10 novembre 2007

Internet supera la tv per raccoltà pubblicitaria

Una notizia che sicuramente era nell'aria e che arricchisce ancora di più se ce nè fosse bisogno: Google.

In Gran Bretagna nel periodo Luglio/Settembre di quest'anno il quasi tuttologo Google, ha raccolto pubblicità per 490 milioni di euro mentre la principale tv commerciale Itv si è fermata a 475 milioni di euro. Un sorpasso che potrebbe dire poco, ma non è così perchè potrebbe indicare che il web ha scavalcato la tv nella raccolta pubblicitaria. In Italia probabilmente occorrerà del tempo, ma accadrà anche da noi. Il web drenerà sempre più risorse ai canali tradizionali. Quali i risvolti? Probabilmente i costi della pubblicità online cresceranno - pensiamo alle offerte di parole chiave di adword -, ci sarà un aumento della pubblicità e forse diventerà maggiormente invasiva. Sicuramente alla pubblicità online si avvicineranno società nuove che fino ad ora hanno trascurato questo canale, sempre più spesso vedremo video promozionali.


Sintesi e considerazioni di un articolo pubblicato su ItaliaOggi il 31/10/07

9 novembre 2007

“Very Office":primo business center a Prato

Il Very Office, il primo Business Center presente a Prato, con nove uffici arredati, uno show room, una sala riunioni, una sala dirigenziale, una sala corsi, una segretaria, una cucina, uno spazio caffè, uno spazio per servizi di fotocopie e quattro bagni, offre ad aziende e professionisti spazi lavorativi subiti operativi per un periodo temporaneo o permanente con personale interno a completa disposizione.
A Prato mancava qualcuno che si occupasse del piccolo target, cosi’l’idea è nata quasi per scherzo dalle titolari Cinzia Cresti e Catia Coppini che a 40 anni si rimettono in gioco con questa nuova sfida.
Al progetto hanno partecipato soltanto professionisti donne, infatti oltre alle due “padrone di casa”, collaborano l’architetto Marzia de Marzi, la consulente d’immagine Elena Gestri e la grafica Sara Pecchioli.
Un locale completamente “rosa” che oltre ad offrire una bella immagine agli occhi di chi fruisce del servizi non compromette il fragile “equilibrio del portafogli” contenendo i costi, basti pensare alla segretaria che è condivisa e compresa nel prezzo di contratto.
Gli uffici possono essere presi in completa libertà, da un minimo di mezza giornata in poi, il centro offre anche consulenza per chiunque voglia cominciare un nuovo cammino aziendale: il motto è “start to move”.
Lo staff di Very office si aspetta grandi soddisfazioni da questo progetto innovativo per la città tipicamente votata all’industria e spera di essere il primo esempio per la riconversione di Prato.


Per qualunque informazione contattare il numero 0574/61341, sito web www.veryoffice.it, e-mail a info@veryoffice.it

8 novembre 2007

Uffici Arredati a Torino: Caboto Uffici Direzionale.


Tutto da imparare dalla Signora Angela Porta e dalla sua esperienza maturata con il suo centro, Caboto Uffici Direzionale.
Un intervista professionale, ricca di utili suggerimenti e informazioni.



Come è nata l’idea di creare un business center a Torino?
In verità l’idea non è stata mia; la società Caboto era un’attività già avviata, l’abbiamo rilevata, proponendo successivamente un nuovo servizio, ovvero l’affitto temporaneo di uffici e sale riunioni.

Quando è nato Caboto Uffici Direzionali? Nella fase iniziale di avviamento del centro,avete incontrato ostacoli o difficoltà?
La società Caboto nasce nel 1987.
A Torino questa attività non era ancora conosciuta quindi il riscontro nel mercato locale fu sicuramente buono; erano molti i contatti.

Che tipologia di servizi offre il suo business center?
Il nostro Business Center offre l’affitto di uffici arredati, sale riunioni, il servizio di ufficio virtuale, domiciliazione legale; ci occupiamo anche di organizzazioni di eventi.

C’è un particolare servizio richiesto frequentemente dalla clientela?
La clientela richiede maggiormente l’affitto di sale riunioni per effettuare selezione del personale.
La domanda di uffici part-time è comunque sostenuta.

Quale servizio potrà avere maggiore sviluppo nel futuro?
Nel futuro avrà maggiore sviluppo il servizio di ufficio virtuale.
Infatti molta della nostra clientela preferisce optare per l’ufficio virtuale, poiché l’utilizzo che potrebbe fare di un ufficio arredato sarebbe solo saltuario.
Quindi proponiamo spesso il virtual office, ma riscontriamo spesso nei clienti la poca conoscenza dell’esistenza e del funzionamento di questo servizio.

Torino é la terza città in Italia dopo Roma e Milano per movimento economico: in una città così sviluppata, la richiesta di noleggio di uffici temporanei o sale riunioni è alta?
No, non è così alta come potrebbe sembrare!
Le cause potrebbero essere varie, o periodi di crisi economica o a causa della molta concorrenza in questo settore che si è sviluppata negli ultimi anni.
Caboto Uffici Direzionale ha avuto periodi intensi di lavoro e domande di uffici e sale riunioni fino circa all’anno 2004, poi c’è stato un calo di richieste di noleggio di spazi operativi.


Ha creato delle sinergie con altri business center presenti nella città,per promuoversi sul territorio?
Una vera e propria sinergia non l’abbiamo creata; ogni centro a Torino dispone di offerte e prezzi diversi ed ognuno opera in zone differenti della città.
Quindi non abbiamo attuato una vera e propria strategia di promozione.
Certo, abbiamo instaurato rapporti relazionali con altri business center, per esempio manteniamo i contatti con Anna Maria Musso, responsabile del
Centro Uffici Magenta 44, con il quale a volte abbiamo avuto “scambi di clientela”.

Attraverso quali canali vi siete affermati sul mercato di Torino? Internet, pubblicità cartacea, fiere o altro..?
Inizialmente a Torino ci siamo affermati grazie all’utilizzo delle Pagine Gialle e altre pubblicità cartacea; era un’ottimo canale grazie al quale ci siamo fatti conoscere, i risultati erano molto positivi.
Oggi ci avvaliamo anche di internet per promuovere il nostro centro.

C’è un particolare settore che si avvale dell’affitto temporaneo di uffici o sale riunioni?
A Torino chi richiede maggiormente uffici temporanei o sale riunioni sono le società di informatica.

Da quali zone (geografiche) provengono i vostri clienti? Dalla regione stessa? Dal centro, nord o sud Italia? Clientela straniera?
Abbiamo avuto e abbiamo una clientela variegata a livello di provenienza: da molto zone d’Italia, Napoli, Milano, Alessandria, Mantova, clienti dalla Toscana e dallo stesso Piemonte.
Anche clientela straniera: in passato clienti dalla Francia e dal Belgio erano interessati al servizio di Temporary Office e hanno usufruito del nostro servizio.

Come valuta il network di Uffici Arredati?
Grazie al network di Uffici Arredati il nostro centro ha assunto maggiore visibilità: è come avere una spinta in più.
Purtroppo l’adesione a Uffici Arredati non ha ancora portato alla conclusione di contratti.
Ho sempre ritenuto positivo essere associati a network di questo tipo; in passato infatti eravamo associati al network Business Center, il quale si occupava di molte iniziative anche pubblicitarie.
Ho fiducia in Uffici Arredati e credo che possa avere in futuro occasioni di sviluppo; forse ora è un po’ presto.

Quali consigli vi sentireste di dare ad un business center alle prime armi?
Suggerisco serietà, professionalità, voglia di investire e di lavorare duro.


Nostro comunicato sulla Gazzetta di Mantova

Siamo felici di comunicare che per la seconda volta la Gazzetta di Mantova ha ripreso e pubblicato un nostro comunicato stampa inviato a varie redazioni web la settimana scorsa. Questo ci riempie di orgoglio e di autostima, inutile dire che ci carica e ci stimola ancora di più a mandare avanti questo progetto di conoscenza del mercato dei business center via web. Il comunicato fa riferimento alla riunione a cui parteciperanno tutti i business center aderenti al portale Ufficiarredati.it il 16 novembre 2007 presso il Centro Ufficio Srl di Roma.
Il comunicato si può leggere cliccando sull'immagine della gazzetta....
Eva Luberto MBCenter SrL

Non perdetevi questa offerta !

Per tutto il mese di novembre sarà possibile affittare presso L’ O&A CENTRO AFFARI un ufficio dotato di una postazione lavoro, a soli 250 euro per la durata di un mese!
Il personale sarà lieto di accogliere e assistere ogni cliente offrendo un servizio professionale e personalizzato di segreteria.
Disponiamo di 7 uffici di diverse metrature, arredati in modo dettagliato e curato; ogni ambiente inoltre dispone di moderne attrezzature tecnologiche per consentire al meglio lo svolgimento dell’attività del cliente.
Il vantaggio fondamentale consiste proprio in questo; disporre di un ufficio in cui immediatamente poter lavorare senza perdere tempo nella scelta di arredi, allacciamenti gas luce o acqua, o nella selezione del personale di segreteria.

Il business center nasce infatti con la funzione di risolvere questi problemi organizzativi, poichè offre tutto questo; ambienti professionali con assistenza o sale riunioni, arredati e completi di ogni strumento, grazie ai quali il libero professionista, il rappresentante o l’imprenditore, sarà facilitato ad avviare la propria attività .
Risparmiare tempo ed avere maggiore concentrazione da dedicare al proprio lavoro appare come un lusso che pochi si possono permettere; in realtà è ciò che ogni business center, e in particolare
O&A CENTRO AFFARI, realizza per ogni suo cliente.

A disposizione poi numerosi servizi aggiuntivi; possibilità di fotocopie, utilizzo fax e stampante, disponibilità di videoproiettore, noleggio computer e naturalmente una veloce connessione adsl.
E come in ogni ambiente lavorativo è presente l’angolo caffetteria con frigobar per un meritato break.
Angela Malagoli e Oscar Sacchi offrono questa imperdibile occasione ad ogni cliente; per un mese e senza vincoli di continuità nell’affitto, un ufficio confortevole e professionale a soli 250 euro!
Visitate il sito: www.oeacentroaffari.it


Elisa Pelliciari per O&A CENTRO AFFARI

7 novembre 2007

Ufficio s.r.l. Roma - Riunione Uffici Arredati del 16 Novembre 2007

Pubblichiamo per tutti i partecipanti della RIUNIONE Uffici Arredati che si terrà a Roma presso UFFICIO S.R.L. il 16 Novembre 2007, una descrizione dettagliata come raggiungere il nostro Business Center ed un elenco degli alberghi nelle nostre vicinanze.
Tali immagini sono cliccabili per ingrandire e stampare il contenuto. Vi aspettiamo!!

6 novembre 2007

La rivoluzione dell'ufficio virtuale



Luca Palmieri giornalista di Repubblica, ha attirato la mia attenzione leggendo, come faccio abitualmente Affari e Finanza di Repubblica. E' la seconda volta in poche settimane che il settimanale allegato al quotidiano torna su un argomento probabilmente di un certo interesse: l'ufficio virtuale. Come ho avuto modo di scrivere in un altro post (ufficio portatile o ufficio virtuale) l'autore fa riferimento all'ufficio virtuale in un concetto che non coincide al 100% con quello che noi intendiamo essere l'ufficio virtuale.


Noi intendiamo l'ufficio virtuale come l'insieme di due o tre servizi: risposta telefonica personalizzata, domiciliazione e gestione fax occasionalmente anche come noleggio di un ufficio temporaneo. Nell'articolo si considera l'ufficio virtuale come uno spazio ove poter archiviare documenti, immagini, indirizzi email, progetti da condividere anche fuori dal luogo di lavoro da parte di persone diverse in luoghi diversi. Benissimo, ipottiziamo che io condivida questa visione o questa interpretazione, ma una domanda mi viene spontanea: ma queste persone che condividono questi documenti, questi fogli di lavoro avranno una segretaria che risponderà per loro? Avranno un indirizzo fisico ove ricevere plichi e documenti cartacei? Avvertiranno l'esigenza occasionalmente di incontrarsi? Immagino che anche se siamo nell'anno di Second Life (ora un pochino in declino) che non tutto possa essere virtuale. E allora perchè non estendere il concetto di ufficio virtuale o ufficio portatile (virtual office) e unire le due visioni ed interpretazioni: segretaria online che risponde al telefono, indirizzo fisico come sede della propria attività, spazio web ove consultare le chiamate ricevute, i messaggi, ove dialogare con la segretaria virtuale ed il proprio gruppo di lavoro distribuito nel mondo reale?