13 gennaio 2011

Nuovo elenco clienti

Cari colleghi segnaliamo un nuovo adempimento introdotto con il D.L. 78/2010, adempimento che si applica a tutti i soggetti passivi dell'Iva che effettuano cessioni di beni e prestazioni di servizi per i quali nel corso del periodo d'imposta i corrispettivi hanno superato la soglia di 3.000,00 euro - tremila - al netto dell'imposta.

La comunicazione annulae dovrà riportare ogni singola operazione di importo superiore a 3.600,00. Oltre al comparto del commercio anche il mondo delle prestazioni di servizi può essere direttamente interessato.

Nella comunicazioni andranno indicati per ciascuna cessiono o prestazione tra l'altro:
  • anno di riferimento
  • la partita iva o in mancanza il codice fiscale del cedente, prestatore, cessionario o committente
  • i corrispettivi dovuti dal cessionario o committente, o dal cedente o prestatore.

La comunicazione telematica sarà annuale ed inviata entro il 30 Aprile dell'anno successivo a quello a cui le operazioni si riferiscono.

Solo per l'anno di imposta 2010 è previsto un obbligo "graduale", scadenza termine comunicazione 31 Ottobre 2011 e soglia elevata da 3.000,00 a 25.000,00 euro.

Il vostro consulente saprà certamente delucidarvi in proposito.

0 commenti: