21 novembre 2012

Bar nei business center quali gli obblighi

Questa settimana appuntamento con  Manfredo con una domanda di un anonimo lettore del blog che interessa molti di noi e dei nostri spazi uffici e sale che spessono hanno dei corner o degli spazi destinati alla pausa caffe' o pausa pranzo.

Domanda: 
E’ possibile avere dei corner snack nei business center senza avere autorizzazioni specifiche?
Oltre l'uso di macchinette a gettoni/chiavi è possibile cioè mettere a disposizione dei clienti forni a micronde, frigoriferi e un punto dove mangiare e scaldare i prodotti? Grazie.

Risposta: 
I “corner snack” come definiti nella domanda se nella pratica sono dei veri e propri piccoli bar con frigoriferi, lavastoviglie ecc… , rientrano nelle attività del Reg. CE 852/04 e successive modifiche e integrazioni.

Pertanto la ditta che lo gestisce, nel caso specifico lo stesso business center, deve avere tutti i requisiti e le autorizzazioni per la gestione di una attività di somministrazione di alimenti e bevande. Tali documentazioni sono determinate dalla licenza per la somministrazione di alimenti, la NIA alimentare per inizio attività, la stesura di manuale di autocontrollo e HACCP, il corso per la somministrazione di alimenti e bevande da parte della persona che direttamente effettua gli acquisti e il controllo delle scadenze, delle temperature e quant’altro rientri nella attività di somministrazione. Tutto questo non è necessario per le sole macchinette a gettoni/chiavi dove la azienda di gestione si accolla tutti gli obblighi.

2 commenti:

Re Sole Holding Pistoia ha detto...

Grazie per le informazioni che ci hai dato, ci saranno sicuramente utili, soprattutto per chi, come noi, sta per partire con un nuovo business center a Pistoia.

Gianluca Mastroianni ha detto...

Ben arrivati ai nuovi colleghi di Pistoia.