16 maggio 2008

Bisogna organizzarsi nella vita!


Una giusta segnalazione è arrivata ad Angela Malagoli, titolare, assieme ad Oscar Sacchi, del business center O&A Centro Affari: i temporary office e i temporary stores hanno una comune caratteristica, ovvero l’utilizzo di uno spazio a tempo limitato.

Infatti i temporary stores sono negozi che compaiono per un periodo limitato , temporanei appunto, in zone centrali e di passaggio.
La forza di questi punti di vendita pop-up è il ruolo di evento che essi assumono: agli occhi del semplice passante, grazie ad allestimenti esterni o interni innovativi, questi negozi sono così attraenti da non poter non essere visitati.
Il tempo come elemento dominante: oggi il negozio è qui, domani no oppure un ufficio a tua disposizione solo per il tempo che desideri.
Formule di marketing comunicativo accattivanti che inducono però alla riflessione su come, in ogni aspetto della vita, la componente tempo sia fondamentale: il lavoro, lo studio, le vacanze, perfino lo shopping con i temporary stores diventa una questione di tempo.
Il marketing e l’economia osservano e rielaborano nuove strategie per rispondere al consumatore, non ad una domanda materiale ma ad una domanda diversa, intrinseca; organizzare la vita, non solo professionale ma anche quella sociale, scandirla per non avere tempi persi o vuoti.
Nascono così i temporary stores, nascono i temporary office: sembrano servizi diversi ma con il medesimo scopo di rispondere all’esigenza primaria del consumatore, organizzare il proprio tempo.
I servizi temporanei sono innovativi, ma soprattutto utili.
Stanno al passo con la frenesia della vita normale, una frenesia che di certo non si può rallentare ma che servizi come questi cercano di organizzarla.
Un ufficio per poche ore facilita il cliente nella gestione del proprio lavoro, un negozio per pochi giorni induce il consumatore a ritagliare un momento per visitarlo nell’immediato, organizzando il proprio tempo libero.
Business center e temporary stores sono servizi ancora non pienamente conosciuti, ma che meriterebbero maggiore pubblicità, maggiore attenzione da parte dei media, per la preziosa utilità dei quali sono portatori: scandire il tempo per una migliore organizzazione.

Elisa Pelliciari per O&A CENTRO AFFARI

0 commenti: