24 febbraio 2012

Sei in ufficio?

Io sono in ufficio e da qui scrivo forse uno dei primi post "critici".

Perchè? Dal 2001 facciamo servizi di segretariato telefonico e ritengo che lo facciamo con professionalità anche in considerazione dei riconoscimenti di stima dei clienti.
Negli ultimi anni, nella convinzione di facili guadagni e di lavori da casa sono proliferate società serie e meno serie sul mercato web.
Non discuto prezzi, offerte e promozioni, di queste società e professionisti, ma certo il modo di proporsi.

Oggi per l'ennesima volta ho ricevuto questa email - ma io erogo servizi di segretariato! -, e mi chiedo: ma perchè spacciare una pubblicità con un oggetto di richiesta autorizzazione all'invio di informazioni?

Aggiungo che tra l'altro anche fosse una comunicazione informativa la prassi non sarebbe corretta.
Poi leggo l'email - ho inserito io i contorni quadrati - e dico, ma prima di inviare un'email perchè non verificare la compatibilità con i programmi di posta? Nel mio caso uno dei più diffusi outlook.
La A con la tilde al posto della "è" certo non è un bel biglietto da visita!
Poi nessuno, caro uomo di marketing, ti ha detto che il blu nel testo è da evitare?

Sotto la seconda parte dell'email promo/pubblicitaria che ho ricevuto.


5 commenti:

Uffici Arredati ha detto...

Cosa pensate di questi "colleghi"?

O e A Centro Affari ha detto...

Non credo che sia un collega... troppo improvvisato! considerando anche gli errori, penso a un disperato che spera di fare un po' di soldi...

Angela

parco de medici ha detto...

Anche noi riceviamo la loro pubblicità.
E' una società di Brescia, la Doblone Srl Via della Mursia 56.
Ermanno tu che sei a Brescia li conosci anche in modo indiretto?

ermanno ha detto...

Si, li conosciamo e da tempo riceviamo molte loro mail. Un anno fa circa ho fatto un contatto "civetta" e mi sono sembrati abbastanza professionali.
So solo di un nostro cliente che li ha utilizzati. Per fortuna era un cliente da noi rifiutato perchè non pagava (già in Banda Bassotti).
Certo che mail così frequenti danno proprio fastidio.
Ermanno

Gianluca Mastroianni ha detto...

La cosa che mi fa ridere è che praticamente hanno inviato decine di migliaia di email se più di qualche business center le ha ricevute.
In più di un blog ho trovato che si parli di loro per queste politiche di spamming, non proprio un bel modo di presentarsi.