23 novembre 2007

Management Service, primo Business Center a Lecce

Da questo anno nel cuore del salento il centro business, Management Service, soddisfa le richieste di managers, aziende, pubblica amministrazione, enti pubblici e privati alla ricerca di un punto d’appoggio per piccoli meeting, riunioni aziendali, seminari, workshop, segreteria virtuale, conferenze stampa.
Il centro offre servizi di day office con uffici finemente arredati con postazioni singole o multiple dotati di pc, scanner, adsl, fotocopiatore, internet wifi, linea telefax, linea telefonica mobile riservata, ecc. pronti all’uso per periodi di tempo flessibili, sala riunioni, uffici virtuali, domiciliazioni legali con formule personalizzate, il tutto prenotabile in 10 minuti.
A completare l’offerta ci sono: consulenza legale e fiscale on line, servizio auto, imprenditorialità/creazione d’impresa finanziamenti agevolati, trasmissioni telematiche CCIAA e Agenzia delle Entrate, patrocinio legale, informazioni commerciali on line, informazioni vendite giudiziarie, servizio navetta.
La presenza di ristoranti tipici, agenzia viaggi, albergo ***** ,raggiungibili nelle immediate vicinanze e soprattutto le bellezze del Barocco leccese consentono di abbinare un soggiorno di lavoro ad una gradevole vacanza intrisa d’arte e cultura.



www.management-service.it
dr.ssa Lucia Piccolo cell. 331/4202996
info@management-service.it


Eva Luberto - MBCenter Srl

22 novembre 2007

Striscia la notizia, importazione cinese......ci aveva contattato


Questa mattina ho ricevuto in posta elettronica un messaggio di Luca S. che molti hanno conosciuto a Roma come sviluppatore del software di segretariato virtuale. Luca mi ha invitato a vedere un servizio andato in onda su Striscia la notizia, Canale 5 ieri sera 21 Novembre. Il servizio in questione può essere visto cliccando il relativo link , il sito internet oggetto del servizio è raggiungibile cliccando il link ed ora è oscurato. Nei mesi scorsi sono stato contattato da questa persona (ometto il nome anche se nel servizio è citato) che mi ha chiesto di noleggiare alcune sale riunioni e un preventivo per altri servizi. Per ragioni diverse i servizi non sono stati erogati e parlando con Luca qualche giorno dopo il nome è venuto fuori poichè aveva contattato anche Ecs Italia per acqusitare un numero verde. Avevo avvisato Luca delle sensazioni non positive che avevo ricevuto e Luca S, fidandosi non ha venduto alcuni suoi servizi.
Oggi a distanza di mesi dopo la truffa che ier Striscia ha evidenziato, rafforzo la mia convinzione che lo scambio di queste informazioni non solo non ci fa perdere tempo, ci evita di sostenere costi inuti e danni di immagine.

20 novembre 2007

Presentazione IV riunione uffici arredati

E' online la presentazione utilizzata a Roma il 16 Novembre scorso. Potete cliccare VIEW e poi FULL (in basso a destra per ingrandire la presentazione), in alcune pagine pagine troverete del testo in grassetto cliccabile, con link diretto alla pagina web. Per scorrere le videate potete cliccare le frecce.Per chiarimenti sono a disposizione al numero 059 89 72 11


Smaltimento Cartucce

Prendiamo spunto da una segnalazione sullo smaltimento delle cartucce fatta dal responsabile Ufficio srl ,Business Center di Roma, Mauro Gianfelici, per comunicare che il CorrierEconomia, supplemento del Corriere della Sera, ha pubblicato un articolo su tale argomento.
L’azienda americana di ricerche del settore hi-tech, Infotrends ha dichiarato che nel 2006 in Italia si sono consumate 43.5 milioni di cartucce per stampanti, i 2/3 sono quelle usate per stampe bianco-nero e colori con le cartucce a getto d’inchiostro. Una volta esaurite vengono buttate nella spazzatura non rispettando cosi la tutela dell’ambiente anche se il Ministero dell’Ambiente ad inizio mese ha varato nuove norme per lo smaltimento dei rifiuti tecnologici ( rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche come pc, stampanti e monitor).
Dal prossimo anno saranno i produttori non più i Comuni a farsi carico dello smaltimento, ma le cartucce rientrano nella categoria dei “rifiuti speciali” e come tale è il consumatore che se ne deve occupare che non farà altro che avvolgerle in foglio di carta e gettarle nella spazzatura.
In questo modo non le potrà smaltire a meno che non siano portate dal produttore.
Sull’articolo si legge ancora come sia stato proposto al Ministero dell’Ambiente di seguire la procedura degli altri Paesi europei che rispediscono al produttore le cartucce usate usando le buste sigillate e già affrancate fornite all’acquisto ma da noi non è possibile perché Poste Italiane non le può accettare perché ricadono nei “rifiuti speciali”.
Per ora gli utenti che vanno a restituire le cartucce dal produttore è un numero esiguo rispetto a coloro che semplicemente le gettano come se fossero “normale spazzatura”..... In attesa che cambi la legge....
Eva Luberto - MBCenter Srl

19 novembre 2007

Gestione separata inps aliquota al 23,72%

Il decreto ministeriale del 12 Luglio scorso, ha esteso l’indennità di maternità alle lavoratrici con contratto di: collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, associazione in partecipazione e libere professioniste iscritte alla gestione separata; finanziando tale riconoscimento attraverso un incremento dell’aliquota contributiva dello 0,22%. Per approfondimenti vi rinviamo al post LEGGERE