10 aprile 2010

AAA Uffici a ore affittansi

Il titolo è tratto da Vanity Fair in edicola questa settimana -14 04 10 - pagina 62, quanto prima renderemo disponibile l'articolo online.

L'articolo che per la verità - stessa foto - è simile ad un altro disponibile su Millionaire sempre in edicola questo mese è dedicato agli acceleratori di imprese che offrono locali e strutture a tempo.
Si parla di un qualcosa che è a metà tra il coworking e gli incubatori - segnalo che un sito inserito nell'articolo non esiste, o meglio esiste nella versione .com thehubmilano.com - con prezzi di noleggio postazione a € 20,00 per 5 ore!

09 aprile 2010

Uffici arredati a Verona-Nuovo centro aderente

Ringraziamo Patrizia Fadini, responsabile del business center di Verona-Ufficiarredati.it, per l'intervista di presentazione del suo centro. Benvenuta e buon lavoro.


Da quanto è aperto il vostro business center e perché avete deciso di aprirne uno?il nostro business center è stato aperto nel 2001 ed è stato creato per servire le aziende del Gruppo Penazzi e solo nel 2009 abbiamo deciso di offrire i nostri servizi ad aziende esterne al gruppo.
Quali sono le esperienze imprenditoriali precedenti all’apertura del centro ufficio?
Le nostre pregresse attività hanno avuto origine nel 1976 nel mondo del turismo, con agenzie di viaggi di proprietà ed un network di agenzie associate, proseguendo con ulteriori attività sempre nell’ambito dei servizi
Dateci qualche informazione sul posizionamento in città, su superficie, disposizione degli spazi….
Siamo situati nella zona sud di Verona, a circa 500 metri dal casello autostradale, ma comunque non lontani al centro città che si raggiunge in 10 minuti.
La superficie è di 500 mq, con varie tipologie di uffici che possono essere attrezzati con una sola scrivania o con scrivania e tavolo rotondo, fino ad arrivare ad uffici con otto scrivanie, una sala riunioni con tavolo ovale da 10 persone ed un grande open space con “isole” di scrivanie. Gli uffici sono tutti cablati, gli arredi sono recenti, eleganti e moderni.
Quanti collaboratori avete e che ruolo hanno?
I nostri sette collaboratori si occupano della vendita dei servizi proposti dalla società.
Quali servizi offrite e come li pubblicizzate?
5 i servizi da noi offerti riguardano il noleggio uffici arredati che vengono promossi attraverso il sito http://www.verona-ufficiarredati.it ed il sito http://www.youbiz.it/ del nostro portale dedicato alle PMI.
In questo periodo avete promozioni in essere?Le nostre tariffe, in linea con i prezzi di mercato, per ciò che concerne l’acquisto di pacchetti base, possono essere modificate e costruite per esigenze particolari della clientela.
Quale tipo di cliente usufruisce dei vostri servizi?La tipologia di clientela può essere assolutamente diversa, a partire dalla società che cerca un posizionamento a Verona e che temporaneamente utilizza i nostri spazi, come a nuove realtà che non sono ancora in grado di definire le loro esigenze e che evidenziano la vantaggiosità di un ufficio dove ogni spesa di gestione è già prevista nel contratto.
Nel nostro network è presente un altro centro affari di Verona. Vi conoscete?
Sì, conosciamo l’altro centro affari presente su Verona ed è stato sviluppato un buon rapporto di collaborazione con il collega Stefano Catanzaro della My Office di Verona - Villafranca -.
Perché avete deciso di aderire al network di Ufficiarredati.it?Abbiamo deciso di aderire al network di ufficiarredati.it per confrontarci con chi svolge la nostra stessa attività e poter condividere esperienze, ampliare conoscenze ed partecipare ad una grande rete di vendita.
Quali sono le aspettative che avete divenendo un membro aderente ad Ufficiarredati.it?Come già detto siamo convinti che l’ingresso nel network ci permetterà una migliore visibilità e la possibilità di interagire operativamente con tutti gli altri aderenti.
Cosa direste a chi avesse bisogno dei vostri servizi?
Consideriamo il noleggio uffici un’ottima opportunità per chi non vuole impegnarsi in costosi allestimenti per brevi periodi.
Progetti per il 2010?
Per il 2010 ci aspettiamo di avere la necessità di arredare una ulteriore superficie di nostra proprietà di circa 350 metri quadrati nello stesso immobile, per offrirla ai soci e clienti del network creato da Gianluca Mastroianni.


08 aprile 2010

In Radio si parla di Temporary Office


Oggi, venerdì 9 Aprile in diretta su Radio Città Futura si parlerà di temporary office nel corso della trasmissione le "Strade di Roma" in onda dalle ore 9,30. Nel corso della trasmissione radiofonica interverrà anche la collega Claudia Cialini del Business Center Parco dè Medici di Roma.

Per ascoltare la trasmissione potete cliccare la home della radio e poi On Air il pulsante rosso a destra della home, per i colleghi di Roma la frequenza in Radio è 97.7.
Buon ascolto e speriamo che Claudia parli bene di noi...

Dicono di noi

Si chiama così la pagina che abbiamo creato in ufficio temporaneo: dicono di noi.

Abbiamo raccolto in formato slide e scaricabile alcuni articoli di questi anni dove si fa riferimento al network ufficiarredati.it La raccolta non comprende quanto pubblicato o ripreso da siti web, ma si limita a testate cartacee come Il Sole 24 Ore, La Gazzetta di Modena, Millionaire....Italia Oggi.
Se qualcuno desiderasse alcuni articoli e non riuscisse a scaricarli ne può far richiesta a info@ufficiarredati.it

I segni distintivi di un imprenditore

Per avviare un'attività aziendale, e condurla al successo, occorre essere animati da un entusiasmo che non tutti posseggono.
Come scoprire se si è dotati delle attitudini che servono per avviare un'azienda? Non v'è modo di saperlo con certezza. Tuttavia, esistono alcune caratteristiche comuni nel tessuto emozionale e familiare di coloro che si sentono pronti ad affrontare un'iniziativa imprenditoriale.
Non è necessario che ogni candidato imprenditore possegga tutte e sette le caratteristiche sotto illustrate, che comunque rappresentano nel loro insieme un vantaggio, ma in generale più punti in comune saranno ravvisati con quanto descritto, più saranno le probabilità di affrontare con successo il progetto di azienda.
1.
Non siete per natura inclini a lavorare alle dipendenze di altri. In genere, coloro che stabiliscono con successo un'attività imprenditoriale hanno genitori che esercitavano un'attività lavorativa autonoma. È solitamente più semplice ottenere lavoro da un'azienda che avviare un'attività in proprio: le persone che scelgono questa seconda alternativa spesso hanno avuto l'esempio diretto di un genitore.
2.
Non rendete come dipendenti. Inutile girarci intorno: spesso, coloro che si mettono in proprio sono stati licenziati o hanno cambiato più di un lavoro. E non licenziati per esubero o passati a un lavoro meglio retribuito: licenziati in tronco o dimessisi spontaneamente prima che lo facessero gli altri. Queste vicende però vanno lette come un segno del mercato che vi dice che l'unica persona in grado di motivarvi e di gestirvi efficacemente siete voi stessi.
3.
Non credete nel miraggio del "lavoro sicuro" e ritenete che l’invidia per le poche persone rimaste con lo stesso datore di lavoro per 25 o 30 anni non sia giustificata. In effetti quante persone conoscete che siano in grado di rimanere presso una stessa azienda tanto a lungo? In un'economia che muta così rapidamente, la sicurezza del lavoro può essere terribilmente evanescente.
4.
Siete arrivati all'apice o a un punto morto. A volte, la motivazione per iniziare un'attività imprenditoriale deriva dall'aver raggiunto il massimo nell'ambiente di lavoro attuale, dall'essersi guardati attorno ed essersi detti: "E adesso?" Un successo precoce può essere eccitante, ma un abbandono precoce delle attività può portare persone attive e motivate a un disorientamento persino drammatico.
5.
Avete già sondato il mercato. Inutile persino parlare di idea grandiosa se non ci si è preoccupati di verificare se esiste un mercato per quel prodotto o servizio. Come potranno testimoniare i tanti che hanno raccolto insuccessi dalla loro avventura su Internet, "grandioso" non si traduce necessariamente in "redditizio". Non è il caso nemmeno di pensare ad avviare un'attività se non esiste una possibilità concreta che questa attirerà clienti.
6.
Avete il sostegno dei vostri familiari. L'avvio di un'attività è motivo di stress anche nelle migliori condizioni. Tentare di affrontarla senza il supporto delle persone care è imprudente.
7.
Per quanto riteniate di essere eccezionali nel promuovere un'azienda, per quanto vi sentiate portati per il lato finanziario dell'attività imprenditoriale, per quanto disponiate del know-how tecnico o creativo indispensabile per realizzare un particolare prodotto, sappiate che non ce la potete fare da soli.
Ciascuno dei punti citati in precedenza è plausibile. Tuttavia, è difficile che possiate eccellere in tutte le attività implicate nella gestione di un'azienda. Dimenticatevi del mito del cavaliere solitario. Qualunque sia il vostro personale concetto di autonomia, siate sempre propensi ad accettare un aiuto.La disponibilità a ricevere tale aiuto da dipendenti, partner o consulenti per le materie di cui non avete esperienza, è un indicatore di probabile successo futuro. Nessun imprenditore di successo ha raggiunto tale successo da solo. Colui che più è capace di procurarsi il supporto degli altri, più probabilmente avrà successo

07 aprile 2010

Come nasce un business center?


Da questa settimana un pò come un reality racconteremo come nasce un business center. Non il progetto o il business plan, ma la trasformazione di uno spazio in un centro uffici.

Oggetto del nostro racconto sarà il futuro centro uffici di Bracciano a nord di Roma sull'omonimo lago.

Massimo Graziani che alcuni di voi conoscono, era alla riunione di Formia di novembre ci racconterà "i lavori" attraverso le foto che settimanalmente scatterà in via dei Lecci a Bracciano. Se Massimo vorrà potremo anche commentare le scelte che verranno fatte presso il centro uffici che deve nascerà e chissà se potremo aiutarlo a non commettere errori.


Ufficio a ore, coworking

Pubblichiamo l'ultimo giornale del nostro blog.
Gli ultimi articoli possono essere letti online o scaricati in formato pdf e messi a disposizione dei visitatori del centro uffici.




06 aprile 2010

Lavora in un business center

Mettiti in luce e vieni a lavorare in un business center.

Per la prima volta il blog ufficiarredati.info ospita un'inserzione di lavoro o meglio su richiesta di un futuro collega che però alcuni di voi già conoscono, che vuole ampliare la ricerca di personale per l'apertura di un nuovo centro uffici in Roma.

Nel corso del mese di Aprile aprirà a Roma vicino il Tribunale in via Giulio Cesare il Business Center Roma, il primo di due business center di Alma Business Center. Il secondo centro uffici aprirà a Bracciano, a Roma Nord.

Per la prima sede di Roma, il collega Massimo Graziani ci segnala che è in atto la ricerca di numero una persona per il front office.
Potete leggere l'inserzione e potete candidarvi leggendo la home page del sito web, per ulteriori informazioni potete chiamare il numero verde 800 178 996.

Page rank aggiornamento di Aprile

Non più di qualche settimana fa anche da questo blog scrivevo della prossima morte del page rank, ma come un'araba fenice il page rank sembra risorto.
Molti blog in Marzo davano imminente la fine del page rank e del suo valore - forse il valore o il peso è sceso sicuramente - ma in questi giorni di Pasqua Google ha lavorato per aggiornare il page rank e quindi indirettamente dirci che è ancora vivo.

Ora dovremo vedere se l'aggiornamento del page rank produrrà effetti in termini di posizionamento naturale dei siti web. Per ora segnalo che questo blog è ritornato ad un page rank di 3/10, che il sito ufficiarredati.it ha mantenuto il page rank di 4/10 ma la pagina interna con la mappa d'Italia è salita a 4/10 era a 3/10. I vostri siti come sono cambiati?