27 giugno 2012

DL sviluppo e crescita sostenibile: le principali novità

In data 15/06/2012 il governo tecnico ha approvato il testo del DL Sviluppo e Crescita Sostenibile, ovvero, il Decreto che dovrebbe "riavviare" l'economia a seguito dei provvedimenti presi nel corso del 2011 per consolidare i conti pubblici.

Il governo tecnico ha previsto alcune disposizioni volte a favorire l'avvio e l'esercizio di un'attività economica d'impresa da parte dei giovani. L'articolo 3 del DL n.1/2012 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.19 del 24/01/2012 prevede la possibilità da parte dei soggetti con età inferiore ai 35 anni di istituire una S.R.L. che possiamo definire "semplificata" con capitale minimo di un euro.
Tali disposizioni, attualmente inapplicabili vista la mancanza di un modello standard di atto costitutivo di SRL semplificata, saranno oggetto di un ulteriore modifica da parte del governo che con il DL sviluppo e crescita sostenibile "allarga" l'ambito soggettivo di applicazione del nuovo istituto anche ai soggetti che hanno già compiuto il trentacinquesimo anno di età.
Le SRL semplificate, pertanto, saranno accessibili sia ai giovani che agli altri soggetti, ma con alcune differenze:
- ai giovani con età inferiore ai 35 anni sono riservate alcune agevolazioni che abbattono il costo di avvio della società, tra cui ricordiamo l'assistenza notarile gratuita e l'esenzione delle imposte di bollo sull'atto costitutivo e lo statuto
- gli altri soggetti potranno accedere all'istituto senza beneficiare delle precedenti agevolazioni.

1 commenti:

stefano catanzaro ha detto...

Il tutto dovrebbe essere accompagnato da un finanziamento agevolato bancario, cosa che al momento è ancora lontano.