26 febbraio 2009

Il Business Center è il papà del Coworking?

Sapete cos'è il coworking?

Molti di voi forse no e per la verità fino a qualche mese fa anche io ne sapevo poco. Il collega Angelo Candeo di Padova, più di un anno fa mi parlava di "scrivania o desk sharing" che è un concetto un pò diverso però dal coworking, potrei definirli due cuginetti.

Oggi ho letto un articolo sul coworking e nelle scorse settimane se ne era occupata anche Repubblica e anche Radio Capital, quindi una tematica diciamo 2.0, una tematica vicinissima al nostro mondo però.

Al momento vi riporto il link alla definizione che l'enciclopedia Wikipedia da della parola Coworking e il link con il significato di Business Center. Nei prossimi giorni però ritornerò sull'argomento Coworking che dopo aver preso piede a Milano è apparso anche a Roma.

8 commenti:

Time for Business ha detto...

Buongiorno, proprio a fine gennaio sono stata contattata da un laureando della LUMSA (laurea in Comunicazione d'impresa
marketing e pubblicità) per chiedermi se fossi stata disponibile a concedere una piccola intervista per la sua tesi di laurea sullo sviluppo e gestione di un'agenzia di
online advertising low cost. L'obiettivo era quello di evidenziare come la nostra attività sia fondamentale per l'abbattimento di una serie di costi soprattutto in fase di start up.
Ho accettato e ho ricevuto un questionario da compilare ove alcune domande riguardavano inaspettatamente il COWORKING! Io ne sapevo ben poco, ma documentandomi ho capito che potrebbe essere una buona opportunità di business per i nostri Centri.

Uffici Arredati ha detto...

Di coworking si parla in Italia da poco. Ho sotto mano un articolo di Repubblica Bologna che metteremo online su coworking Bologna,ne parlano il web ed i giornali.
Personalmente ritengo che sia molto da clienti 2.0, giovani, web oriented, social oriented....
Cioè condivido uno spazio, quindi condivido le mie parole, le mie chiamate....direi che non è per tutti.
Lo vedo come un'evoluzione di un internet point, un figlio del Business Center.
Cosa ne dite?

Uffici Arredati ha detto...

Ho linkato il post anche in facebook, mi sembra molto vicino al mondo social network.

Davide Caspani - www.OFFICEtakecare.it ha detto...

Buon giorno,

ho iniziato da circa un mese a promuovere OFFICEtakecare verso il coworking.

http://officetakecarecoworking.wordpress.com/

Un Business center "classico" e il coworking, sono due cose un po' distanti. Noi siamo molto piccoli e naturalmente ci sentivamo in tal senso un po' affini.

stefano catanzaro ha detto...

Inizialmente avevo uno spazio open space e pensavo di sfruttarlo in tal senso ma alla fine l'ho trasformato in uffici.non veniva capito. L'ufficio è l'ufficio. Sicuramente ci si arriverà. Al momento lo vedrei in centro città, con grande vetrata sfumata,elegante,al primo piano con vista e con giovane generazione.

Uffici Arredati ha detto...

Davide puoi confermare che il target di cliente non è il classico cliente del centro uffici, ma un cliente predisposto a fare gruppo?
Target giovane under 40/35?
Web oriented?
Capacità di spesa inferiore al business center?

Ottimi spunti
grazie

Davide Caspani - www.OFFICEtakecare.it ha detto...

Direi di si, io ho un cliente del genere.
La capacità di spesa è in genere bassa, anche le esigenze sono però minimali.
Wifi connesione a internet e una scrivania, questo è tutto. Anche il telefono è un plus non utilizzato.

Abbiamo appena iniziato, conoscendo chi lo fa' da tempo, direi che anche la parte social è importante. Nel senso che lavorare in un ambiente in cui poter parlare con persone con esperienze simili è importante.

Lo stile di gestione è sicuramente più informale e flessibile di un business center classico legato a processi e offerte standard.

Chi fa' solo questo non ci vive perhè gli introiti e margini sono bassi.

Noi abbiamo iniziato poichè viste le nostre piccole dimensioni e il nostro tipo di gestione flessibile ci sentivamo vicini a uno stile di questo genere. Abbiamo cercato di ampliare l'offerta seguendo le nostre caratteristiche.

Uffici Arredati ha detto...

Quello che scrive Davide conferma le supposizioni fatte.
Resta vero che sono stati e sono bravi anche a far parlare di Coworking. Magari indirettamente anche i business center ne trarranno benefici.