7 aprile 2009

Idee anti-crisi



Le colleghe di Time for Business ci hanno inviato la scansione di un articolo pubblicato venerdi scorso su Magazine del Corriere della Sera che ha come titolo 45 piccole idee anti crisi. Cliccare sull'immagine per visualizzare chiaramente il testo e "farvi un'idea di come affrontare la crisi"...

Eva Luberto-Uffici arredati Modena

4 commenti:

Uffici Arredati ha detto...

Leggete il punto 6:uffici condivisi.
Grazie a Ilaria e Beatrice per l'articolo e ad Eva per la difficile impaginazione. Blogger in questo non ci aiuta.

Cinzia Cresti - Very Office ha detto...

Dopo l'esperienza odierna (ho avuto un contatto con una società di coworking) mi sembra di avere a che fare con hippie sessantottini in veste rivista ed adeguata ai tempi moderni, che pensano di essere originali con la loro puzza sotto il naso, ma che non sanno che quello che propongono è veramente poco originale.
Quando dovranno riportare la pappa a casa torneranno con i piedi per terra, come tutti!!!
Sono veramente avvilita!
Cinzia

Uffici Arredati ha detto...

Cinzia oltre che avvilita mi sembri anche molto arrabbiata e amareggiata.
Personalmente, lo sai, ho vissuto il nostro centro dall'inizio da quando vuoto mi sentivo dire...secondo me non avrete molto successo.
Il lavoro, la caparbietà ci ha portato a compiere proprio in questi giorni 8 anni di vita, ufficiarredati è conosciuto,....il coworking è un'altra iniziativa, un'altra opportunità per imprese e professionisti forse diversi da quelli che frequentano i nostri centri.
Professionisti con meno fronzoli, meno pretese, come dico io 2.0.
Il vantaggio che noi come centri uffici ne avremo secondo me sarà di riflesso. Chi cerca un ufficio collettivo, ma non vuole un open space ci chiamerà.
Avremo clienti profilati per i centri ufficio e clienti profilati per i coworking.

aa ha detto...

Bravo Gianluca, non facciamoci scoraggiare.
Io credo che tenere gli occhi aperti sulle + o - "nuove" iniziative giovi sempre.
I Centri Uffici che possiedono spazi ampi potrebbero valutare questa opportunità; chi come noi è invece piccolo ed esclusivo può solo sperare che la pubblicità fatta sulle riviste e al Tg5 renda più visibile e popolare la logica dell'ufficio condiviso.