativa di sintesi, c'è la possibilità di contattare direttamente il centro ufficio, ma in più c'è la possibilità di scaricare e stampare la brochure del centro e visualizzare il business center su una intuitiva pianta, utile sopratutto per le grandi città. In questo modo l'utente web può individuare i centri disponibili, poi può contattare il numero verde del centro prenotazioni 800 090 130 o contattare direttamente il business center.

21 dicembre 2007

Promozione e sconti a Catania

Dovete avviare un'attività a Catania? Cercate un ufficio ma non avete il tempo di andare in agenzia immobliare? Non volete pensare ai contratti di telefonia, di internet, le utenze, non volete investire in una segretaria?
Allora è il momento di visitare Beasy Bureau ed approfittare del 40% di sconto per i primi tre mesi di noleggio ufficio. Potete scegliere il vostro ufficio, sottoscrivere un contratto di noleggio, usufruire del 40% di sconto, utilizzare l'ufficio e poi con comodo decidere se quello sarà il vostro ufficio per un anno, due anni o per sempre.
La responsabile di Beasy Bureau Catania, Francesca Amorini è a disposizione al numero 095 7139124 per una visita dei nuovissimi uffici, inaugurati lo scorso 13 Settembre.

20 dicembre 2007

A Salerno Confcommercio Point

Con piacere segnaliamo l'attivismo di uno dei nuovi centri uffici sviluppati in Italia negli ultimi mesi. A Salerno il centro Rent Office della collega Olimpia de Franciscis in data 10/12/2007 ha stipulato un accordo di convenzione con la Confcommercio Provincia di Salerno dove sono state previste particolari agevolazioni agli associati.
Presso il centro uffici è infatti stato istituito il primo "Confcommercio Point" un punto informazione gestito direttamente dalla Confcommercio con proprio personale e ha come obiettivo quello di canalizzare e favorire gli imprenditori della zona. Per promuovere il servizio, sul sito della Confcommercio Provincia di Salerno ci sarà un banner ed il link al sito di Rent Office. Sul sito del business center invece è gia presente una sezione dedicata al Confcommercio Point che sarà integrata con news e approfondimenti.

Rent office fornisce tra l'altro noleggio temporaneo di uffici arredati, noleggio di sale riunioni e per il professionista in movimento domiciliazione ed ufficio virtuale

Antiriciclaggio, nuove regole

Da sabato 29 dicembre entreranno in vigore le nuove regole dell' antiriciclaggio cui sono obbligati i professionisti (commercialisti, consulenti del lavoro, notai, avvocati, revisori contabili e tributaristi). Con la pubblicazione sulla «Gazzetta Ufficiale» 290 del 14 dicembre del decreto legislativo 231 del 21 novembre 2007 vengono recepite nel nostro ordinamento la direttiva 2005/60/Ce per prevenire il riciclaggio di denaro sporco e il finanziamento del terrorismo e la direttiva 2006/70/Ce sui criteri tecnici per le procedure semplificate di verifica della clientela.I professionisti sono soggetti all'obbligo di «adeguata verifica» della clientela quando la prestazione professionale ha per oggetto mezzi di pagamento, beni o utilità pari o superiori a 15.000,00 euro (anche nel caso di prestazione occasionale); quando l'operazione è di valore indeterminato; quando, indipendentemente dai casi di esonero, ci sia il sospetto di riciclaggio e finanziamento del terrorismo (articolo 15 del decreto legislativo).
Oltre alla verifica del cliente è dovuta la registrazione nell'archivio antiriciclaggio. Il tutto con l'obbligo di conservazione decennale di dati e documenti. Sono esentati dagli obblighi di verifica, identificazione e registrazione chi svolge la «mera attività di redazione e/o trasmissione delle dichiarazioni dei redditi » e chi effettua gli adempimenti in materia di amministrazione del personale. L'identificazione del cliente avverrà attraverso un documento passaporto, carta di identità, patente di guida, verranno annotati gli estremi e fatta una fotocopia.

18 dicembre 2007

Buone Feste!

Desidero fare gli auguri di Buone Feste ai responsabili dei Business Center del portale ufficiarredati.it che ho avuto modo di conoscere durante tutto quest’anno tramite email, interviste, telefonate, comunicati e a chi ancora non ho avuto modo di conoscere dico che non mancherà occasione l’anno prossimo.
Ringrazio tutti per la disponibilità offerta durante “le mie incursioni telefoniche, epistolari….”
Auguro a voi e ai vostri cari un Felice Natale ed un 2008 ricco di serenità, novità e …tanti affari……
Eva Luberto – MBCenter Srl

17 dicembre 2007

Knol: Google fa concorrenza a Wikipedia


Nel post precedente si è parlato dell'incremento della raccolta pubblicitaria sul web per il prossimo 2008. In questa strada Google si appresta a lanciare Knol, definito l'anti wikipedia, Knol dall'inglese Knowledge sarà frutto degli utenti che potranno dare il loro contributo a creare i contenuti di questa enciclopedia. Ma perchè Knol si ricollega al post della pubblicità? Perchè gli autori che non resteranno anonimi come per Wikipedia concorreranno agli utili generati dai banner. Ognuno potrà rendere il proprio sapere di pubblico dominio, potranno essere commentate le notizie ed arricchite di foto degli internauti. Google segue la strada di coinvolgere gli utenti web nello sviluppare prodotti o nel determinarne i contenuti con una remunerazione commisurata alla raccolta pubblicitaria. Vedremo Knol come si posizionerà rispetto allo storico Wikipedia.

14 dicembre 2007

Pubblicità on line in crescita anche nel 2008

Nielsen Media Research, prevede anche per il prossimo anno un crescita della pubblicità in Italia, stimata al +3,9% rispetto al 2007. Sempre in crescita la raccolta pubblicitaria su internet, mentre subirà un calo la raccolta pubblicitaria su tv e quotidiani che oggi comunque la fanno ancora da padrone. La crescita di internet è continua anche perchè la tecnologia apre sempre nuove opportunità di promozione, ma occorre tempo perchè i consumatori si abituino al loro utilizzo. Ancora oggi la pubblicità dei nuovi media non tocca un gran numero di utenti non avvezzi al web e che associano la pubblicità ancora a tv, quotidiani, giornali e passaparola.
Forrester Research prevede entro il 2012, quindi entro 5 anni, il raddoppio degli investimenti pubblicitari online in Europa con una crescita rilevante sopratutto in Italia.
Oggi il web propone adwords, video sempre di migliore qualità, file audio, i vecchi banner, la pubblicità contestuale, la divulgazione attraverso blog e community, lo scambio di informazioni tra utenti di comunità virtuali, la pubblicità in mondi virtuali - si legga second life -, in giochi in rete.
Sempre Forrester Research ha messo di recente in evidenza però, come i banner sembrano sulla via del tramonto e con un basso numero di click per impressioni:
0,10% su siti di finanza, 0,17% su siti di viaggi, 0,27% su siti di B2B in sintesi meno di un utente su 100 clicca oggi un banner.
In sostanza per le aziende cresceranno le opportunità di promozione sul web, l'utente online sarà sempre piu' circondato da forme promozionali tentacolari.

12 dicembre 2007

Acconto Iva 2007 in scadenza

L'immagine è emblematica, ma giovedì 27 dicembre è l’ultimo giorno utile per versare l’acconto IVA. Tale adempimento è richiesto alla gran parte dei titolari di partita Iva, che sono chiamati ad effettuare una liquidazione straordinaria e ad anticipare l’imposta dovuta per l’ultima liquidazione dell’anno 2007.

I contribuenti esclusi dall’obbligo di versamento sono:

• soggetti che hanno iniziato l’attività nel corso dell’anno d’imposta 2007;
• soggetti che hanno cessato l’attività nel corso dell’anno 2007
(entro il 30 novembre se mensili e entro il 30 settembre se trimestrali);
• soggetti che per l’anno d’imposta 2006 hanno chiuso a credito
(la liquidazione di dicembre se mensili o la liquidazione del quarto trimestre se trimestrali);
• contribuenti che nel corso dell’anno d’imposta hanno effettuato esclusivamente operazioni esenti, non imponibili, non soggette;
• le società estinte a seguito di fusione o incorporazione entro il 30 novembre se mensili, entro il 30 settembre se trimestrali.

Per calcolare l’importo dovuto a titolo di acconto sono previsti tre diversi metodi:

• il metodo storico;
• il metodo previsionale;
• il metodo analitico.

Le sanzioni per il mancato pagamento dell’acconto sono punite, ai sensi dell’articolo 13 del decreto legislativo n. 471 del 1997, con la sanzione amministrativa del 30%. E’ possibile regolarizzare il mancato versamento avvalendosi dell’istituto del ravvedimento operoso.
Ai sensi dell’articolo 13 del decreto legislativo n. 472, è prevista la riduzione della sanzione:
- ad un ottavo (3,75%) se il pagamento avviene entro 30 giorni;
- ad un quinto (6%) se il pagamento avviene entro la data di presentazione della dichiarazione annuale relativa all’anno in cui è stata commessa la violazione.
Oltre all’imposta e alla sanzione ridotta, è necessario pagare gli interessi moratori, calcolati al tasso legale del 2,5% annuo, dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui effettivamente è eseguito.

Buon compleanno ufficiarredati.it!

www.ufficiarredati.it, il portale del noleggio uffici, l’11 dicembre 2007 ha festeggiato le sue prime 2 candeline. E’ nato 2 anni fa con lo scopo di aiutare chi è alla ricerca in Italia di uffici arredati, uffici temporanei, uffici pronti, cioè uffici attrezzati delle più moderne attrezzature il cui noleggio è limitato al solo tempo di effettivo utilizzo. Adatto a lavoratori ad elevata mobilità che lavorano spesso fuori sede o ad imprese in start-up o semplicemente a professionisti che vogliono risparmiare tempo e denaro nella ricerca della location giusta o che vogliono evitare preoccupazioni di spese burocratiche o di personale di segreteria.
Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia, Calabria, Svizzera: 12 regioni , 22 città, 39 business center (38 in Italia, 1 in Svizzera) sono i numeri che caratterizzano il portale degli uffici a noleggio.
www.ufficiarredati.it, il portale degli uffici a tempo in Italia, facilita l’incontro tra domanda ed offerta di affitto ufficio perchè aiuta chi cerca e desidera affittare un ufficio semplicemente potendo cliccare su una cartina dell’Italia la regione di interesse e scegliendo la città ci si mette in contatto diretto con il business center che con tempestività e professionalità risponde esaustivamente alla richiesta di informazioni ricevuta e supporta in modo completo la propria attività.
Il portale è molto ricco di informazioni, perché accanto alle spiegazioni dei vari servizi, agli scopi che si prefigge il sito, per ogni business center si possono visualizzare i dati anagrafici che lo riguardano e i servizi offerti come uffici arredati, sale riunioni, domiciliazioni, ufficio virtuale, traduzioni, servizio hostess, catering. Il tutto tradotto anche nelle lingue straniere inglese, spagnolo e tedesco.
L’adesione dei business center al portale è stata in continua crescita negli ultimi due anni, questo perché il sito è un’ottima vetrina per chi vuole pubblicizzare il proprio centro affari; i business center aderenti periodicamente si riuniscono con l’intento di migliorare quello che viene fatto, suggerire, consigliare sviluppi, progetti che aiutino il cliente ad essere soddisfatto e loro stessi a promuovere al meglio i servizi offerti.
Con ufficiarredati.it, primo portale italiano della ricerca uffici temporanei, il temporary office ancora poco conosciuto in Italia ,ma in continua evoluzione nelle grandi città ha così modo di farsi conoscere non solo con i singoli siti dei business center; consente al cliente di avere tutte le informazioni necessarie sul noleggio ufficio semplicemente facendo un click.
Gianluca Mastroianni, responsabile del Michelangelo Business Center di Modena, ideatore del portale alla domanda “ 2 anni, 2 candeline per ufficiarredati.it.. ai compleanni si soffia sulle candeline e si esprime un desiderio. Il suo per www.ufficiarredati.it? ha così risposto “Mi auguro che con i colleghi si possa continuare a crescere insieme, con l'obiettivo di migliorarci e ad elevare la qualità dei servizi offerti; che si possano creare sinergie esistenti e che tutti al momento di affittare un ufficio pensino a noi!””
Eva Luberto – MBCenter Srl

11 dicembre 2007

Stampa e leggi con comodo il giornale

Anche questo mese potete cliccare l'immagine del quotidiano e leggere comodamente seduti il nostro giornale. Cliccate l'immagine, attendete il caricamento del file pdf, stampate le cinque pagine del con tutti i post pubblicati dal 15 Novembre al 11 Dicembre.

10 dicembre 2007

Noleggia un ufficio! E' gratis per un giorno in tutta Italia

In concomitanza con il secondo anno del portale www.ufficiarredati.it e con l'approsimarsi delle feste di Natale, i business center aderenti hanno il piacere di riservarvi un ufficio a noleggio in una delle nostre sedi in Italia.
Il noleggio dell'ufficio è completamente gratuito e non comporta alcun vincolo per il cliente. Usufruendo del regalo dei Business Center di Uffici Arredati.it, potrete noleggiare per un'intera giornata un ufficio completamente arredato a : Milano, Roma, Napoli, Torino, Genova, Brescia, Salò (Bs), Padova, Turate (Co), Bologna, Carpi (Mo), Modena, Firenze, Prato, Salerno, Lecce, Bari, Cosenza, Catania.
Per prenotare il vostro ufficio gratis dovrete inviare un'email a info@ufficiarredati.it oppure chiamare il nostro numero verde 800 090 130 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 18.30.
Auguri dai Business Center di Uffici Arredati.it
Executive Milano, Business Office Milano, Mabuc Rozzano, Business Lounge Milano, World Service Milano, Servizi di segretariato Milano, Terrazza Solferino Torino, Udc Caboto Torino, Ios Torino, Cos Torino, Magenta 44 Torino, GIOffice Salò, Executive Roma, Executive Brescia, Executive Genova, Gruppo Mac Management Padova, Executive Bologna, MB Center Turate, MB Center Modena, O&A Centro Affari Carpi, International Business Center Bologna, Very Office Prato, Ufficio Srl Roma, Parco de' Medici Roma, Servizi di segretariato Roma, Centro Uffici Roma, Rent Office Salerno, Il Faro Napoli, Office & Service Corigliano Calabro, Cube Believing Conversano, Management Service Lecce, Beasy Bureau Catania, Linea Sei Catania, De Vittori Lugano Svizzera.

8 dicembre 2007

Very Office Prato le foto del 1 Dicembre


Sabato 1 dicembre sono stato in "trasferta" in Toscana, per la precisione a Prato dove ha inaugurato il primo business center della città. In toscana è ora possibile usufruire di tutti i servizi dei business center a Firenze, con la storica sede Executive sapientemente diretta da Fulvia Finelli ed a Prato con le colleghe Cinzia Cresti e Catia Coppini di Very Office. La sede di Prato si inserisce in un territorio molto attivo imprenditorialmente e con fame di servizi, presso Very Office sarà possibile noleggiare uffici arredati ed attrezzati anche solo per poche

ore, spazi da utilizzare come show room, sale formazione ed usufruire di servizi di domiciliazione ed ufficio virtuale. All'interno del centro ufficio di Prato oltre 9 uffici elegantemente arredati, un'ampia sala riunione, uno spazio molto anglosassone dove poter preparare la propria pausa pranzo in assoluto relax ed indipendenza. Gli spazi sono luminosi, arredati con gusto e ad accogliervi troverete la simpatia e la professionalità di Catia e Ciniza, alle colleghe un grande in bocca al lupo.

Very Office Prato Via Traversa Pistoiese, 83 - Tel 0574 61341 - Centro prenotazioni 800 090 130

7 dicembre 2007

Gianluca Conversano, chi è?

Perchè Gianluca Conversano? Perchè in questi ultimi giorni sul sito di Uffici Arredati attraverso Google Analytics ho riscontrato diverse visite con chiave di ricerca Gianluca Conversano principalmente provenienti dal motore www.live.it (www.msn.it). Mi sono chiesto chi fosse Gianluca Conversano e perchè il motore di ricerca proponesse il nostro sito. La risposta è che live.it legge dal nostro sito Gianluca (Gianluca Mastroianni) e Conversano (Cube Believing - Conversano) e propone www.ufficiarredati.it/ come risposta alla ricerca di Gianluca Conversano (provare ricercare). Ora Gianluca Conversano non è famoso (gli auguro di diventarlo) ma partecipa al programma Amici di Maria de Filippi e quindi telespettatori, fans, amici e parenti cercano informazioni sul web. Questo dimostra però come i motori di ricerca leggano ciò che noi scriviamo, non analizzano perchè non in grado di farlo e propongo ad una precisa domanda una risposta completamente errata. Sicuramente dopo questo post riceveremo ulteriori visite di qualcuno che cerca o cercherà Gianluca Conversano. Aggiungo che su yahoo.it in prima pagina cercando Gianluca Conversano non viene proposto il nostro portale, stessa cosa su Google, Altavista e Virgilio.

Believing, l’incubatore italiano di imprese innovative

Innovazione e creatività sono i primi biglietti da visita di Gianfranco Chiarappa: in questa intervista ricca di acuti spunti di analisi, emergono poi passione e intelligenza di un imprenditore che sa guardare oltre i confini.

Gianfranco Chiarappa, lei oltre ad essere parte attiva di Uffici Arredati, è ideatore e proprietario di Believing, un incubatore di imprese.
Di che cosa si tratta?

Believing è un’idea molto originale nel campo dell’innovazione di impresa.Sviluppiamo vari progetti imprenditoriali altamente innovativi mettendo a disposizione per ognuno servizi e capitali iniziali, affidando al management la gestione del progetto.
Realizziamo il processo di start up portando avanti contemporaneamente più imprese, in settori diversi tra loro.Quindi diverse organizzazioni in un unico contenitore, il Believing.I progetti su cui stiamo attualmente lavorando vanno dal settore informatico, all’agroalimentare, ai media, ai servizi alle imprese.Le nostre idee non provengono solo dal nostro centro, ma perlustriamo anche tutto il territorio italiano per cercare nuove idee e nuovi imprenditori.



Quanto dura, indicativamente, un periodo di incubazione?
Dipende. Lavoriamo attraverso uno strumento che si chiama: il “portafoglio dell’innovazione”, ovvero una cartella virtuale all’interno della quale vi sono le idee, i progetti e nuove ventures.Le idee allo stato “grezzo” vengono inserite dallo staff di Believing o portate dall’esterno. Quelle meritevoli potranno essere messe alla prova nel mercato.Realizziamo una prima sperimentazione che può durare 6-12 mesi; possiamo così trarre indicazioni importanti che ci consentono di continuare il progetto, o addirittura di decidere di sospenderlo.Infatti se il presupposto base viene a mancare si può sospendere il progetto attuando una strategia di uscita soft dal mercato.I progetti che superano la fase “beta” passano poi a livello di impresa, ovvero allo stato di nuove ventures.In questa fase si cercano i partner finanziari per aumentare e capitalizzare le risorse e si determinano i premi di partecipazione per il management.


In una sua affermazione leggo:’ Per dare il meglio di sé è necessario che ognuno trovi la propria missione di vita. La mia missione è quella di aiutare individui e organizzazioni a trovare la loro. Guidare le persone verso traguardi impossibili, vivere gli insegnamenti cristiani, creare valore aggiunto per l’umanità, far nascere un mondo al quale gli altri desiderino appartenere..’


Insegnamenti cristiani , uniti alla storia millenaria della sua regione e innovazione; tradizione e innovazione sono concetti coniugabili nel concetto di impresa?
Sicuramente. Le imprese non possono più lavorare solo per il profitto.C’è sempre una rinnovata attenzione all’etica di impresa, che significa anche rispetto per l’ambiente e sviluppo delle risorse umane della propria organizzazione.Tuttavia se questi “temi” li si considera come leve di marketing con il solo scopo di un maggior guadagno, i risultati saranno di breve periodo.L’impresa deve essere pensata come impresa sociale, capace di fare del bene, di migliorare il modo in cui la gente vive, pensa e lavora; accanto al profitto vi deve essere spazio anche per l’uomo.L’impresa deve avere un’anima.

Il tempo gioca sempre a favore delle persone di grande intelligenza. Infatti a 29 anni lei è imprenditore e consulente a sua volta di imprese; intelligenza e, cos’altro la contraddistingue?
La passione verso l’impresa. La passione è contagiare gli altri. In Believing si respira l’entusiasmo e la passione proprio perché, spesso, sviluppiamo cose che vanno oltre la nostra immaginazione; stiamo costruendo una sorta di rivoluzione silenziosa.

La creatività non è solo fantasia,ma è porsi obiettivi e saperli realizzare; così la sua creatività ha giocato un ruolo fondamentale della creazione di questo business;.
Mi potrebbe dare una dimostrazione della sua creatività? Per esempio Se avesse una bacchetta magica quale servizio o prodotto nuovo sul mercato crerebbe?
Quelli che già stiamo incubando ;-)
Believing Cube è uno di questi. E’ un business center innovativo, che offre ambienti di lavoro pronti per l’uso per mobile workers, microimprese e liberi professionisti. Nella prima sede in Puglia mettiamo a disposizione Uffici arredati e attrezzati, Sale per riunioni, formazione e conferenze, showroom e servizi di domiciliazione che consentono di essere immediatamente operativi e flessibili nello sviluppare la propria impresa. Tutto questo mettendo le persone e le idee presenti nel Cube in relazione tra di loro. Insediarsi nel Believing Cube significa coniugare la flessibilità delle piccole organizzazioni con le economie di scala tipiche delle grandi. Di qui la nostra partnership con ‘Uffici Arredati’.

Della classe imprenditoriali italiana si parla di mancanza di responsabilità sociale, di povertà morale e poca innovazione.
Lei che gestisce e sviluppa progetti d’impresa cosa ne pensa dell’attuale classe imprenditoriale? L’imprenditore italiano in cosa è carente?

Penso che vi siano ‘’eccellenze’’ che sono però nascoste dalla massa; la situazione in Italia è un po’ particolare. L’Università attuale non forma l’imprenditore tipico italiano, bensì forma manager con un bagaglio tecnico applicabile in contesti di medio-grandi imprese. L’ Italia invece è fatta di microimprese, piccole aziende con 3/4 dipendenti, i cui imprenditori hanno fatto sul campo il loro “Master in Business Administration”.L’imprenditore italiano è un imprenditore che si rimbocca le maniche, operativo e pratico, che applica la creatività tutta italiana alla risoluzione dei problemi, ogni giorno.


L’impresa è l’oggettivazione delle capacità intellettuali e morali di chi l’ha creata, di chi la fa fiorire, di chi la governa.
Invece per lei, l’imprenditore è la propria azienda o ha la propria azienda?

E’ la propria azienda; io poi la vivo come estensione dei miei valori.Believing nasce infatti dopo un periodo di profonda riflessione, per questo mi è facile identificarmi in questo progetto.Infatti è necessario che le persone conoscano il mio spirito,in modo da considerare positivamente poi le iniziative imprenditoriali che partono da Believing.Personalmente a livello di impresa, mi ispiro a modelli che non sono italiani, come Stelios di Easyjet o Richard Branson di Virgin, che riuniscono al loro interno progetti imprenditoriali diversi fra loro, accomunati da una Brand che li rappresenta.


Ad un professionista come lei, non posso non chiedere se ha dei suggerimenti per il network di ‘Uffici Arredati’..
La grande possibilità con
Uffici Arredati è aprire il mercato di coloro che sono mobile workers e delle micro-imprenditorialità che necessitano di spazi.Infatti se si riuscirà a far comprendere i vantaggi economici e relazionali che derivano dall’affidarsi ad un business center, si aprirà un mercato enorme. Quindi vedo come Uffici Arredati come portatore di soluzioni logistiche per le imprese.




Elisa Pelliciari per Uffici Arredati

6 dicembre 2007

Uffici arredati:prezzo unico in tutta Italia

I Business Center di Uffici Arredati.it e Italy Office Rental.com, venerdì 16 Novembre a Roma hanno sancito un momento che mi permetto di definire storico per il mercato italiano del noleggio di uffici arredati e attrezzati.
Di comune accordo è stato infatti deciso di fissare la tariffa a giornata per il noleggio di un ufficio arredato ed attrezzato a € 80,00+Iva 20%.
Al momento hanno confermato la propria disponibilità ad applicare questa tariffa i centri uffici della Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Campania, Sicilia.
Altri ci auguriamo aderiranno a breve.
Il significato della tariffa unica, nonostante le differenze di mercato, di posizione geografica, di immagine, di esperienze, è fondamentale per far percepire ai clienti, potenziali e acquisiti, l'esistenza di un gruppo, di una coesione forte pur nell'indipendenza di ciascun centro aderente.
Ritengo che lo possiamo considerare un grande successo, perché fino ad ora non è mai stato fatto niente del genere in Italia né, credo, all'estero.
Due anni fa, quando parlavo della tariffa unica come uno degli obiettivi del nostro network, questa sembrava una chimera. La cosa veramente bella e gratificante è la comunione di intenti di colleghi e amici che, intorno ad un tavolo ed in meno di trenta minuti, hanno trovato un accordo importante superando ogni sorta di ostacolo.
Non so cosa questo potrà significare in termini di maggiore fatturato a breve. Sono certo però che aver scelto di avere un prezzo unico ci darà un ritorno di immagine: i clienti avranno la sicurezza di poter lavorare in sedi diverse senza dover trattare di volta in volta un prezzo di noleggio.
Quanto prima daremo ai clienti anche la possibilità di acquistare pacchetti di giornate da utilizzare nei vari centri aderenti: avranno così la comodità di una fatturazione unica e contemporaneamente l'opportunità di fruire di servizi a Catania come a Milano, a Roma, Firenze, Brescia, Modena.
Un grazie di cuore a tutti i colleghi di Uffici Arredati, che tutti insieme stanno muovendo il mercato degli uffici a noleggio verso nuove opportunità e una nuova, grande UNICA realtà.
Gianluca Mastroianni info@ufficiarredati.it 800 090 130

5 dicembre 2007

Compleanno del primo portale degli uffici a tempo



Qualsiasi avvenimento si stia aspettando il conto alla rovescia lo rende ancora più speciale e desiderato, un conto alla rovescia in tempo reale che ci permette di vedere quanto manca al nostro avvenimento speciale: secondo compleanno per ufficiarredati.it, primo portale italiano sviluppato per la ricerca di uffici arredati in Italia.
In questi ultimi 2 anni i centro uffici aderenti al portale sono aumentati; Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia, Calabria, Svizzera sono le 12 regioni che con 22 città soddisfano le richieste dei clienti alla ricerca di uffici pronti, servizi di domiciliazione, affitto sala riunioni, segretariato a distanza .

Cresciamo mese dopo mese con nuovi uffici arredati e con nuovi visitatori del sito.

Eva Luberto - MBCenter Srl

Due motori di ricerca contemporaneamente

Pensate che possa essere utile avere a disposizione due motori di ricerca contemporaneamente? Ad esempio nella parte di sinistra dello schermo Google e in quella destra Yahoo, Msn e vedere contemporaneamente le risposte alle vostre ricerche?

Se ritenete utile questa funzione potete provare la versione italiana di SearchBoth.it che utilizza i dati dei motori che voi sceglierete e vi dividerà in due lo schermo consentendo di avere maggiori informazioni a disposizione.

IDOL: nuovo motore di ricerca

Mike Lynch, fondatore ed amministratore delegato di Autonomy, azienda inglese che progetta software, sta per lanciare la nuova versione di IDOL, programma di ricerca avanzata. Con Idol la ricerca procede per concetti; per esempio digitando la frase “ Dove è morto Garibaldi” non si ottiene come accade con Google la morte di Andrea Parodi voce dei Tazenda o il Bicentenario Garibaldi ma subito l’informazione voluta, vale a dire Caprera.
Sono 40 milioni i documenti su internet che contengono informazioni multimediali, spesso non correlate tra loro, perché ai testi vengono associate fotografie e filmati; cosi Idol si prepara a battere Google e gli altri motori di ricerca che riportano risultati in eccesso facendo consultare per comodità e semplicità solo le prime pagine.
In futuro la ricerca Web 2.0 scenderà in campo con la pattern recognition, processo che consente di riconoscere le informazioni in base alle caratteristiche principali grazie a dei programmi che riproducono i modelli dei neuroni del cervello. In questo modo si riesce anche a riconoscere i volti umani partendo da alcuni tratti, in campo letterario si cercano frasi all’interno dei testi o si analizzano semplici particolari per riconoscere quadri e dipinti.
I ricercatori della società Autonomy stanno anche lavorando ad un progetto che prevede di cercare informazioni all’interno di programmi televisivi e filmati in formato digitale.

Eva Luberto-MBCenter
Sintesi di articolo tratto da Corriere Economia del 03/12/07

4 dicembre 2007

Detrazione iva durante congressi

Dal prossimo 1 Gennaio 2008, l'Iva sostenuta per ristorazione e servizi alberghieri durante lo svolgimento di convegni, congressi, compresi anche seminari, incontri e aggiornamenti professionali e relativa a servizi alberghieri e ristorazione potrà essere integralmente detratta. La condizione per l'integrale detrazione è che l'iva sui servizi alberghieri e di ristorazione venga addebitata separatamente in fattura.

Uffici arredati, domiciliazione, ufficio virtuale....i servizi di Office & Service a Cosenza


Office & Service: Uffici Arredati a Cosenza
Tanta cordialità e simpatia da parte della signora Maria Pina, promotrice della filosofia del ‘cliente soddisfatto’.


Come è nata l’idea di creare un business center nella sua città?
Per noi è stata un’idea particolare, che ha avuto origine dalla considerazione che un ufficio possa essere un’immagine moderna ed evolutiva.
Come si sa nelle nostre zone si ha un’idea poco elastica di ufficio; avendo presente la realtà del Sud e della Calabria, con il nostro servizio vogliamo rappresentare un sostegno diversificato alle aziende o ai liberi professionisti.
Per il nostro centro rappresenta una sfida.
Come vi siete affermati sul mercato locale?
Internet, pubblicità cartacea, fiere o altro..?

A livello pubblicitario abbiamo utilizzato internet, inanzitutto creando un nostro sito.
Inoltre abbiamo posizionato nei luoghi commerciali della nostra città cartelloni striscioni e brochure.
Internet come strumento indispensabile di comunicazione e marketing, lei cosa ne pensa?
Internet è un mezzo potente, importantissimo.
Nel settore commerciale e professionale utilizzare questo forte strumento è indispensabile: è come essere dotati di una marcia in più!
La partecipazione delle donne al mercato del lavoro è un importante risorsa, ma sono ancora tante le barriere poste alle figure femminili; lei ha incontrato difficoltà nell’avviamento di un servizio così innovativo come l’affitto temporaneo di uffici?
NO anzi!
E’ proprio dal punto di vista comunicativo che la figura femminile gioca le sue carte migliori; più sensibili e meno rigide o schematiche degli uomini, una donna incontra meno difficoltà a relazionarsi e a comunicare, si presentano “più aperte” a livello professionale.
Questo a livello generale; ogni persona poi ha un carattere diverso quindi tutto risulta soggettivo.
Che tipologia di servizi offre il suo business center?
Al momento offriamo il servizio di ufficio temporaneo legato al servizio di segreteria; questo in particolare è la nostra carta vincente.
Inoltre disponiamo di sale riunioni, spesso utilizzate da associazioni per i loro incontri.
Tra i suoi servizi, viene proposta la linea telefonica con segreteria virtuale? Cosa si intende?
Il nostro servizio di segreteria virtuale è legato all’affitto dell’ufficio arredato.
Tramite la segreteria virtuale il cliente comunica sia in entrata, sia in uscita: è un servizio che consente di rispondere in modo personalizzato su un numero già attivo oppure si può creare un nuovo numero per il cliente stesso.
Quindi con questo servizio ci occupiamo di ricevere le telefonate del cliente, fissando i loro appuntamenti.
Vi sono servizi che potranno avere maggiore sviluppo nel futuro?
Sicuramente il nostro centro cercherà di sviluppare il servizio di segreteria virtuale, non trascurando però l’affitto temporaneo dei nostri uffici
Molti hotel propongono l’affitto di sale riunioni e spazi, per incontri di lavoro; teme questo tipo di concorrenza?
Gli hotel, offrendo a volte il nostro stesso servizio, effettivamente rappresentano una concorrenza da considerare
La nostra offerta però non riguarda solo l’affitto di spazi fisici: il nostro centro è dotato soprattutto di strumenti e servizi professionali.
Ad un potenziale cliente come descriverebbe il vantaggio di affidarsi ad un business center?
Il vantaggio consiste proprio nei servizi professionali e specifici che un business center può offrire a differenza di un hotel.
Inoltre il nostro centro segue da vicino e in modo dettagliato il cliente.

Chi sono i vostri clienti?

Non c’è una vera e propria clientela standard: usufruiscono del servizio di temporary office liberi professionisti, associazioni, medici, agenti di commercio, aziende.
Come valuta il network di Uffici Arredati?
Ho valutato questo supporto in modo ottimale.
Infatti alcuni nostri clienti hanno attività che li obbligano a muoversi sul territorio nazionale; essere partner di
Uffici Arredati significa anche saper suggerire al clienti altri business center sul territorio; questo è un importante servizio aggiuntivo.
Inoltre a livello psicologico è importante; è come avere un collega!
Quali consigli vi sentireste di dare ad un business center alle prime armi?
OFFICE & SERVICE ha aperto da solo un anno!
Quindi sono consigli che io stessa ricerco nei business center con più esperienza.
Suggerisco estrema professionalità, ma anche molta attenzione a ciò che il cliente cerca o chiede.
Per questo il nostro centro ha adottato la filosofia del ”cliente soddisfatto”; dimostrando cura e attenzione verso le esigenze della clientela, questa non potrà fare altro che parlare positivo del nostro centro, dei nostri servizi.
Scatta così il meccanismo del passaparola che potrebbe portarci nuova clientela.
Questo lavoro è molto interessante,proprio perché si è contatto con clientela diversa,non vi è sola tipologia di fruitori dei nostro servizi




Elisa Pelliciari per Uffici Arredati

3 dicembre 2007

Internet, zona libera da ogni regola?

E’ giusto considerare Internet una zona libera da ogni regola? E se non lo è quali regole ci devono essere e chi le deve fissare?
Il mese scorso la libertà di espressione in rete è stata fortemente compromessa perché il Consiglio dei Ministri ha approvato una legge sull’editoria che prevedeva l’obbligo d’iscrizione per tutte le pubblicazioni in internet (compresi blog, siti associativi e amatoriali) al Registro degli operatori della comunicazione. In migliaia hanno protestato nonostante fosse stato garantito che i blog (nel mondo sono più di 112 milioni) non sarebbero stati toccati dal provvedimento finchè lo scorso 8 novembre è stato deciso che nessuna legge sulla stampa sarebbe stata applicata ad internet.
Stefano Rodotà, ex presidente dell’Autorità garante per la privacy nonché coordinatore del Comitato consultivo sulla governance di Internet (attivato dal Ministero della Funzione pubblica) sostiene da tempo che le regole ci vogliono ma a fissarle devono essere gli stessi interessati attraverso procedure di autoregolamentazione (netiquette) implementata da una vera e propria Carta dei diritti della rete. Lo stesso sostiene ancora che i politici continuano ad avere una percezione inadeguata della comunicazione in rete e se non si decidono a fissare i diritti e i doveri fondamentali dei cittadini della rete a fissarli saranno il mercato e le grandi imprese private imponendo i propri interessi. Quindi bisogna non inventare nuove regole ma stendere un repertorio di quelle già esistenti perché “Chi invece si ostina a difendere il principio che tutto dev’essere abbandonato alle dinamiche spontanee della rete non si rende conto che, in questo modo, spiana la strada alla legge del più forte”.


Eva Luberto- MBCenter Srl


30 novembre 2007

Codice attività per i business center in arrivo

Lucia Piccolo - Fonte il Sole 24 Ore
Novità in vista per i titolari di centri ufficio per la gestione di uffici arredati.
Dal 1° gennaio 2008 i business center esistenti e quelli costituendi dovranno tener conto del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 16 novembre 2007 in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che prevede che negli atti e nei documenti da presentare all’Agenzia delle Entrate siano utilizzati nuovi codici di classificazione delle attività economiche.
Invero, per individuare i codici di classificazione dell’attività esercitata si dovrà ora utilizzare la nuova tabella Ateco 2007 essendo stati i vecchi codici Atecofin 2004, composti di 5 cifre e in vigore dal 1° gennaio 2004, sostituiti da quelli nuovi che dividono le attività in modo più dettagliato in quanto composti di 6 cifre.
Secondo il provvedimento delle Entrate, mentre le attività imprenditoriali costituitesi dall’1.1.2008 devono presentare la dichiarazione di inizio attività seguendo la nuova codificazione, l’adozione della nuova tabella Ateco 2007 non determinerà l’obbligo di presentare un’apposita dichiarazione di variazione dati ex art. 35 e 35-ter del DPR 633/72: pertanto i business center già costituiti con il codice attività 74.87.8 Attività di servizi alle imprese n.c.a. o altro equipollente non avranno l’obbligo di convertirlo nel nuovo 82.11.02 Gestione di uffici temporanei, uffici residence dandone apposita comunicazione all’Agenzia delle Entrate con modelli AA7 e AA/9, ma in occasione della prima dichiarazione di variazione dati, per altri motivi effettuata ai sensi della norma sopra citata, comunicheranno i codici delle attività esercitate coerentemente con la nuova tabella Ateco 2007.
Classificarsi correttamente rappresenta un vantaggio reciproco sia per centri che gestiscono gli uffici arredati che vedranno riconosciute le loro specificità, sia per l’amministrazione tributaria che potrà calibrare meglio la richiesta fiscale tenendo conto di tali specificità.
La nuova classificazione è già stata recepita dalla bozza di dichiarazione IVA 2007, in quanto il rigo VA2 dovrà essere compilato indicando il codice desunto dalla tabella di classificazione delle attività economiche vigente al momento della presentazione della dichiarazione, pur riferendosi la dichiarazione al periodo d’imposta 2007.
Anche il Modello Unico dovrà considerare la nuova classificazione delle attività.
A tal proposito si ritiene che se con i vecchi codici Atecofin 2004 il centro business non è assoggettato ad alcun studio di settore o prametro e con la nuova classificazione Ateco 2007 vi rientra, per il periodo d’imposta 2007 ne rimarrà comunque escluso.
Inoltre, se l’introduzione dei nuovi codici lo faranno transitare da uno studio di settore a un altro, nei quadri RF, RG del Modello Unico 2008 dovrà indicare il codice Ateco 2007, mentre nell’allegato studi di settore dovrà indicare il codice attività Ateco 2007 collegato allo studio di settore applicabile precedentemente all’introduzione dei nuovi codici attività.
Buon lavoro a tutti.
Lucia Piccolo -MS Lecce

29 novembre 2007

Codice IBAN

Dal 1° gennaio 2008, il codice IBAN (International Bank Account Number), la codifica internazionale che identifica ciascun conto bancario utilizzato per i pagamenti internazionali, sarà utilizzato anche per i pagamenti eseguiti in Italia al posto delle tradizionali coordinate bancarie (codici ABI e CAB e numero di conto corrente).
Il codice consente di identificare con certezza il conto e la banca del beneficiario. La struttura dell’IBAN è basata sugli standard dettati dalla ECBS (European Committee for Banking Standards), mentre la sua lunghezza varia a seconda della nazione, la lunghezza IBAN per l’Italia è di 27 caratteri alfanumerici:

IT 2 caratteri numerici di controllo internazionali,
CHECK codice di controllo dell'intero IBAN di due cifre
CIN 1 carattere alfabetico di controllo nazionale
ABI 5 caratteri numerici
CAB 5 caratteri numerici
c/c 12 caratteri alfanumerici

Il Regolamento (CE) 2560/01 ha reso obbligatorio l’utilizzo dell’IBAN per tutti i bonifici bancari effettuati nell’ambito dell’ Unione Europea.
Da gennaio 2008 le banche che ricevono bonifici privi della coordinata IBAN completa e corretta hanno la facoltà di rifiutare e respingere al mittente i pagamenti.
Lo standard unico per l’identificazione del conto corrente da utilizzare nell’esecuzione dei pagamenti ed incassi anche nazionali e di qualsiasi importo comporterà un risparmio non indifferente.
In molti avranno già ricevuto la comunicazione da parte del proprio istituto di credito dell’avvenuta sostituzione dei codici, l’unica controindicazione sarà lo sforzo mnemonico al momento delle operazioni di pagamento.
Eva Luberto – MBCenter Srl

La locandina della rassegna "L'umorismo ai tuoi piedi"


La rassegna ''L'umorismo ai tuoi piedi'' avrà inizio sabato 1 dicembre presso gli spazi di "O&A CENTRO AFFARI" viale L.Ariosto 14/B Carpi –Mo-.
Un ricco calendario che proporrà le Personali di grandi autori del panorama umoristico italiano.
Ecco riportati i primi quattro appuntamenti:
-Danilo Paparelli dal 01/12/'07 al 31/12/'07.
-Dino Aloi dal 01/01/'08 al 31/01/'08.
-Franco Bruna dal 01/02/'08 al 29/02/'08.
-Fabio Bacci dal 01/03/'08 al 31/03/'08.









28 novembre 2007

BEASY BUREAU e ADECCO

FORMARSI PER CRESCERE - BEASY BUREAU e ADECCO
Lunedì 26 novembre, Beasy Bureau ha ospitato e promosso la giornata di formazione Adecco “Lavorare in Team”.
L’evento rientra in una serie di Training Day che Adecco propone a livello aziendale ed interaziendale.
L’esperienza di formazione Adecco, condotta con professionalità e competenza da Barbara Bolzoni e Cinzia Zummo, ha avuto un taglio per lo più esperienziale.
Ciò ha reso estremamente fluido, per i partecipanti, il passaggio dalla teoria alla pratica, permettendo loro di vivere nel qui ed ora le dinamiche tipiche di un Team preposto al raggiungimento di un medesimo obiettivo.
Diversi i supporti utilizzati e avvincenti i giochi proposti: un modo innovativo di fare formazione dove lo “stare insieme” ed il “fare insieme” valicano i classici confini dell’ambiente formativo, per essere assimilati e ricalcati come modelli di comportamento nella realtà lavorativa di ogni giorno.
La scelta Beasy di farsi partner di una simile iniziativa è stata supportata dalla forte volontà interna di far divenire il Centro Uffici un polo di incontro e crescita di alto profilo.
Ad oggi le sale formazione della struttura sono già state visitate da diverse aziende di rilevanza nazionale ed internazionale, le quali hanno mostrato un alto gradimento del servizio riconfermando la loro preferenza attraverso ulteriori prenotazioni.
Tale successo è tra l’altro da attribuire alla estrema flessibilità degli spazi, ampi confortevoli e modulabili in base alle esigenze logistiche dei vari corsi, ed alla posizione strategica del Centro, lontano dal caos cittadino, ove la concentrazione e la condivisione, si sa, non sempre sono di casa.

Foto riunione uffici arredati a Roma



In questa presentazione alcune foto realizzate dalla collega Fulvia Finelli di Executive Firenze, il 16 Novembre scorso a Roma durante la riunione di www.ufficiarredati.it e www.italyofficerental.com. Chi desidera scarica le foto può farlo al link messo a disposizione da Fulvia: album foto.

Ufficio virtuale:segretaria on line per agenti e professionisti


Se la scrivania del vostro ufficio è un pò così, forse è il caso di cominciare a pensare ad un servizio di segretaria on line che vi faccia risparmiare tempo e vi faccia concentrare sul vostro lavoro.




Se siete liberi professionisti, agenti, e per incontrare i vostri clienti dovete mettere fuori posto il vostro telefono di ufficio o spegnere il cellulare allora è arrivato il momento di pensare a qualcuno che risponda per voi anche solo poche ore al giorno e non vi costi come assumere una segretaria. I nostri servizi di ufficio virtuale possono essere la soluzione al vostro problema. Potrete trasferire le vostre chiamate ad un nostro numero ed una centralinista in carne ed ossa risponderà alle vostre telefonate tutto il giorno con orario continuato. Se non avete una linea telefonica vi daremo noi una numerazione fissa, potrete comunicarla ai vostri clienti e ai vostri fornitori e la vostra nuova segretaria on line risponderà per voi. Consultare i messaggi presi per voi è semplicissimo, potrete leggerli in posta elettronica, o ancora più comodamente con l'agenda online che vi mettiamo a disposizione gratuitamente.

Quanto costa tutto questo? Solo 150,00 euro al mese! Contratti mensili, flessibili e adattabili alle esigenze di ogni cliente.

Per maggiori informazioni tel 059 89 72 11 o info@mbcenter.it ,MBCenter dal 2001 siamo il vostro ufficio virtuale.

La vostra scrivania? Tornerà in ordine

"L’umorismo ai tuoi piedi’’: riscalda l’inverno con una risata

Quanta tristezza suscitano i colori che ci regala questo autunno inoltrato; l’umore spesso ne risente e quel sorriso che accompagna l’arrivo della primavera, diventa ora meno frequente alle porte dell’inverno.
’Strappare una risata è una virtù rara’’ conferma Oscar Sacchi, che sulla capacità di far sorridere ha costruito la propria professione:
Autore di testi per cabaret, vignettista e grafico, Oscar, propone così una rassegna che si svolgerà per tutto l’inverno e oltre, in cui l’umorismo è protagonista di opere ironiche, pungenti, irriverenti e a volte trasgressive.
‘’L’ umorismo ai tuoi piedi’’, è il titolo di questa esposizione che proporrà ogni mese vignette e caricature, firmate dagli autori più noti del panorama umoristico italiano; società, costume e politica saranno gli argomenti trattati, ovviamente in chiave satirica.
Niente inaugurazione ne esposizioni tradizionali per le opere grafiche; la carrellata di disegni sarà posizionata a terra, costituendo un percorso che ogni mese cambierà i propri tasselli, ma sempre offrendo un’immagine comica dell’Italia e delle sue abitudini.
Le Personali di ogni autore si susseguiranno mese dopo mese, regalando a Carpi il sorriso e l’ironia per tutto l’inverno.
In questa rassegna, unica nell’Emilia, saranno presenti note firme di quotidiani nazionali, settimanali ed emittenti televisive.
Si inizierà sabato 1 dicembre con l’esposizione di Danilo Paparelli, già Palma d’oro per la letteratura illustrata al 47°Salone Internazionale dell’Umorismo di Bordighera.
Seguiranno in ordine sparso Franco e Igor Bruna, Marilena Nardi, Dino Aloi, Fabio e Franco Bacci (Bac),Luciano Luccarini, Roberto Mangosi, Marco Fusi, Giovanni Beduschi, Pietro Francioso e tanti altri.

‘’L’ umorismo ai tuoi piedi’’ realizzata con la collaborazione de ‘’I locali del Sorriso’’ avrà luogo presso gli spazi di ’O&A CENTRO AFFARI’’, viale L.Ariosto 14/B Carpi –Mo-.
La rassegna, con ingresso libero seguirà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 14.30/19.00.

Per Informazioni: 059.687750
www.oeacentroaffari.it



23 novembre 2007

Management Service, primo Business Center a Lecce

Da questo anno nel cuore del salento il centro business, Management Service, soddisfa le richieste di managers, aziende, pubblica amministrazione, enti pubblici e privati alla ricerca di un punto d’appoggio per piccoli meeting, riunioni aziendali, seminari, workshop, segreteria virtuale, conferenze stampa.
Il centro offre servizi di day office con uffici finemente arredati con postazioni singole o multiple dotati di pc, scanner, adsl, fotocopiatore, internet wifi, linea telefax, linea telefonica mobile riservata, ecc. pronti all’uso per periodi di tempo flessibili, sala riunioni, uffici virtuali, domiciliazioni legali con formule personalizzate, il tutto prenotabile in 10 minuti.
A completare l’offerta ci sono: consulenza legale e fiscale on line, servizio auto, imprenditorialità/creazione d’impresa finanziamenti agevolati, trasmissioni telematiche CCIAA e Agenzia delle Entrate, patrocinio legale, informazioni commerciali on line, informazioni vendite giudiziarie, servizio navetta.
La presenza di ristoranti tipici, agenzia viaggi, albergo ***** ,raggiungibili nelle immediate vicinanze e soprattutto le bellezze del Barocco leccese consentono di abbinare un soggiorno di lavoro ad una gradevole vacanza intrisa d’arte e cultura.



www.management-service.it
dr.ssa Lucia Piccolo cell. 331/4202996
info@management-service.it


Eva Luberto - MBCenter Srl

22 novembre 2007

Striscia la notizia, importazione cinese......ci aveva contattato


Questa mattina ho ricevuto in posta elettronica un messaggio di Luca S. che molti hanno conosciuto a Roma come sviluppatore del software di segretariato virtuale. Luca mi ha invitato a vedere un servizio andato in onda su Striscia la notizia, Canale 5 ieri sera 21 Novembre. Il servizio in questione può essere visto cliccando il relativo link , il sito internet oggetto del servizio è raggiungibile cliccando il link ed ora è oscurato. Nei mesi scorsi sono stato contattato da questa persona (ometto il nome anche se nel servizio è citato) che mi ha chiesto di noleggiare alcune sale riunioni e un preventivo per altri servizi. Per ragioni diverse i servizi non sono stati erogati e parlando con Luca qualche giorno dopo il nome è venuto fuori poichè aveva contattato anche Ecs Italia per acqusitare un numero verde. Avevo avvisato Luca delle sensazioni non positive che avevo ricevuto e Luca S, fidandosi non ha venduto alcuni suoi servizi.
Oggi a distanza di mesi dopo la truffa che ier Striscia ha evidenziato, rafforzo la mia convinzione che lo scambio di queste informazioni non solo non ci fa perdere tempo, ci evita di sostenere costi inuti e danni di immagine.

20 novembre 2007

Presentazione IV riunione uffici arredati

E' online la presentazione utilizzata a Roma il 16 Novembre scorso. Potete cliccare VIEW e poi FULL (in basso a destra per ingrandire la presentazione), in alcune pagine pagine troverete del testo in grassetto cliccabile, con link diretto alla pagina web. Per scorrere le videate potete cliccare le frecce.Per chiarimenti sono a disposizione al numero 059 89 72 11


Smaltimento Cartucce

Prendiamo spunto da una segnalazione sullo smaltimento delle cartucce fatta dal responsabile Ufficio srl ,Business Center di Roma, Mauro Gianfelici, per comunicare che il CorrierEconomia, supplemento del Corriere della Sera, ha pubblicato un articolo su tale argomento.
L’azienda americana di ricerche del settore hi-tech, Infotrends ha dichiarato che nel 2006 in Italia si sono consumate 43.5 milioni di cartucce per stampanti, i 2/3 sono quelle usate per stampe bianco-nero e colori con le cartucce a getto d’inchiostro. Una volta esaurite vengono buttate nella spazzatura non rispettando cosi la tutela dell’ambiente anche se il Ministero dell’Ambiente ad inizio mese ha varato nuove norme per lo smaltimento dei rifiuti tecnologici ( rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche come pc, stampanti e monitor).
Dal prossimo anno saranno i produttori non più i Comuni a farsi carico dello smaltimento, ma le cartucce rientrano nella categoria dei “rifiuti speciali” e come tale è il consumatore che se ne deve occupare che non farà altro che avvolgerle in foglio di carta e gettarle nella spazzatura.
In questo modo non le potrà smaltire a meno che non siano portate dal produttore.
Sull’articolo si legge ancora come sia stato proposto al Ministero dell’Ambiente di seguire la procedura degli altri Paesi europei che rispediscono al produttore le cartucce usate usando le buste sigillate e già affrancate fornite all’acquisto ma da noi non è possibile perché Poste Italiane non le può accettare perché ricadono nei “rifiuti speciali”.
Per ora gli utenti che vanno a restituire le cartucce dal produttore è un numero esiguo rispetto a coloro che semplicemente le gettano come se fossero “normale spazzatura”..... In attesa che cambi la legge....
Eva Luberto - MBCenter Srl

19 novembre 2007

Gestione separata inps aliquota al 23,72%

Il decreto ministeriale del 12 Luglio scorso, ha esteso l’indennità di maternità alle lavoratrici con contratto di: collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, associazione in partecipazione e libere professioniste iscritte alla gestione separata; finanziando tale riconoscimento attraverso un incremento dell’aliquota contributiva dello 0,22%. Per approfondimenti vi rinviamo al post LEGGERE

16 novembre 2007

Fax verde

Il Michelangelo Business Center, oltre al tradizionale numero verde 800 prepagato, mette anche a disposizione il Fax Verde. Non c’è bisogno di una linea fax e di un apparecchio fax, semplicemente in qualunque posto ci si trovi, qualsiasi impegno si abbia, si possono controllare i fax ricevuti in formato digitale guardando la propria mail.
Questa nuova idea permette alla società che lo acquista, che i propri clienti inviino gratuitamente i fax componendo un numero, sempre con prefisso 800 + 6 cifre.
Il nostro centro ha venduto il primo fax verde qualche giorno fa, il cliente ha scaricato il modulo dal nostro sito internet , e con € 200,00 + iva potrà ricevere in un anno 1200 fax senza nessun costo aggiuntivo garantendo un notevole ritorno di immagine perché si dedica ai clienti una linea gratuita e a sé stessi un servizio facile, comodo ed economico.
Eva Luberto - MBCenter Srl 800 126 704

15 novembre 2007

Una vignetta i servizi: Oscar Sacchi


Oscar Sacchi il collega di O&A Centro Affari dopo averci omaggiato di una sua vignetta, che potete rivedere cliccando il link pubblicato il 27 Giugno scorso dedica un'altra vignetta al nostro mondo, il mondo dei business center. I business center vendono, erogano servizi....ma quale servizi? Ce lo dice a suo modo in modo irriverente l'amico Oscar Sacchi.

Nuovi business

Questa mattina decido di cercare su internet la parola chiave nuovi business, ovviamente vado su Google come quasi il 90% degl utenti web.
Cosa trovo? Il primo sito è di un nostro collega che domani sarà a Roma, Gianfranco Chiarappa di Believing Cube Conversano. Complimenti perchè si posiziona primo con un post del 2006, primo su 2 milioni e 40 mila pagine.
Ma la mia attenzione cade a metà pagina su una società che vende un kit per aprire un centro ufficio!. Averlo saputo nel 2001, un cd avrebbe risolto tutti i miei problemi ;-), magari chi vuole aprire un business center con questo kit potrà risolvere tutti i suoi problemi.
Ma in realtà la sorpresa viene dopo, clicco la pagina e compaiono alcune foto, riconosco il centro di Massimiliano Terzulli, collega di Roma anche lui presente domani alla riunione di uffici arredati.
In sostanza se voi cliccate il link forse scoprirete anche voi qualche vostra foto che dovrebbe aiutare a vendere il cd che questo sito propone.

Documento Programmatico Sicurezza - Dps




Vi segnalo che il prossimo 31 marzo 2008 scadranno i termini per l’adozione e l’aggiornamento delle Misure Minime di Sicurezza e per la predisposizione e aggiornamento del Documento Programmatico sulla Sicurezza (DPS).

Il Testo Unico sulla Privacy prevede l’obbligo per tutte le aziende di adeguarsi alle “misure minime di sicurezza” per garantire la sicurezza nel trattamento dei dati.
Le aziende, che non si adeguano a quanto previsto dal Testo Unico sulla Privacy, incorrono in pesanti sanzioni sia amministrative che penali.

La normativa di riferimento per il trattamento dei dati è il D. Lgs. 196/03, occorre mettersi in regola per tutti gli adempimenti minimi obbligatori, e per la redazione ed aggiornamento del Documento Programmatico sulla Sicurezza. Si evidenzia, inoltre, che l’autorità del Garante Privacy ha emanato di recente due importanti deliberazioni relative alla gestione dei dati dei lavoratori, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo di internet e della posta elettronica.

13 novembre 2007

Il giornale di Uffici Arredati

Il mondo web oggi offre tutto ciò che è necessario per lavorare, fare comunicazione. Il problema è spesso ove reperire recensioni su questi prodotti e applicativi e allo scopo risponde in mondo perfetto un blog che casualmente ho scoperto qualche tempo fa.Il blog che reputo davvero interessante e che è stato fonte di ispirazione anche nel recente passato è Maestro Alberto.it, giornalmente vengono pubblicati post con presentazione di software, applicazioni molto spesso completamente gratuite. L'ultima che mi ha colpito ieri sera è il generatore di giornali personalizzati, in pochi secondi ciò che è scritto in questo blog diventa un quotidiano online in formato pdf, da leggere, da stampare, da veicolare via internet.
Volete leggere il nostro quotidiano? Allora cliccate il link: quotidiano di uffici arredati o l'immagine



Volete scoprire nuove applicazioni? Visitate almeno settimanalmente il blog www.maestroalberto.it

12 novembre 2007

Uffici arredati Padova, uffici arredati Schio




Siete alla ricerca di un ufficio arredato in Veneto? Padova o Vicenza?


A Padova forniamo uffici arredati, completamente attrezzati attraverso il business center Gruppo Mac Management di Angelo Candeo. Per maggiori informazioni, preventivi e appuntamenti per visitare i locali potete cliccare l'immagine a lato o il link seguente Gruppo Mac Management.


Se invete cercate uffici subito pronti anche solo per poche ore, per colloqui, selezioni, a Schio in provincia di Vicenza, il Selink Temporary Office è a vostra disposizione. Selink è l'unico business center della provincia di Vicenza, potete consultare la scheda del centro cliccando l'immagine o il link seguente Selink Temporary Office.

16 novembre 2007: Business Center a Roma

I 39 Business Center ,38 in Italia ed 1 in Svizzera, che hanno aderito al network commerciale www.ufficiarredati.it si incontreranno a Roma presso il Centro Ufficio Srl per la IV riunione che avrà come ordine del giorno anche la presentazione dei nuovi Centri aderenti ed il nuovo software di gestione segretariato a distanza.
Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia, Canton Ticino sono le regioni ove hanno sede i centro uffici che soddisfano la richiesta di uffici temporanei, servizi di domiciliazione legale e postale e segretariato virtuale.

38.085 metri quadrati, 622 uffici,1.129 postazioni, 81 sale riunioni sono i numeri che rappresentano questa “piccola grande collettività” di centro uffici il cui obiettivo è garantire al cliente che li contatta tempestività nella risposta, professionalità e qualità nei servizi offerti.
www.ufficiarredati.it , nato quasi 2 anni fa, ha avuto e continua ad avere grande successo, lo si riscontra nel numero di persone che visitano il sito web, nei contatti ricevuti, nei contratti sottoscritti e soprattutto nei nuovi Business Center che aderiscono apprezzando e condividendo il lavoro che viene svolto.

Il successo dei portali (perché da giugno di quest’anno c’è anche Italy Office Rental) lo si evince anche dalla fiducia e stima che vengono manifestate dai business center nel continuo lavoro di miglioramento che si cerca di fare;ognuno offre la sua esperienza, le sue idee, suggerimenti, così il risultato è frutto di collaborazione ed interscambio perché non esiste concorrenza e rivalità.
Le new entry di questa riunione saranno i business center di Prato, Salerno, Cosenza, Lecce, Conversano (Ba,) e Catania, sarà dato loro un caloroso benvenuto dai colleghi/amici dei business center e sarà anche presentato il nuovo software web based “SEGRETARIA VIRTUALE” per la gestione dei servizi professionali di ufficio virtuale nato dalla collaborazione di MBCenter Srl e Ecs Italia con cui è possibile gestire servizi di domiciliazione e segretariato telefonico.
Eva Luberto - MBCenter Srl

10 novembre 2007

Internet supera la tv per raccoltà pubblicitaria

Una notizia che sicuramente era nell'aria e che arricchisce ancora di più se ce nè fosse bisogno: Google.

In Gran Bretagna nel periodo Luglio/Settembre di quest'anno il quasi tuttologo Google, ha raccolto pubblicità per 490 milioni di euro mentre la principale tv commerciale Itv si è fermata a 475 milioni di euro. Un sorpasso che potrebbe dire poco, ma non è così perchè potrebbe indicare che il web ha scavalcato la tv nella raccolta pubblicitaria. In Italia probabilmente occorrerà del tempo, ma accadrà anche da noi. Il web drenerà sempre più risorse ai canali tradizionali. Quali i risvolti? Probabilmente i costi della pubblicità online cresceranno - pensiamo alle offerte di parole chiave di adword -, ci sarà un aumento della pubblicità e forse diventerà maggiormente invasiva. Sicuramente alla pubblicità online si avvicineranno società nuove che fino ad ora hanno trascurato questo canale, sempre più spesso vedremo video promozionali.


Sintesi e considerazioni di un articolo pubblicato su ItaliaOggi il 31/10/07

9 novembre 2007

“Very Office":primo business center a Prato

Il Very Office, il primo Business Center presente a Prato, con nove uffici arredati, uno show room, una sala riunioni, una sala dirigenziale, una sala corsi, una segretaria, una cucina, uno spazio caffè, uno spazio per servizi di fotocopie e quattro bagni, offre ad aziende e professionisti spazi lavorativi subiti operativi per un periodo temporaneo o permanente con personale interno a completa disposizione.
A Prato mancava qualcuno che si occupasse del piccolo target, cosi’l’idea è nata quasi per scherzo dalle titolari Cinzia Cresti e Catia Coppini che a 40 anni si rimettono in gioco con questa nuova sfida.
Al progetto hanno partecipato soltanto professionisti donne, infatti oltre alle due “padrone di casa”, collaborano l’architetto Marzia de Marzi, la consulente d’immagine Elena Gestri e la grafica Sara Pecchioli.
Un locale completamente “rosa” che oltre ad offrire una bella immagine agli occhi di chi fruisce del servizi non compromette il fragile “equilibrio del portafogli” contenendo i costi, basti pensare alla segretaria che è condivisa e compresa nel prezzo di contratto.
Gli uffici possono essere presi in completa libertà, da un minimo di mezza giornata in poi, il centro offre anche consulenza per chiunque voglia cominciare un nuovo cammino aziendale: il motto è “start to move”.
Lo staff di Very office si aspetta grandi soddisfazioni da questo progetto innovativo per la città tipicamente votata all’industria e spera di essere il primo esempio per la riconversione di Prato.


Per qualunque informazione contattare il numero 0574/61341, sito web www.veryoffice.it, e-mail a info@veryoffice.it

8 novembre 2007

Uffici Arredati a Torino: Caboto Uffici Direzionale.


Tutto da imparare dalla Signora Angela Porta e dalla sua esperienza maturata con il suo centro, Caboto Uffici Direzionale.
Un intervista professionale, ricca di utili suggerimenti e informazioni.



Come è nata l’idea di creare un business center a Torino?
In verità l’idea non è stata mia; la società Caboto era un’attività già avviata, l’abbiamo rilevata, proponendo successivamente un nuovo servizio, ovvero l’affitto temporaneo di uffici e sale riunioni.

Quando è nato Caboto Uffici Direzionali? Nella fase iniziale di avviamento del centro,avete incontrato ostacoli o difficoltà?
La società Caboto nasce nel 1987.
A Torino questa attività non era ancora conosciuta quindi il riscontro nel mercato locale fu sicuramente buono; erano molti i contatti.

Che tipologia di servizi offre il suo business center?
Il nostro Business Center offre l’affitto di uffici arredati, sale riunioni, il servizio di ufficio virtuale, domiciliazione legale; ci occupiamo anche di organizzazioni di eventi.

C’è un particolare servizio richiesto frequentemente dalla clientela?
La clientela richiede maggiormente l’affitto di sale riunioni per effettuare selezione del personale.
La domanda di uffici part-time è comunque sostenuta.

Quale servizio potrà avere maggiore sviluppo nel futuro?
Nel futuro avrà maggiore sviluppo il servizio di ufficio virtuale.
Infatti molta della nostra clientela preferisce optare per l’ufficio virtuale, poiché l’utilizzo che potrebbe fare di un ufficio arredato sarebbe solo saltuario.
Quindi proponiamo spesso il virtual office, ma riscontriamo spesso nei clienti la poca conoscenza dell’esistenza e del funzionamento di questo servizio.

Torino é la terza città in Italia dopo Roma e Milano per movimento economico: in una città così sviluppata, la richiesta di noleggio di uffici temporanei o sale riunioni è alta?
No, non è così alta come potrebbe sembrare!
Le cause potrebbero essere varie, o periodi di crisi economica o a causa della molta concorrenza in questo settore che si è sviluppata negli ultimi anni.
Caboto Uffici Direzionale ha avuto periodi intensi di lavoro e domande di uffici e sale riunioni fino circa all’anno 2004, poi c’è stato un calo di richieste di noleggio di spazi operativi.


Ha creato delle sinergie con altri business center presenti nella città,per promuoversi sul territorio?
Una vera e propria sinergia non l’abbiamo creata; ogni centro a Torino dispone di offerte e prezzi diversi ed ognuno opera in zone differenti della città.
Quindi non abbiamo attuato una vera e propria strategia di promozione.
Certo, abbiamo instaurato rapporti relazionali con altri business center, per esempio manteniamo i contatti con Anna Maria Musso, responsabile del
Centro Uffici Magenta 44, con il quale a volte abbiamo avuto “scambi di clientela”.

Attraverso quali canali vi siete affermati sul mercato di Torino? Internet, pubblicità cartacea, fiere o altro..?
Inizialmente a Torino ci siamo affermati grazie all’utilizzo delle Pagine Gialle e altre pubblicità cartacea; era un’ottimo canale grazie al quale ci siamo fatti conoscere, i risultati erano molto positivi.
Oggi ci avvaliamo anche di internet per promuovere il nostro centro.

C’è un particolare settore che si avvale dell’affitto temporaneo di uffici o sale riunioni?
A Torino chi richiede maggiormente uffici temporanei o sale riunioni sono le società di informatica.

Da quali zone (geografiche) provengono i vostri clienti? Dalla regione stessa? Dal centro, nord o sud Italia? Clientela straniera?
Abbiamo avuto e abbiamo una clientela variegata a livello di provenienza: da molto zone d’Italia, Napoli, Milano, Alessandria, Mantova, clienti dalla Toscana e dallo stesso Piemonte.
Anche clientela straniera: in passato clienti dalla Francia e dal Belgio erano interessati al servizio di Temporary Office e hanno usufruito del nostro servizio.

Come valuta il network di Uffici Arredati?
Grazie al network di Uffici Arredati il nostro centro ha assunto maggiore visibilità: è come avere una spinta in più.
Purtroppo l’adesione a Uffici Arredati non ha ancora portato alla conclusione di contratti.
Ho sempre ritenuto positivo essere associati a network di questo tipo; in passato infatti eravamo associati al network Business Center, il quale si occupava di molte iniziative anche pubblicitarie.
Ho fiducia in Uffici Arredati e credo che possa avere in futuro occasioni di sviluppo; forse ora è un po’ presto.

Quali consigli vi sentireste di dare ad un business center alle prime armi?
Suggerisco serietà, professionalità, voglia di investire e di lavorare duro.