9 febbraio 2009

Tesi di laurea sul Michelangelo Business Center di Modena

Piccola intervista ad Elisa Malavasi che un anno e mezzo fa ha scritto la sua tesi sul MBCenter di Modena.

Come ti chiami e quanti anni hai?
Elisa Malavasi, 26 anni.
Quando ed in cosa ti sei laureata?
25 Ottobre 2007, Comunicazione & Marketing alla Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia, Università di Modena e Reggio Emilia.
Come ti è venuta l’idea di scrivere una tesi sul Michelangelo Business Center?
Un’amica, Barbara, mi ha messo in contatto con il direttore dell’ MB Center, Gianluca Mastroianni, quando stavo cercando un’azienda per svolgere lo stage. Al colloquio ho manifestato il mio desiderio di poter sfruttare lo stage nella tesi, il Dott. Mastroianni ha valutato che i presupposti potevano esserci, e mi è stata data questa possibilità.
Presso l’azienda hai anche fatto uno stage. Quanto è durato e come ti sei trovata a farlo?
Il mio stage all’MB Center è cominciato nel Novembre 2006 e si è concluso nel Febbraio 2007.
Da subito ho preso posto nell’ufficio di Eva, che si occupava di alcuni servizi offerti dal Business Center (numeri verdi, call center, segreteria virtuale…) e questo mi ha permesso di conoscere questa realtà da vicino già dal primo giorno.
Questo e il conseguente rapporto che si era venuto a creare con Eva sono stati molto utili sia come prima esperienza a diretto contatto col mondo del lavoro, che nello svolgimento concreto della tesi. Non si trattava più di parlare di cose che fino a quel momento avevo solo studiato sui testi universitari ma di cose che vedevo e cominciavo a conoscere e comprendere in prima persona.
Come si svolgeva una tua giornata tipo al centro affari?
Durante lo stage avevo a disposizione Internet e la documentazione relativa alla storia dell’ MB Center, che potevo utilizzare per farmi un’idea iniziale di cosa fosse un Business Center e cosa fosse Ufficiarredati.it, e Aniur.
Nel concreto, Eva mi ha insegnato giorno dopo giorno in cosa consistesse il suo lavoro. Quindi ho potuto approfondire nel concreto la conoscenza del servizio di Numero Verde e Segretaria Virtuale.
Nel corso dello stage poi ho cominciato ad occuparmi sempre maggiormente di quello che avrebbe costituito argomento della mia tesi di laurea, cioè la progettazione di un nuovo supporto pubblicitario, la tovaglietta usa e getta.
Quali argomenti hai trattato nella tesi?
La tesi si è sviluppata in 3 parti: 1. la definizione di Business Center in generale; la sua diffusione in Italia, il bisogno di un’associazione nazionale, Aniur, e il portale Ufficiarredati.it; infine una descrizione particolareggiata della realtà specifica del Michelangelo Business Center col suo portafoglio servizi; 2. un capitolo dedicato agli strumenti di comunicazione sfruttati dall’MB Center; 3. un terzo capitolo incentrato sul progetto concreto della tovaglietta e le fasi servite ad attuarlo.
Lo stage ti è servito nella stesura?
Certamente, lo stage è stato fondamentale nella stesura della tesi, dato che mi ha permesso di costruire un filo diretto tra la teoria delle definizioni e la concretezza della progettazione della tovaglie.
Voto finale il giorno della laurea?
95/110.
Ora, puoi dirci cos’è un business center secondo te?
Un business center è un centro che permette di avere a disposizione uffici, ovviando al problema di organizzazione e costi che l’ufficio inteso nella sua abituale accezione comporta. Oltre a questo, il business center consente di usufruire di una serie di servizi accessori volti sempre a alleggerire i costi fissi e organizzativi legati all’assunzione di personale e affitto locali, che vanno dal temporary office alla segretaria virtuale.

2 commenti:

Uffici Arredati ha detto...

Grazie Elisa per la tua disponibilià e grazie ad Eva per aver pubblicato questo interessante post.
Mi preme segnalare come altre tesi e tesine siano stato realizzate in passato con collaborazione Università di Modena e Reggio Emilia.

Management Service Lecce ha detto...

Complimenti.
Siete un trampolino di lancio per chiunque.

Lucia