14 ottobre 2011

Richieste temporary office Agosto



Agosto, mese di chiusure e di relax, ma non per il nostro call center che da Genova e da Milano ha continuato a ricevere chiamate e ad essere presente con le informazioni richieste sui servizi. Grazie alle colleghe Elena Tardito di Executive di Genova e Franca Rossi di World Office di Milano per la disponibilità.


Anche per questo mese si è registrato un aumento delle richieste rispetto ai due anni precedenti, indici che il temporary office è sempre più conosciuto ed apprezzato. Agosto 2011 verso Agosto 2010 +4,5% di richieste.


Il noleggo dell'ufficio con il day office/ufficio residence e la domiciliazione legale sono i servizi più gettonati.
Chiunque avesse bisogno dei nostri servizi può visitare i nostri siti o contattarci al numero verde 800 090 130.

13 ottobre 2011

Fatture via email attenti alla dicitura in email

Quasi tutti noi inviamo e riceviamo fatture in formato pdf via email da diverso tempo. Molti nell'inviare l'email non inseriscono alcun messaggio nell'email.
Vi riporto sotto la dicitura ricevuta da una primaria società che fornisce servizi web a cui potersi ispirare nel creare il corpo della propria email:

Spettabile .....,
in allegato trasmettiamo nostra fattura nr. .... del ../../2011 in formato PDF.
Come da precedenti accordi, e nel rispetto delle disposizioni di Legge, non verrà spedita alcuna copia cartacea.
La fattura allegata va stampata e conservata per tutti i necessari adempimenti di Legge, come disposto dal DPR 633/72 (succ. modifiche) e dalla risoluzione del Ministero delle Finanze PROT.450217 del 30 Luglio 1990.
Per visualizzare l'allegato è necessario utilizzare Acrobat Reader (gratuitamente scaricabile presso questo indirizzo: http://www.adobe.it/products/acrobat/readstep2.html).
Porgendo distinti saluti e ringraziando per la fiducia accordata, restiamo a completa disposizione per ogni ulteriore informazione.

Per approfondimenti visita anche l'articolo relativo alla dicitura privacy in email.

12 ottobre 2011

IL TEMPORARY MANAGEMENT


Il mondo del lavoro è in costante evoluzione: è questa un'innegabile verità!
In Italia il varo della legge 30/2003, la c.d. Legge Biagi, ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico nuove forme di contratto di lavoro.
Il tipico contratto di lavoro a tempo pieno e a tempo indeterminato ha lasciato il posto a nuove forme di lavoro atipiche. Si sono diffusi così contratti di lavoro autonomo, contratti a tempo determinato, contratti di lavoro part-time e contratti di somministrazione.
Da quel momento in poi la parola d'ordine nel mercato del lavoro è stata solo una: flessibilità.
Ai lavoratori viene ora chiesto di adattarsi ai mutamenti del mercato del lavoro. In particolare, per ciò che riguarda i contratti a tempo determinato vi devono essere delle giustificazioni per preferire un contratto di lavoro a tempo determinato piuttosto che a tempo indeterminato.
Vi devono, infatti, essere ragioni di carattere tecnico, sostitutivo, organizzativo o produttivo.
Questo è ciò che riguarda il c.d. "lavoratore subordinato".
Esiste, però, una forma di lavoro simile anche per ciò che riguarda il management. Sto parlando del Temporary Management.

Il temporary management, già molto diffuso a livello internazionale, in Italia è ancora in fase di sviluppo.
Ma in che cosa consiste?
Per T.M. si intende l'affidamento della gestione di un'impresa o di una sua parte a manager altamente qualificati e motivati, al fine di garantire continuità all'organizzazione. Quest'ultima vede al contempo accrescere le competenze manageriali esistenti e riesce a far fronte a situazioni critiche (siano esse negative o positive) che si possono presentare. Attraverso questa soluzione organizzativa, l’azienda può approvvigionarsi di risorse finalizzate a migliorare sia la propria performance che il livello delle proprie capacità di gestione.
Si è soliti fare ricorso a manager con competenze più elevate rispetto a quelle richieste dal compito. In questo modo, sarà possibile trovare la soluzione al problema specifico in tempi più rapidi. Nella maggior parte dei casi il manager entra a far parte dell'organico aziendale con un rapporto di collaborazione professionale.
Quindi, come dobbiamo considerare la figura del "manager a tempo"? Una sorta di lavoro interinale? Un nuovo modo di fare consulenza? Oppure una valida soluzione per valorizzare le qualità manageriali e accrescere la competitività delle imprese? E soprattutto, anche in questo caso si parlerebbe di precarizzazione del lavoro?


11 ottobre 2011

False recensioni in Google

Sai cosa sono le recensioni in Google? Clicca questo link e vedrai un esempio di recensione che è stata lasciata relativamente al Alma Business Center di Roma. In sostanza è un giudizio, un parere una valutazione sul servizio che qualsiasi attività commerciale presente in Google Places può ricevere da utenti autenticati in Google.

Ovviamente il link è relativo ad un nostro collega ma lo stesso vale per hotel, agriturismi.... Prassi diffusa sul web è quella di "auto recensirsi" o chiedere recensioni a amici e colleghi, ma qualcosa sta cambiando ... in peggio.

Leggete questo articolo del Resto del Carlino di una settimana fa e scoprirete qualcosa di nuovo, io vi anticipo invece che a questo post seguirà un altro dove vi farò vedere come qualcuno si è divertito a penalizzare o cercare di penalizzare alcuni business center.

Brescia: video storico del centro Executive di Ermanno Basso

In questi giorni siamo impegnati ad ottimizzare il sito di Ermanno Basso dedicato tra l'altro alle traduzioni giurate o traduzioni asseverate e ai servizi di traduzione in genere.

Potendo inserire un video nella Google Places, Ermanno mi ha segnalato questo video realizzato alcuni anni fa da Seat Pagine Gialle. Oltre i contenuti interessanti, vengono illustrati i servizi del centro uffici di via Cipro 1, invito a porre attenzione al minuto 1 secondi 27 quando il nostro giovane Ermanno compare nel video. Buona visione.