7 maggio 2009

La crisi come momento di cambiamento e di crescita.

Senza i momenti di crisi non ci sarebbero stimoli al cambiamento.
Ho letto questa "storiella" oggi e ho pensato di condividerla con tutti voi.

Un giorno, un non vedente era seduto sul gradino di un marciapiede con un cappello ai suoi piedi e un pezzo di cartone con su scritto: "Sono cieco, aiutatemi per favore"
Un pubblicitario che passava di lì si fermò e notò che vi erano solo alcuni centesimi nel cappello. Si chinò e versò della moneta, poi, senza chiedere il permesso al cieco, prese il cartone, lo girò e vi scrisse sopra un'altra frase.
Nel pomeriggio, il pubblicitario ripassò dal cieco e notò che il suo cappello era pieno di monete e di banconote.
Il non vedente riconobbe il passo dell'uomo e gli domandò se era stato lui che aveva scritto sul suo pezzo di cartone e soprattutto che cosa vi avesse annotato.
Il pubblicitario rispose:
"Nulla che non sia vero, ho solamente riscritto la tua frase in un altro modo".
Sorrise e se ne andò.
Il non vedente non seppe mai che sul suo pezzo di cartone vi era scritto:
"Oggi è primavera e io non posso vederla".
Morale: cambia la tua strategia quando le cose non vanno bene e vedrai che andranno meglio.
Dedicato alle persone meritano di vedere la primavera e a tutti quelli che vorrei vedere sempre sorridere, perché il loro sorriso renda migliore questo mondo, loro stessi e anche me.

3 commenti:

stefano catanzaro ha detto...

Bella storia, la positività fa sempre bene.

Uffici Arredati ha detto...

Quindi non offriamo uffici arredati!
Ma vorresti incontrare un tuo cliente per chiudere un contratto importante in un bar o in un centro uffici? Noi siamo il tuo prossimo ufficio

Uffici Arredati ha detto...

Fulvia l'ho inserita in Facebook con link al tuo articolo