12 novembre 2010

"LA MONTAGNA DA SOTTO" A Trento un mese di incontri, Forum, Mostre

Vorrei segnalare a tutti gli amanti della fotografia e in particolare della montagna un evento che è presente oramai da 5 anni sul territorio trentino, organizzato da Club Fotoamatori Mattarello e l'Assessorato alla cultura della Provincia autonoma di Trento. Si tratta di una indagine sul territorio che viene poi presentata al pubblico con un ricco calendario fatto di incontri, forum e mostre che, senza tema di smentite, è tra le più ricche e stimolanti del panorama culturale nostrano. E' la città al centro dell'attenzione.
La città vista in collegamento con ciò che le sta attorno, accanto, dentro, e... sopra, come accade quest'anno. Si è iniziato indagando - sempre con l'uso della parola e dell'immagine, punto di forza del progetto - le aree dismesse della città (Sloi e dintorni) ; poi è toccato alle piazze (con queste intendendo anche i centri commerciali, novelli luoghi di ritrovo collettivo); poi le periferie e, l'anno scorso, il fiume.
Quest'anno si alza lo sguardo verso la montagna per subito ritornare assai vicino. Sì, perché il tema proposto è "La montagna da sotto: dialoghi tra città e montagna". Decine i protagonisti (da Wu Ming a Reinhold Messner, da Jurg Conzett ad Annibale Salsa, da Christian Arnoldi ad Emanuela Renzetti, dal coro della Sosat al Filmfestival della montagna, dall'Accademia della Montagna del Trentino a Leonardo Bizzaro, a Giovanni Salvotti de Bindis), ben cinque le mostre (fotografiche, di cartoline e bibliografiche) in programma. Si parte oggi, venerdì 12 novembre e si va a chiudere martedì 14 dicembre. Ieri, nella sala stampa della Provincia, la presentazione con Laura Boschini, dirigente del Dipartimento beni e attività culturali; Laura Dalprà, responsabile della Soprintendenza per i beni storico artistici; il sostituto dirigente del Servizio Attività culturali, Claudio Martinelli e, per il Club Fotoamatori Mattarello, Roberto Degasperi. Da tutti la sottolineatura di un progetto che coinvolge diverse realtà dell'associazionismo, valorizza il volontariato, propone appuntamenti, mostre e relatori all'insegna della qualità.

IL PROGRAMMA

Venerdì 12 novembre
ore 17.30 Biblioteca comunale di Trento Sala affreschi
Wu Ming 2
Dove finisce la città?
Un’indagine a passo d’uomo sulle mutazioni del paesaggio

Martedì 16 novembre
ore 17.30 Biblioteca comunale di Trento Sala affreschi
Giovanni Salvotti De Bindis
La montagna: caduta degli stili e dialettica delle differenze

Lunedì 22 novembre
ore 17.30 Biblioteca comunale di Trento Sala affreschi
Armin Linke
Alpes
Interviene Andrea Viliani

Martedì 23 novembre
ore 20.30 Sala conferenze Fondazione Caritro
Fiorenzo Degasperi
Pregare la terra, guardare il cielo. Devozione, riti e ritmi tra urbanità e montagna

Giovedì 25 novembre
ore 20.30 Sala di Rappresentanza Palazzo della Regione piazza Dante 16
Emanuela Renzetti
La montagna in città
Dialoghi sulla traccia del filmato “La pietra di Trento” di Davide Morelli
In collaborazione con Ecomuseo dell'Argentario

Lunedì 29 novembre
ore 17.30 Biblioteca comunale di Trento Sala affreschi
Accademia della Montagna del Trentino
Dall’ambiente di prossimità all’identità territoriale
A cura dell’Accademia della Montagna
Presenta la serata Iva Berasi, Direttrice dell’Accademia della Montagna
Intervengono: Franco De Battaglia, Marcella Morandini, Stefano Andreotti

Martedì 30 novembre
ore 20.30 Sala Grande della Fondazione Bruno Kessler
TrentoFilmfestival
Una selezione di cortometraggi sul rapporto tra città e montagna dalle ultime edizioni del TrentoFilmfestival, e a seguire il film Il motore delle città di Andrea Fenoglio e Diego Mometti.
Presenta Sergio Fant, Coordinatore del Programma cinematografico del Festival

Giovedì 2 dicembre
ore 20.30 Mattarello Centro S. Vigilio Sala Polivalente
Rolando Larcher
Verticalità nei dintorni cittadini
In collaborazione con SAT - Sezione di Mattarello

Lunedì 6 dicembre
ore 20.30 Mattarello Centro S. Vigilio Sala Polivalente
Stefano Mayr
La Vigolana fra natura e storia
In collaborazione con SAT - Sezione di Mattarello

Martedì 14 dicembre
ore 20.00 Teatro Sociale
Reinhold Messner
La città e le sue montagne: alla ricerca di un dialogo
Incontro con Reinhold Messner intervistato da Marco Onida, Luigi Zanzi, Sandro Filippini

FORUM

Sabato 27 novembre
ore 10.00-18.00 Sala di Rappresentanza Palazzo della Regione
DIALOGHI tra la città e la montagna
ore 10.00 Saluti delle autorità
10.15 Presentazione a cura di Giovanni Marzari
10.30 Leonardo Bizzarro, Uno sguardo dalla pianura. Dal panorama di de Saussure alla minoranza arrampicante
11.00 Christian Arnoldi, Panorami alpini. Configurazioni spaziali d’alta quota
11.30 Giovanni Marzari, Acropoli alpina 1938-1943
12.00 Marco Pogacnik, Alpine Architektur. Le Alpi e il loro autore
12.30 Fabrizio Bartaletti, Le città alpine come città di montagna e come nodi della rete urbana nazionale ed europea
15.00 Andrea Zanotti - Coro Trentino Sosat, La montagna condivisa
15.30 Annibale Salsa, Il rapporto città-montagna. Trasformazioni e riposizionamenti fra prossimità domestica e prossimità esotica
16.00 Jürg Conzett, Paesaggio e manufatti
16.30 Pubblico dibattito

MOSTRE

Dal 21 novembre al12 dicembre
Sala Foyer Centro Servizi Culturali S. Chiara
Montagne di città. Fotografia e memoria
Rilievi [urbani] Fotografie di Gianluca Benacchio, Andrea Bombardelli, Paolo Bosetti, Claudio De Ruvo, Lucia Gennari, Marco Perini, Stefano Rubini, Marino Trentini
Indagini alpine Fotografie di Giulio Malfer
Inaugurazione domenica 2111 ore 10.30

Dal 22 al 26 novembre
Biblioteca comunale di Trento Sede di Gardolo
Oh, portami lassù, lassù fra i monti
Mostra di cartoline

Dal 2 al 14 dicembre
Biblioteca comunale di Trento
Sedi di Argentario, Cognola
Centro S.Vigilio - Mattarello
Lascia che parli il vento
Mostra bibliografica sui monti e le città

readycenter sbarca su Facebook!!

Anche readycenter sbarca su Facebook con la sua pagina ufficiale!

Cosa aspetti?
Collegati alla pagina, clicca su "Mi piace" e diventa FAN dell'unico business center della provincia di Pistoia!!

Un saluto a tutti!

Stefano Salamone

Incontro al readycenter organizzato dall'Ing Samuele Bianchi

Venerdì 5 novembre, presso la sala readycenter di Larciano (Pistoia), il nostro cliente Ing. Samuele Bianchi, in collaborazione con Studio Ademar, F.A.I. snc e Centro Servizi Pomarance, ha tenuto un incontro per illustrare la Legge della Regione Toscana n. 8/2006 "Regolamentazione gestione piscine".
Il seminario, della durata di circa 4 ore, ha fatto registrare una notevole affluenza di professionisti non solo della nostra zona, ma provenienti anche da fuori provincia.
Per readycenter è stata un'occasione molto importante per pubblicizzare i suoi servizi e quelli offerti da tutto il nostro grande network.

Colgo l'occasione per presentare i miei personali ringraziamenti all'Ing. Samuele Bianchi e ai suoi collaboratori per aver scelto readycenter!
Un buon lavoro a tutti!

Al prossimo post!

Stefano Salamone

Domiciliazione legale Padova

Anche la pagina di domiciliazione.com per la città di Padova si è arricchita nel contenuto e nelle informazioni, in questo modo è più facile individuare il centro ufficio della città nella ricerca della domiciliazione legale e domiciliazione postale se desiderate domiciliarvi nel cuore economico padovano.
Come per la città di Firenze, anche per Padova la foto che pubblichiamo nella pagina web è uno scatto del collega, nonchè gestore del centro uffici: Gianluca Pollesel.

L’esperienza trentennale, la professionalità, l’immagine, rappresentano il centro come un valido ed efficiente partner nella gestione dei vostri affari. Domiciliare la vostra azienda o trasferire la vostra sede legale presso il business center di Padova consentono di eleggere l’indirizzo del centro come vostro, di ricevere e spedire posta. Per informazioni sui servizi potete contattarci al numero verde 800 090 130 dal lunedi al venerdi o compilare il form on line per informazioni e/o preventivi.

Eva Luberto-Uffici arredati Modena

Nazionale di Rugby a Verona


Per tutti gli sportivi informo che domani alle ore 15:00, presso lo stadio "Bentegodi" di Verona, giocherà la nazionale italiana di Rugby. A sfidare gli azzurri in questo Test Match, sarà la nazionale Argentina, in classifica tre posizioni avanti rispetto agli uomini azzurri di Nick Mallett, il che prometterà sicuramente una sfida ricca di emozioni.
Lo stadio scaligero sta raggiungendo il tutto esaurito, mancano soltanto 8.000 biglietti per rendere lo spettacolo un evento adrenalinico che sarà ricordato a lungo.

Stefano Catanzaro
www.myofficeverona.com
info@myofficeverona.com
045/8538988

11 novembre 2010

Qr Code Ufficio temporaneo

Sai cosa è il Qr Code? Hai un I-Phone? Avvicina il tuo telefonino e leggi cosa c'è scritto. Il nostro network è sempre un passo avanti. Sono poche le aziende che usano il Qr Code, per ora ci limitiamo ad un link ma in futuro potremmo offrire contenuti multimediali.


Gli Uffici pronti all'uso anche per un'ora sbarcano a Bracciano!!!

Uffici Residence a Bracciano? Da oggi si può con

Alma Business Center

Sei un imprenditore, un professionista che sta cercando un ufficio subito pronto ed arredato per la tua attività? Hai necessità di dare un’immagine diversa alla tua azienda, ricerchi una sede prestigiosa dove domiciliare la tua attività riducendo i costi senza perdere in qualità ed immagine?

Bene da oggi anche a Bracciano sarà possibile ottenere tutto questo ed anche di più usufruendo dei servizi che Alma Business Center proprietaria del Business Center Bracciano è in grado di offrirti.

Il Business Center Bracciano (www.bcbracciano.it) è sito in via dei Lecci 67 nella nuova area di Bracciano facilmente raggiungibile anche da Roma, è ubicato in una tranquilla zona residenziale costruita alla fine degli anni novanta secondo i più moderni canoni edilizi. L’assenza di traffico,l’inserimento in un contesto verde, in un ambiente rilassato e a misura d’uomo, ne fanno un luogo ideale dove lavorare. Questa nuova attività nasce per affiancarsi ed essere di supporto a:

1. tutti quei professionisti, imprenditori associazioni fondazioni aziende commercianti che sono intenzionati, pur riducendo i costi, a mantenere l’immagine che hanno avuto sino ad oggi, con costi sensibilmente più alti;

2. Tutte quelle aziende professionisti imprenditori che in fase di start up devono investire tempo e denaro nella ricerca di un immobile, nell’acquisto di beni strumentali per condurre la propria attività, scrivanie mobili fax copiatrici), nella ricerca ed assunzione di personale, distogliendo la propria attenzione dal vero core business della propria attività;

3. A tutti quelli che, per esigenze lavorative, sono spesso costretti a stare fuori del proprio ufficio ma necessitano comunque di un punto d’incontro per riunioni con i propri collaboratori o clienti.

Alma Business Center può aiutarti in tutto questo permettendoti di avere una sede prestigiosa dove puoi domiciliare la tua azienda ed ottenere da subito il massimo grazie a personale preparato, a seguirti nell’attività di segreteria, un ufficio arredato già pronto dove potrai incontrare i tuoi clienti e gestire il tuo lavoro, sale riunioni per incontrare i tuoi collaboratori in meeting aziendali od incontri di formazione.


Siamo in grado di accogliere telefonicamente i tuoi clienti con risposte personalizzate che contraddistinguono solo la tua azienda, possiamo gestire in modo virtuale la tua agenda degli appuntamenti e mantenerti sempre informato. Possiamo inoltrare ovunque tu sia qualsiasi telefonata che perverrà al ns. centralino.

Tutto questo con costi chiari inequivocabili ed usufruibili a consumo.


Siamo a tua disposizione tutti i giorni telefonando al numero verde 800178996 o chiamando al numero +39063215958

Al servizio delle tue esigenze!

Google "elimina" un piccolo concorrente

Forse pochi di voi conoscono Ask motore di ricerca che si sponsorizza anche per le parole chiave uffici arredati e simil in Google. E' notizia da alcuni blog che Ask si appresta a chiudere.

Un altro piccolo motore di ricerca con quote minime di mercato scompare. La notizie potete leggerla nel blog del Tagliaerbe. Deduzione? Il motere di ricerca per antonomasia sempre più leader incontrastato.

10 novembre 2010

Reti wireless: da gennaio collegamenti liberi



Via libera del Consiglio dei ministri al pacchetto sicurezza messo a punto dal ministro dell'Interno, Roberto Maroni. Alla luce delle nuove misure, dal 1° gennaio 2011 ci si potrà collegare liberamente, senza restrizioni, alla rete wi-fi, «superando così le restrizioni imposte dal decreto Pisanu cinque anni fa che ora sono state eliminate dall'evoluzione tecnologica».

Sarà dunque possibile collegarsi alla rete dai punti di accesso pubblici, anche senza dover esibire un documento di identità. Dopo l'annuncio del Consiglio dei Ministri, attesa adesso per conoscere i dettagli delle semplificazioni per collegarsi alle reti wireless.


Fonte: Federprivacy - Federazione Italiana Privacy

9 novembre 2010

Cowo Milano parliamo con Massimo Carraro

Abbiamo parlato, parliamo e parleremo di coworking nei prossimi anni e allora perchè non parlarne con Massimo Carraro di Coworking Project, uno dei massimi esperti in Italia.

Buon giorno Massimo, non ci conosciamo, ma possiamo dire che ci “frequentiamo nel web”. Molti di noi ti conoscono, ma non tutti….Raccontaci chi sei e cosa fai nella vita.

Buongiorno a te e grazie per questo contatto. Sono un copywriter e lavoro nella comunicazione da circa vent’anni. La mia carriera si è svolta per i primi 10 anni all’interno di multinazionali della pubblicità, e per la seconda parte nella mia struttura, Monkey Business/advertising in the jungle, a Milano.

Negli ultimi anni, con il mio team, abbiamo approfondito in modo particolare le nuove logiche marketing sul web, e da questo lavoro è nato il mio libro “Un etto di marketing”, uscito quest’anno da Alpha Test Editore.

Quando è perché è nato cowomilano e perché non è nato un business center? Tuoi ideali, dimensioni dello spazio, costi di investimento?

Cowo Milano/Lambrate, lo spazio di coworking presso la mia società, è nato il 1° aprile 2008.

Non abbiamo mai pensato ad aprire un business center, in quanto il nostro lavoro è quello dell’agenzia di comunicazione. Quello che ci interessava era condividere i nostri spazi professionali con gente interessante, ricavandone un vantaggio economico, e continuando ad usarli in modo attivo. Le nostre pretese erano al tempo stesso minime e molto alte: minime perché non cercavamo un ritorno economico forte, molto alte perché non ci piacevano le soluzioni tradizionali, quali ad esempio la condivisione con una società totalmente aliena al nostro lavoro.

Da questo è nata l’idea del coworking. Per quanto riguarda l’investimento economico, è stato nullo, in quanto la struttura naturalmente esisteva già e la comunicazione si è svolta unicamente via web, con un blog su piattaforma gratuita.

Dacci qualche numero del tuo coworking: dimensioni, postazioni di lavoro, prezzo a postazione, habituè…

La nostra sede si sviluppa su 140 metri quadrati. Ospita 6 postazioni in open space e la sala riunioni, che è in uso sia ai coworker sia a noi di Monkey Business.

I prezzi sono vari e vanno da un minimo di 3 giornate a 50 euro fino ai 250 euro per un mese di postazione. In due anni e mezzo di attività abbiamo ospitato molti tipi di professionista, di parecchi settori diversi. Dagli analisti finanziari ai commerciali, passando per producer di audiovisivi e giornalisti, direi che ne abbiamo viste un po’ di tutti i colori.

Dopo cowomilano, un po’ come noi abbiamo fatto con ufficiarredati.it, è nato un portale/franchising che riunisce quante sedi? Da cosa siete accomunati?

Al momento, i coworking del network sono 45 in 23 città. Siamo accomunati da varie cose, prima di tutto dalla volontà di aderire a un progetto comune (l’idea del network è nata non da noi ma da chi ce lo ha suggerito ripetutamente, che poi è divenuto nostro affiliato), oltre che, naturalmente, dall’utilizzo dello stesso marchio. Tutti i coworking del network, inoltre, utilizzano risorse operative fornite da noi, con il “kit di affiliazione”.

Quali sono gli elementi che un centro coworking ha in comune con un business center? Quali caratteristiche avete che a noi mancano? In un mio intervento, in passato, ho detto che business center e un coworking sono cugini, tu cosa ne dici?

In comune con un business center c’è sicuramente l’aspetto funzionale: in un coworking come in un business center ci si reca per sedersi e lavorare.

Per quanto riguarda le dotazioni reciproche, non mi permetterei mai di dire cosa manca a voi ….. posso dire che l’impostazione di fondo del nostro progetto ha una componente un pò particolare, che è quella di “inserire un professionista estraneo” in una realtà lavorativa già esistente, né più né meno di come abbiamo iniziato a fare noi nei nostri uffici, nel 2008. Divertente e azzeccata la definizione di cugini, certamente!

Nei centri coworking io ho avuto modo di visitare la Pillola 400 a Bologna, in genere erogate noleggi postazioni e sale. Altri servizi quali sono?

I servizi possono variare da sede a sede, ma in buona sostanza sono questi.

Il “servizio” fondamentale, peraltro, cerchiamo sempre che sia la conoscenza reciproca, la possibilità di entrare in contatto con professionisti in gamba. Il fatto che ogni nuovo arrivato faccia il giro delle scrivanie, con relativo scambio di biglietti da visita. Coworking, secondo noi, significa questo.

Non voglio metterti in difficoltà, indicaci 3 centri coworking che per la qualità di servizi ed immagine consiglieresti a tutti.

Per non scontentare nessuno dei nostri affiliati, me la caverò citandoti tre esempi stranieri… La Cantine di Parigi per la sua impostazione articolata e sofisticata, non a caso è una iniziativa partecipata da importanti società nel campo delle tecnologie informative, nonché dal comune di Parigi.

Citizen Space di San Francisco perché è “il papà di tutti i coworking”, si tratta infatti di uno dei primi spazi creati, ed il loro lavoro ha influenzato in modo importante tutta la coworking community internazionale grazie anche agli strumenti web da loro creati (mi riferisco al gruppo di discussione su Google e al Wiki, entrambi importanti knowledge base disponibili a tutti). Infine, New Work Space di New York per la loro incredibile vitalità e capacità di sviluppo: pensa che sono riusciti ad aprire il loro secondo spazio attraverso una ricerca fondi lanciata sul web!

Tempo fa ho avuto modo di vedere dei tuoi video in cui gustavi del prosciutto cotto, “un etto di cotto” potrei dire scherzando. In realtà si tratta di un tuo testo di marketing, cosa puoi dirci in proposito?

L’idea del prosciutto e conseguente titolo “Un etto di marketing” è venuta su stimolo dell’editore, al quale avevo inizalmente offerto un testo un po’ diverso da quello che poi abbiamo fatto uscire.

Alpha Test, invece, mi ha spinto sulla strada del testo facile e divugativo, e - a forza di dirmi che doveva essere adatto a tutti, compresi i salumieri - è nato questo titolo, che ha portato poi anche ai video che hai visto. Sono molto contento di questa scelta perché effettivamente il tema del libro è la possibilità di svolgere azioni di marketing da parte di chiunque abbia delle minime basi, anche senza disporre di risorse particolari, grazie agli strumenti offerti oggi dal web.

Dopo tante mie domande ora fatti tu una domanda e risponditi.

Cosa ti fa rispondere a un’intervista alle 8 di una domenica mattina?

Un’agenda sempre troppo piena e un progetto che mi appassiona molto. Grazie ancora per l’intervista e a presto!

Gianluca Mastroianni - Uffici arredati.it - Tel 800 090 130


8 novembre 2010

Comodità nel lavoro


Con il post di oggi, voglio mettere in evidenza una caratteristica del nostro Business Center. Oltre ai vari servizi di noleggio uffici arredati e sale riunioni, disponiamo di un ampio parcheggio gratuito a disposizione dei clienti. Ci tengo a sottolineare questo aspetto perchè ormai nel centro città percheggiare è sempre più difficile, oltre ad avere un costo. Inoltre è anche molto semplice raggiungere Myofficeverona, trovandosi in una posizione strategica, a pochi minuti dai caselli autostradali di Verona Nord e Sommacampagna, ma soprattutto a poche centinaia di metri dall'aeroporto "Valerio Catullo" di Villafranca di Verona.

Auguroni alla nostra collega Carla Colotti



Gli auguri più sinceri del gruppo Ufficiarredati.it ad una collega che da sempre crede nel gruppo, nella forza e nello spirito che questo sa esprimere.

Non violiamo nessun segreto se oggi ti diciamo:

buon compleanno Carla!