1 aprile 2010

Carpi se la ride grazie a “L’umorismo ai tuoi piedi”


Continua l’unica rassegna umoristica nella provincia di Modena: mese dopo mese, “L’Umorismo ai tuoi piedi vanta l’esposizione di illustrazioni,tavole e vignette di autori sempre diversi, nomi noti del panorama grafico.
Il centro O&A Centro Affari ne ospita l’esposizione, con ingresso libero: dal lunedì al venerdì è possibile visitare le 15 opere grafiche, caricature o vignette durante l’orario di apertura del centro.
Tema conduttore, la satira applicata a usi, costumi, politica, fatti noti o a personaggi famosi.
Un’iniziativa, trasformatasi poi in un appuntamento imperdibile per gli amanti del fumetto e non: segnalato puntualmente dai quotidiani locali, “L’Umorismo ai tuoi piedi” si inserisce di diritto,fra gli eventi culturali presenti a Carpi.
I prossimi umoristi che parteciperanno saranno: Tiziano Riverso, Giovanni Soria, Nino Di Fazio e Milko Dalla Battista.

La personale di Tiziano Riverso sarà esposta dall’1 al 30 aprile presso gli spazi di O&A Centro Affari.
Le sue illustrazioni sono comparse in quotidiani e giornali del calibro di ‘La Repubblica’, ha partecipato al laboratorio del famoso programma televisivo Zelig e ha affiancato comici famosi come Flavio Oreglio e Ale & Franz, in veste di disegnatore live.
E’ autore di cabaret e insegnante in corsi di fumetto: vince premi, riconoscimenti italiani e internazionali, come in Portogallo ed Israele.
Eccezionalmente esposta a Carpi, la personale delle illustrazioni di Riverso è un occasione irrinunciabile!

In esposizione nei prossimi mesi: Zap & Ida, Lele Corvi, Ugo Sajni, Mirko Amadeo, Renzo Barbarossa, Sergio Labriola ed altri ancora.
“L’Umorismo ai tuoi piedi” è una rassegna umoristica con ingresso libero, nata nel 2007: realizzata con la collaborazione dei “Locali del Sorriso’’, ha luogo presso gli spazi di ‘’O&A CENTRO AFFARI’’, viale L.Ariosto 14/B a Carpi -Mo-.
La mostra segue i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 -14.30/18.30.
Per Informazioni: 059.687750
Angela Malagoli
Oscar Sacchi

0 commenti: