30 ottobre 2007

Privacy, videocamera nel business center.Come comportarsi?

Nel momento in cui decidiamo di installare una telecamera o più telecamere collegate ad un video ed ad un sistema di registrazione nei nostri business, quali sono gli adempimenti ai fini della privacy?

Supponendo che il sistema, spesso utilizzato anche in locali di imprese commerciali preveda la sovrascrizione giornaliera dei dati è necessario rispettare quelle che sono le prescrizioni del Garante per la protezione dei dati personali - 29/11/2004-. Il titolare del business center deve accertarsi che l'attività di videosorveglianza sia effettuata rispettando i principi di pertinenza e non eccedenza, quindi devono essere registrate solo immagini, informazioni strettamente necessarie. Il garante prescrive che l'informazione da rilasciare ai clienti della attività, ai presenti, ai lavoratori possa essere in forma semplificata, un'informativa definita minima: immagine di una videocamera ed un breve avviso. I tempi di conservazione dei dati non devono eccedere le 24 ore per non violare il prinicipio della proporzionalità, non bisogna conservare i dati oltre il tempo necessario allo scopo perseguito.

2 commenti:

gianluca ha detto...

Sapevo che le immagini possono essere conservate per un massimo di 7 giorni e poi cancellate.
Inoltre la telecamera per videosorveglianza, in questo caso, non può inquadrare il lavoratore durante il lavoro, a meno che questi non ne sia stato avvisato esplicitamente.

Uffici Arredati ha detto...

Confermo che i tempi sono 24 ore (tempi più lunghi richiedono il rispetto di norme più rigide); sono vietate come giustamente scrivi tu riprese in primo piano, riprese finalizzate al controllo del personale.Grazie per l'intervento