25 novembre 2011

Fiera di Verona


Volevo segnalare due manifestazioni che si terranno presso la Fiera di Verona in questi giorni.

Dal 24 al 27 novembre "Luxury & Yachts" per chi ha voglia di spendere e farsi gli occhi. Scarpe con il tacco da € 30,000 e niente sconto.

Dal 24 al 26 novembre " Job & Orienta" la più importante mostra-convegno dedicata a orientamento, scuola, formazione e lavoro che si tiene alla Fiera di Verona.

Con i nostri Business Center un contributo sarà di dare, un giorno ai nostri giovani, la possibilità di avere un ufficio a costi contenuti per brevi o lunghi periodi senza grandi investimenti iniziali.

Buon Week end e buona visita per chi andrà in fiera.

www.myofficeverona.com
info@myofficeverona.com
045 8538988

24 novembre 2011

COWORKING DAY DA BEASY

Il 2 Dicembre 2011, BeasyBureau apre le porte dei suoi uffici per offrire gratuitamente una giornata di coworking a tutti coloro che desiderano scoprire il nuovo modo economico e easy per usufruire delle comodità di un vero ufficio a costi davvero contenuti.



Per beneficiare dell'offerta, basta prenotare chiamando il numero 095 7139124 oppure inviando una mail a desk@beasybureau.com, indicando in oggetto "Coworking Day".

Le prenotazioni verranno accettate fino ad esaurimento delle postazioni disponibili.

Vi aspettiamo.

Continua la truffa del registro italiano



Abbiamo nuovamente ricevuto la lettera in cui invitano a verificare che i dati della propria società sul sito web registro-italiano-in-internet.com siano esatti e in cui ricordano che la registrazione di base è gratuita.
Da considerare che si viene inseriti sul sito web senza saperlo per poi ricevere questa lettera con oggetto "Attualizzazione dei dati 2012" che può facilmente ingannare.
Quindi state attenti a questo tipo di posta perché è una vera e propria truffa.

23 novembre 2011

Fitness fai da te: ginnastica da scrivania

Abbiamo già parlato in un altro post di come evitare lo stess, oggi parliamo di un argomento che chi la mattina si sposta in auto e ascolta radio Deejay conosce già, li si parla di ginnastica in auto qui ginnastica da scrivania.


Siete a pezzi alla fine di un'interminabile giornata passata in ufficio?

Non vi preoccupate, dopo otto ore passate alla scrivania, incollati davanti al pc è del tutto normale sentirsi debilitati dalla tensione accumulata sulla colonna vertebrale, dalla testa fino alla schiena. Eppure bastano quindici minuti di ginnastica alla scrivania per "sgranchirsi" le ossa, per sciogliere i muscoli e sentirsi subito meglio, anche se non ci è possibile andare in palestra. Allungare le braccia verso l'alto, come se si cercasse di afferrare qualcosa è un esercizio utile ed efficace per iniziare il nostro stretching per schiena, spalle e braccia. La fase due consiste nel mettere le mani sulle spalle e ruotare i gomiti in avanti e poi indietro , dopodichè alzare le spalle contemporaneamente e mantenere la posizione per qualche istante.


Per sciogliere capo e collo mantenere la schiena diritta, portare avanti il mento fino a sfiorare lo sterno dopodichè ruotarlo lentamente all'indietro. A questo punto piegare con calma la testa e a sinistra e, successivamentee in senso orario e antiorario. Anche le mani possono risultare indolenzite dopo molte ore nella stessa posizione, obbligate a compiere gesti meccanici e continui. Per distendere i nervi distanziate le dita della mano, distendetele e stiracchiatele mantenendo la posizione per una decina di secondi.


Per quanto riguarda le gambe, la regola d'oro è bere molta acqua per diminuire il rischio di ritenzione idrica e favorire la circolazione linfatica.
E' importante, allo stesso modo, alzarsi dalla sedia una volta ogni mezz'ora, magari approfittando per mettere in ordine la scrivania o per andare a consultare archivi o scaffali. Stando seduti muovere le gambe di tanto in tanto, sollevandole dal pavimento e mantenendo ferma la schiena: in questo modo ne trarranno beneficio anche gli addominali. Sollevare alternativamente talloni e punte, infine, è un ottimo rimedio per riattivare la circolazione dei piedi.
Articolo tratto dallo Speciale "Benessere" di Repubblica Edizioni Bologna

22 novembre 2011

Posta elettronica certificata obbligatoria per le società

Entro il prossimo 29 novembre 2011 tutte le società iscritte nel Registro delle imprese, che non vi abbiano già provveduto, dovranno comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) al Registro delle Imprese (Art.16 comma 6 del D.L. 185/2008 convertito nella L. n.2/2009).

Le comunicazioni inviate dopo il 29 novembre 2011 saranno soggette alla sanzione prevista dall'art.2630 del c.c., vale a dire con la sanzione amministrativa da € 206 a €2065.
L'invio della richiesta di iscrizione della PEC per le società è esente da diritti di segreteria e imposta di bollo. L'obbligo di comunicazione dell'indirizzo PEC riguarda soltanto le società. Le imprese individuali e le altre imprese non costituite in forma societaria non sono obbligate a richiedere l'iscrizione della PEC; qualora vengano inviate richieste di iscrizione da parte di queste imprese, saranno applicati i diritti di segreteria e l'imposta di bollo.

La posta elettronica certificata (PEC) è uno strumento che permette di dare ad un messaggio di posta elettronica lo stesso valore di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale. Al momento dell'invio di una mail PEC il gestore PEC del mittente si occuperà di inviare al mittente una ricevuta che costituirà valore legale dell'avvenuta (o mancata) trasmissione del messaggio con precisa indicazione temporale del momento in cui la mail PEC è stata inviata.

In egual modo il gestore del destinatario, dopo aver depositato il messaggio PEC nella casella del destinatario, fornirà al mittente una ricevuta di avvenuta consegna, con l'indicazione del momento temporale nel quale tale consegna è avvenuta. In caso di smarrimento di una delle ricevute nel sistema PEC è possibile disporre, presso i gestori del servizio, di una traccia informatica avente lo stesso valore legale in termini di invio e ricezione, per un periodo di trenta mesi, secondo quanto previsto dalle normative sotto citate.

Dal punto di vista dell'utente, una casella di posta elettronica certificata non si differenzia da una casella di posta normale; cambia solo per quello che riguarda il meccanismo di comunicazione sul quale si basa la PEC e sulla presenza di alcune ricevute inviate dai gestori PEC mittente e destinatario.

La posta elettronica certificata, infatti, per essere tale, deve seguire le regole fissate dal DPR 68/2005 e dalle successive regole da esso previste. Queste norme, insieme ad altre (in particolare il Codice dell'Amministrazione Digitale), ne stabiliscono la validità legale, le regole e le modalitàdi utilizzo.
Il servizio può essere erogato esclusivamente dai gestori accreditati presso il CNIPA che è l'organo pubblico preposto al controllo della posta elettronica certificata.

Articolo tratto da Media&Imprese Servizi Ottobre/Novembre 2011

Nel network ricordiamo che ci sono vari professionisti a disposizione:
Antonio Candeloro Lbc Formia, Andrea Amodio Il Faro, Lucia Piccolo Management Service, Carmelo Grillo Grillo Business Center

21 novembre 2011

Sosteniamo la ripresa


Le imprese sono pessimiste in questo momento di crisi?
I business center sostengono la ripresa.

Il momento di crisi attuale non deve scoraggiarci, perchè è proprio in questo momento che la funzione dei business center deve essere valorizzata.
La caratteristica chiave dei nostri centri uffici è la funzionalità legata al risparmio che offriamo rispetto all'affitto di un ufficio in modo tradizionale. Riflettendo attentamente, il nostro servizio è unico, paragonabile in parte a quello di un incubatore di azienda. Le nostre formule di noleggio ufficio a tempo determinato, parziale o a pacchetti ore, non trascurano infatti la parte logistica dell'attività dei nostri clienti.
In ogni centro ufficio infatti, il servizio di accoglienza clienti è compreso, mentre sono previste tariffe vantaggiose per la risposta telefonica, segreteria, domiciliazione postale e legale. Questi ultimi sono appositamente personalizzati in base alle esigenze di ogni nostro cliente e rielaborati in maniera ottimizzata. Non sarà più necessario per le imprese e i professionisti che si affidano a noi, pensare al taglio o riduzione di questi costi.
Uffici attrezzati, assistenza e servizi tecnici: offriamo tutto il necessario per un solido avvio di ogni attività. Crediamoci: la via di una nuova ripresa passa attraverso i nostri centro uffici.
Alcune risorse per le imprese e i professionisti sono a portata di mano: noi facciamo parte di queste.
Sosteniamo gli imprenditori e le imprese, sosteniamo la ripresa.

Elisa Pelliciari per O&A Centro Affari