29 ottobre 2010

Outsourcing servizi web


Nell’attuale scenario di mercato le imprese devono saper gestire il cambiamento: i clienti, le tecnologie, i concorrenti sono in continua evoluzione. In questo contesto, il concetto stesso di impresa si trasforma. Di fronte alla sfida del cambiamento continuo, l’outsourcing può essere una soluzione strategica per la competitività dell’impresa stessa, consentendo la razionalizzazione dei processi, la definizione e il controllo di costi fissi, la possibilità di ottenere migliori performance grazie all’utilizzo di specialisti delle diverse funzioni.

Cos'è l'Outsourcing


Da Wikipedia Outsourcing: parola inglese traducibile letteralmente come "approvvigionamento esterno", anche detto esternalizzazione, è termine usato in economia per riferirsi genericamente alle pratiche adottate dalle imprese di esternalizzare alcune fasi del processo produttivo, cioè ricorrere ad altre imprese o a liberi professionisti per il loro svolgimento."

Parco De’ Medici Roma è il primo dei Business Center ad avvalersi del servizio web in outsourcing. Infatti, a partire dal mese di ottobre, abbiamo affidato parte della nostra gestione web al network Ufficiarredati.it. L’iter di attivazione è stato il seguente: abbiamo concordato le nostre esigenze con la collega Carla Colotti – GIOffice Salò, collaboratrice di Gianluca Mastroianni per l’implementazione di questo servizio, che ci ha telefonato per un’intervista telefonica di approfondimento sui servizi che ci potevano essere offerti dal Gruppo; ci è stato inviato un preventivo ad hoc per le nostre necessità; infine, dopo il nostro ok, l’accordo è stato siglato.

Parco De’ Medici può dedicarsi al proprio business con maggiore tranquillità poiché può contare sull’aiuto mensile costante da parte del network per ciò che riguarda il web: miglioramento del posizionamento organico del sito, articoli per alimentare il blog aziendale, newsletter per i propri clienti acquisiti e potenziali.


Business Center Parco De’ Medici
Roma Eur
Giulia Cialini

28 ottobre 2010

Deposito cauzionale

Dal Il Resto Del Carlino riprendiamo una sintesi di un articolo, in cui Fabio Zucchelli, avvocato membro del Coordinamento Nazionale dei Legali di Confedilizia, parla degli interessi legali del deposito cauzionale.
Ponete attenzione cari colleghi a non usare un termine improprio nei nostri contratti e in fattura altrimenti rischiamo anche di dover pagare gli interessi ai nostri clienti.

Il deposito cauzionale, ai sensi dell'art.11 Legge 392/78 è considerato produttivo di interessi legali che devono essere corrisposti al conduttore alla fine di ogni anno.

In sede di contratto si puo' prevedere di derogare all'art.11, considerando il deposito cauzionale non produttivo di interessi. In ogni caso gli interessi, se dovuti, sono quelli di tasso legale attualmente corrispondente al 1% annuo;essendo legali tali interessi si prescrivono in cinque anni.
Il deposito cauzionale opera come una garanzia per il locatore, una garanzia in ordine dell'adempimento, da parte del conduttore, di tutte le obbligazioni nascenti dal contratto, fino al momento della risoluzione del rapporto. Deve essere restituito al momento del rilascio dell'immobile locato, dopo la verifica dello stato dello stesso.
Nel caso in cui vi dovessere essere dei danni provocati dal conduttore, non riconducibili al normale perimento d'uso, o pendenze amministrative, allora il locatore avrà diritto di trattenere le somme necessarie per le riparazioni e per il saldo delle eventuali pendenze relative al rapporto di locazione.


Eva Luberto - Uffici arredati Modena

Connettività e antiterrorismo

Riprendo un post dello scorso 27 Luglio a firma di Cinzia Cresti in materia di comunicazione per l'antiterrorismo da parte di attività che forniscono connettività internet.

Forse qualche novità dobbiamo aspettarcela alla luce dell'intervento di Maroni pubblicato sulla versione online della Repubblica di oggi, in cui dichiara superato il decreto Pisanu in merito al quale Cinzia chiedeva delucidazioni.
Attendiamo novità.

Siamo online


Il nostro nuovo mini sito www.affittoufficio.it (ormai chiamarlo "mini" è un eufemismo) è online.

Il restyling del vecchio sito è stato realizzato da Wordpressmania di Stefano Garuti, il partner tecnologico di UfficiArredati.it, a cui vanno tutti i nostri ringraziamenti per la velocità e la professionalità con la quale ci ha seguiti.

E' stato un bel lavoro di equipe: chi ha scattato nuove foto (Giulia), chi ha aggiornato testi (io) chi ha dato dritte per parole chiave, ottimizzazione pagine e coordinato il tutto con santa pazienza (Gianluca).

Abbiamo scelto un layout semplice e lineare, foto "dal vero" (di lato la nostra Area Caffè) e testi essenziali sia per esigenze di posizionamento sul web sia per permettere al cliente di ottenere in tempi rapidi le informazioni di cui ha bisogno senza stressarlo con testi omerici.

Cosa ne pensate? Avete dei suggerimenti, delle critiche, dei complimenti?
A voi la parola!

Claudia Cialini
Business Centre Parco de Medici - Roma







27 ottobre 2010

Black list e gli obblighi di legge

Cari colleghi vi segnalo questa recente disposizione, importante in quanto passibili di sanzioni.
Con il Decreto del 30 marzo 2010, il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha previsto l’obbligo, per tutti i spggetti identificati ai fini Iva nel territorio dello Stato italiano, di comunicare le operazioni effettuate nei confronti degli operatori economici avente sede, residenza o domicilio fiscale negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato (cosiddetti Paesi “Black List”).

L’obbligo assume particolare rilevanza in quanto, oltre ai Paesi tropicali, sono interessati alcuni Paesi vicino all’Italia, come Lussemburgo, Principato di Monaco, San Marino, Svizzera, nonché buona parte dei Paesi Arabi.
Le disposizioni del decreto si applicano alle operazioni effettuate dal 1° Luglio 2010. Nessun obbligo quindi per le operazioni effettuate sino al 30 giugno 2010.


Nel modello di comunicazione sono inclusi i seguenti elementi informativi:
a) codice fiscale e partita Iva del soggetto passivo tenuto alla comunicazione;
b) numero del codice fiscale attribuito al soggetto con il quale è intercorsa l’operazione dallo Stato in cui il medesimo è stabilito, residente o domiciliato, ovvero, in mancanza, altro codice identificativo;
c) in caso di controparte persona fisica: ditta, cognome, nome, luogo e data di nascita, domicilio fiscale nello Stato in cui la medesima è stabilita, residente o domiciliata;
d) in caso di controparte diversa da persone fisiche: denominazione o ragione sociale, sede legale o, in mancanza, sede amministrativa nello Stato in cui la medesima è stabilita, residente domiciliata;
e) periodo di riferimento della comunicazione;
f) per ciascuna controparte, l’importo complessivo delle operazioni attive e passive effettuate, distinto tra operazioni imponibili, non imponibili, esenti e non soggette agli effetti dell’imposta sul valore aggiunto, al netto delle relative note di variazione;
g) per ciascuna controparte, per le note di variazione emesse e ricevute relative ad annualità precedenti, l’importo complessivo delle operazioni e della relativa imposta.


L’omissione della comunicazione o la presentazione di dati infedeli o incompleti farà scattare sanzioni variabili da € 516,00 a € 4.131,00. Alcuni dei paesi in black list sono: Monaco, San Marino, Svizzera, Taiwan, Hong Kong, Libano, Giamaica, Kenia, Lussemburgo, Malta, Mauritius, Portorico, Panama, Svizzera, Uruguay.

Con D.M. 27/07/2010 dalle Black List sono stati eliminati Cipro, Malta e la Corea del Sud.

26 ottobre 2010

Fiera Cavalli Verona


Il 4 novembre avrà inizio una delle più importanti fiere di Verona, la fiera Cavalli, la quale aumenta di anno in anno i suoi visitatori, che variano da lavoratori a veri e propri amanti della vita equestre. Competizioni, eventi, spazi espositivi animano l'atmosfera di questi 4 giorni e consolidano il legame profondo tra Fieracavalli e il suo pubblico. Un invito a tutti i colleghi dei business center a visitare la manifestazione.

Stefano Catanzaro
www.myofficeverona.com
info@myofficeverona.com
Tel. 0458538988

Skipass Modena

Si rinnova l'appuntamento con la neve in città a Modena.

Ai nastri di partenza presso il quartiere fieristico adiacente il Michelangelo Business Center SKI PASS, la fiera degli sport invernali, XVII edizione.






Si apre venerdì 29/10 alle ore 15.30 chiusura lunedì 01/11 alle ore 19.00

Tra gli eventi in programma il VI Trofero Agility, la presentazione del libro " Sleddog Mushing in 20 lezioni". Come sempre pista di pattinaggio sul ghiaccio, trampolino per acrobazione freestyle...-web cam in diretta sul tampolino-


Lo scorso anno quasi 110.000 visitatori hanno girato tra stand gastronomici, stand di abbigliamento e attrezzatura da montagna, stand dei comprensori sciistici ...
Modena vi aspetta per la festa dello sci.

Domiciliazione legale Firenze

La pagina di domiciliazione.com di Domiciliazione Firenze è cambiata nel testo, molto più ricco e completo, e sull’immagine, più rappresentativa della città.
L'immagine che trovate nel sito è una realizzazione della collega Fulvia Finelli che con piacere abbiamo utilizzato.


Firenze, culla dell’arte e dell’architettura, considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, è una delle città più belle d’Italia, da sempre rappresenta economicamente, finanziariamente, commercialmente, una posizione importante. Se anche tu vuoi domiciliare la tua azienda presso il business center della città puoi contattarci al numero verde 800 090 130 dal lunedi al venerdi o compilare il form on line per informazioni e/o preventivi. Potrai usare l’indirizzo del centro sui tuoi biglietti da visita, sulla carta intestata, sul sito web, e potrai ricevere e spedire posta di cui se ne occuperà con professionalità e discrezione il personale segretariale.

Oltre al servizio di domiciliazione postale e domiciliazione legale il centro offre tanti servizi di temporary office utili al tuo business.

Eva Luberto - Uffici arredati Modena

25 ottobre 2010

Domiciliazione legale Monopoli

Monopoli, a 43 km da Bari, è una città medievale, e con il porto, la fanno divenire una delle città costiere più attive sull’Adriatico.

La città, la più popolosa della Puglia, e la sua storia, possono fare da cornice a chi volesse domiciliare la propria attività nella provincia barese. Il moderno centro ufficio di Monopoli può supportarvi nella domiciliazione postale e legale e non solo perché offre anche servizi di temporary office. Recapito postale, cambio sede legale, ufficio virtuale: a seconda delle vostre esigenze trovate il servizio più adatto al vostro business. Contattateci al numero verde 800 090 130 dal lunedi al venerdi o compilate il form on line per informazioni e/o preventivi.

Eva Luberto-Uffici arredati Modena