15 luglio 2010

Nessuna fidejussione per il noleggio di un ufficio

Da un pò di tempo sento parlare di "fidejussione" per avere in affitto un appartamento. La cosa si sta diffondendo sempre di più per avere più garanzie da parte del propietario, vista la crisi, ma un ostacolo in più per chi desidera prendere in affitto casa o ufficio specialmente all'inizio di un' attività.
Presso Myofficeverona Business Center, per il noleggio degli uffici non viene richiesta. E' un particolare che ritengo molto importante nella nostra attività di Business Center.
Non so se qualcuno di Voi la chiede, mi sembra di no. Che dite?

Stefano Catanzaro
www.myofficeverona.com
info@myofficeverona.com
045 8538988

19 commenti:

Uffici Arredati ha detto...

Aggiungo che ormai la fidejussione richiesta è quasi sempre bancaria per i difetti e la facilità con cui vengono rilasciate quelle assicurative.

Cinzia Cresti - Very Office ha detto...

Per il nostro lavoro che ha caratteristiche di flessibilità e periodi di utilizzo anche brevi, la fidejussione non è uno strumento adatto perchè per richiederla occorre aprire una istruttoria per concessione di fidi.
La cauzione che chiediamo, se gestita in maniera attenta, dovrebbe tutelarci anche perchè se il nostro cliente non paga in tempi brevi chiudiamo il contratto.
Cinzia

OeA Centro Affari ha detto...

Anche noi richiediamo da sempre un deposito cauzionale e come sostiene Cinzia se la situazione si fà poco chiara, non rinnoviamo il contratto e in caso di cifre scoperte, le tratteniamo dalla cauzione.

Angela

parco de medici ha detto...

A me risulta che quando si parla di "deposito cauzionale" si parla anche di la maturazione di interessi... come vi regolate in proposito?

Cinzia Cresti - Very Office ha detto...

In contratto specifico che è infruttifero.
Cinzia

Uffici Arredati ha detto...

Da web: http://sosonline.aduc.it/scheda/deposito+cauzionale+nel+contratto+affitto_1432.php

Deposito cauzionale,estraggo un passaggio:

- la legge e le sentenze ribadiscono la fruttuosita' del deposito cauzionale, produttore di interessi -
direi quindi che non si possa dire è previsto uin deposito cauzionale INFRUTTIFERO.

parco de medici ha detto...

Proprio questo volevo intendere! ;) Bravo Gianluca!

Cinzia Cresti - Very Office ha detto...

E se parliamo di deposito a garanzia?
Cinzia

Cinzia Cresti - Very Office ha detto...

Ricordiamoci che noi vendiamo servizi non affittiamo uffici.
Cinzia

parco de medici ha detto...

Ok Cinzia è proprio questo il punto!
Sul quale dobbiamo essere estremamente chiari con il cliente..i termini tariffa, canone, cauzione, deposito cauzionale non riguardano la nostra attività.
Noi richiediamo un deposito a garanzia, esente IVA, infruttifero di interessi, a garanzia appunto degli obblighi contrattuali ed assoggettato al bollo di quietanza di Euro 1,81.
@Gian: non riesco a fare il link al post del "Piccolo glossario contrattuale del Business Center"

Uffici Arredati ha detto...

Giustissimo l'intervento di Claudia.
Preciso che l'intento di Stefano era proprio evidenziare come noi siamo + flessibili rispetto all'affitto.

Uffici Arredati ha detto...

Cla esempio per fare link dopo www. ho messo spazi che tu dovrai togliere se non lo avessi fatto avresti visto solo un link:
<a href="http://www. ufficiarredati.it></a>

Uffici Arredati ha detto...

Spero funzioni se così non fosse controllo meglio.
Suggerisco un post dedicato sull'argomento o ripresa di quello che tu mi dici anche in un post ad hoc.Grazie

OeA Centro Affari ha detto...

Sì, avendo anche immobili soggetti a contratti d'affitto tradizionali dove è previsto il deposito cauzionale, mi sono espressa male. Noi chiediamo una cifra X come deposito a garanzia esente Iva infruttifera.

Angela

stefano catanzaro ha detto...

Che bella discussione costruttiva!!!

Uffici Arredati ha detto...

Per sintetizzare inserite sempre DEPOSITO A GARANZIA.

gianluca ha detto...

Estratto dalle mie condizioni Generali (che poi sono quelle che abbiamo creato anni fa con Aniur):

"Il Deposito a Garanzia (d'ora in poi DEPOSITO), versato al B.C. ai sensi dell'art. 1782 c.c., resta per tutta la durata convenuta del CONTRATTO (d'ora in poi DURATA), a garanzia di qualsiasi danno subito dal B.C. stesso per fatto imputabile al CLIENTE, ai suoi dipendenti e in genere ai suoi aventi causa, nonché degli obblighi contrattuali in genere, e sarà infruttifero di interessi, ai sensi dell'art. 1815 c.c."

Ecco perchè non si parla di cauzione ma di garanzia: non è a cauzione delle pigioni, che non ricquotiamo, ma per i danni subiti, considerando che al cliente mettiamo a disposizione non solo l'immobile ma pure le attrezzature, di cui diventa responsabile fatta salva la normale usura.

Per conludere mai e po imai fidejussioni. Chi non ha i soldi per il deposito vuol dire che non li ha nemmeno per pagare le fatture per cui aria, prima che pianti debiti. Ho imparato, un po' alla volta, che non faccio la banca di professione.

Gianluca Pollesel

gianluca ha detto...

(sorry, rileggo adesso l'orrore di scrittura: rincuotiamo. Scheiße!)

Uffici Arredati ha detto...

Ottimo l'intervento di Gianluca P. che negli anni ha fatto sempre molta attenzione a queste tematiche e che chiarisce ancora meglio il punto aperto non tanto da Stefano, che metteva in risalto le differenze tra noi che noleggiamo e chi affitta, quanto da Cinzia ed Angela.

Quando gli argomenti interessano i commenti fioccano.