6 novembre 2009

Il Coworking è arrivato a Carpi!


Chi lavora in Coworking sceglie di svolgere la propria attività avendo a disposizione una postazione lavoro o una scrivania, operando in uno spazio comune dove altri professionisti occupano la rispettiva postazione personale.
Ora anche a Carpi è possibile: O&A Centro Affari offre ambienti lavorativi in condivisione, organizzati in maniera efficiente per consentirti di svolgere al meglio la tua attività.
Lavorare in Coworking è consigliato a:
- liberi professionisti che condividendo il proprio spazio lavorativo, godranno allo stesso tempo di grande autonomia.
- gruppi organizzati, studenti e programmatori informatici, che potranno ottenere proficui scambi di idee e pareri, usufruendo delle attrezzature e servizi presenti nel business center (stampanti, fotocopiatrici, sala coffe break).

Nelle grandi città è una modalità di lavoro ormai consolidata, a Carpi
O&A Centro Affari è il primo business center che ti offre questa opportunità:
scopri i vantaggi del Coworking!

O&A Centro Affari

5 novembre 2009

Expert System il nostro primo cliente

Correva il 2000, il Michelangelo Business Center in parte era un progetto sopratutto a livello di servizi in parte era un cantiere, si lavora per realizzarlo e nella nostra piccola sede ospitavamo il primo cliente.
Un'azienda che di strada ne ha fatta, se ne parla spesso nel web oggi è tra le prime 500 aziende del mondo informatico, cliccate su "?" di word o excel e vedrete il loro nome: Expert System.

Da anni non sono più nostri clienti, ma rimangono degli ottimi vicini di casa e ogni tanto sono al nostro punto bar.
Abbiamo ospitato i primi dipendenti ed i primi collaboratori, prima 5 poi 10 poi 20 persone ... poi si sono trasferiti in quella che è ancora oggi la loro sede con circa 100 dipendenti. Hanno tra l'altro sviluppato il portale Virgilio, sono leader nel web semantico e proprio di questo parla il Sole 24 Ore in un articolo dedicato alle nuove opportunità di advertising.
Mi fa piacere citare Expert System perchè è un esempio lampante di come un'attività di quello che oggi è il web 2.0, ma che nel 2000 era internet è arrivata ad essere leader mondiale e con tanti riconoscimenti anche grazie ad un business center:M.B. Center.

4 novembre 2009

Ventiquattresima tappa per “L’Umorismo ai tuoi piedi”


La satira non sempre è irriverente a tutti i costi: è possibile comunicare anche con un umorismo posato che, tramite personaggi disegnati con tratto lineare e pulito, suscita sorrisi e perchè no, riflessioni.
Uno stile unico quello di Pierpaolo Perazzolli, umorista trentino che sceglie una satira che punzecchia morbidamente la realtà, disegnando vignette che, con posata ironia, rivelano una straordinaria ricchezza espressiva.
Più noto con lo pseudonimo EDYPerazz, Perazzolli nel 1976 crea Edy, un personaggio stilizzato e fino ad oggi protagonista di molte sue vignette.
Un’occasione unica quella di ammirare la collezione di alcune opere grafiche di questo umorista, premiato dal Portogallo al Taiwan, dall’ Azerbaijan all’Australia, riportato inoltre nel Dizionario degli Illustratori Contemporanei.
Una personale internazionale che O&A Centro Affari ospiterà dall’1 al 30 novembre presso i suoi spazi.
Seguiranno in ordine sparso le personali di: Pietro Francioso, Zap & Ida, Liviano Riva, Lele Corvi, Giovanni Soria, Ugo Sajni, Mario Magnatti, Tiziano Riverso, Antonio Tubino ed altri ancora.

“L’Umorismo ai tuoi piedi” è una rassegna umoristica con ingresso libero, nata nel 2007 ed ospitata presso “O&A Centro Affari”.
Ogni mese 15 opere umoristiche, visibili dal lunedì al venerdì, dal mattino al pomeriggio,vengono esposte in questa location d’eccezione: “O&A Centro Affari’’ è infatti un business center, in cui gli uffici sono in affitto temporaneo.
Un ambiente professionale e accogliente ma allo stesso tempo dinamico, così come è innovativa l’idea di questa rassegna permanente.

“L’ Umorismo ai tuoi piedi’’ realizzata con la collaborazione dei “Locali del Sorriso’’ avrà luogo presso gli spazi di ‘’O&A CENTRO AFFARI’’, viale L.Ariosto 14/B a Carpi -Mo-.
La mostra, con ingresso libero seguirà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 -14.30/18.30. Per Informazioni: 059.687750

3 novembre 2009

Come risparmiare in ufficio

Meno clienti, meno fatturato, meno ricavi: è necessario agire contraendo i costi per garantire l'equilibrio economico. Alcuni costi se vengono ridotti non hanno effetti sull'operatività dell'azienda nè riflessi psicologici sul personale, pensiamo alla riduzione di ore di lavoro o ai licenziamenti.

Dove possiamo, quindi,agire con semplicità:

1) consumi di energia: spegniamo e facciamo spegnere ai vostri clienti i computer, i monitor, le stampanti multifunzione. Queste apparecchiature in standby-lucina lampeggiante-consumano poco meno di quando sono accesi (-30%). Allora ogni sera blocchiamo l' erogazione di energia con uso di ciabatta con interruttore. Stacchiamo i cosidetti "caricatori" di cellulari, se lasciati collegati alla presa consumano energia pur se non collegati ad un telefono cellulare.

2) riscaldamento: riduciamo il numero di ore di accensione, riduciamo di un grado la temperatura dell'impianto e magari evitiamo le dispersioni di calore(finestre e porte aperte). Teniamo spento l'impianto dal venerdi sera al lunedi mattina, fare questo equivale a 2 giorni e mezzo di spegnimento che moltiplicato per 4 week-end vuol dire 10 giorni su 30, 33% di impianto a consumi quasi zero.

Questo tipo di intervento sulla energia, forza motrice e riscladamento, deve essere comunicato a dipendendenti e clienti del centro uffici, come politica di rispetto ambientale, in modo da rendere tutti partecipi ed ottenere risultati migliori.

2 novembre 2009

Analisi mondo centro uffici

Oggi abbiamo chiuso la prima parte del questionario dedicata ai business center del network, 10 brevi domande per dare un quadro dello stato attuale dei centri ufficio: occupazione, aspettative future, prezzi, relazioni con altri business center.
Hanno risposto al questionario il 70% dei business center di ufficiarredati.it e da domani si apre la seconda parte.

Il questionario, sarà lo stesso, ma i dati non verranno uniti sarà inviato a tutti i centri ufficio italiani e resterà aperto fino alle ore 13.00 di sabato 7 Novembre. Tutte le risposte saranno analizzate, trasferite in formato grafico e presentate a Formia il prossimo 13 Novembre, poi pubblicate nel blog.
Grazie fin da ora a tutti voi per aver dedicato qualche minuto al questionario.