28 giugno 2011

Srl limited, vantaggi ma anche poche informazioni per i fornitori

In Gran Bretagna per creare una “srl limited”, corrispettivo delle nostre società a responsabilità limitata, basta un giorno ed un capitale sociale di 1.5 euro, ma non è detto che questa procedura sia esente da problemi.

Sappiamo che è notevole il numero di imprenditori italiani che, per aggirare le pratiche burocratiche del nostro paese, si rivolgono a consulenti del Regno Unito o italiani operativi nel Regno Unito e registrano le loro società senza necessità di un notaio aprendo poi una sede secondaria in Italia (che diventa la vera unità operativa).

La velocità di costituzione, il simbolico capitale sociale, l’assenza di notaio si aggiungono al fatto che se in un dato anno la società non fattura, è esonerata dalla pubblicazione dei bilanci, fino alla ripresa dell’attività.

Ma è tutto così semplice e bello? A leggere le avvertenze del registro on line delle imprese britanniche qualche perplessità potrebbe sorgere, le informazioni presenti nel sito non sono complete – questo è ben evidenziato - di conseguenza non è una fonte esauriente di notizie relative alle imprese.

Si suggerisce a chi consulta il sito di cercare informazioni indipendenti prima di prendere decisioni su qualsivoglia dato contenuto. In altre parole, quel registro, strumento pubblico per eccellenza, non è una fonte certa circa l’identità delle imprese. Se in Italia una visura societaria costa dai 3.5 ai 6 euro in Gran Bretagna costa tra le 400 e le 600 sterline. Il prezzo è basso in Italia perché si dice che i controlli sono già stati eseguiti a monte: le nostre procedure prevedono il passaggio dal notaio che poi trasmette alla Camera di Commercio i dati delle nuove società. Le procedure sono più articolate e offrono garanzie precise sull’identità di un’impresa. Per far nascere una srl in Italia occorre innanzitutto depositare almeno 2.500 euro in banca ( il 25% dei 10 mila euro necessari), poi si va dal notaio per la costituzione della società, sulla base di uno statuto che regola, spesso in modo molto dettagliato, la vita societaria.

Infine il notaio spedisce il tutto, in via telematica, alla Camera di Commercio: se c’è particolare urgenza, in 2 o 3 giorni tutta questa procedura si può completare. Il costo dell’attività notarile per una Società responsabilità limitata – Srl – è compresa tra i 2000 e i 2500 euro, comprensivi di imposte, bolli, emolumenti, visure, iva e quant’altro.

0 commenti: