20 luglio 2012

Il coworking su Repubblica

La Repubblica in passato ha già dedicato spazio al Coworking, trovate vari articoli degli ultimi anni visitando questo link.

Ultimo articolo in ordine di tempo, quello pubblicato ieri, 19 Luglio, mi sono permesso anche la scansione della pagina - che inserisco  sotto - spero di non aver violato nessuna legge.
Citati anche i colleghi di Toolbox Torino che fanno parte del nostro network visto che fanno coesistere il concetto di co-working con il concetto di Business Center.

Proprio ieri su questo blog abbiamo parlato di co-working con riferimento al post pubblicato sul blog di Beppe Grillo.

Il 9 di Luglio le colleghe di Very Office Prato ne hanno parlato sempre qui.

19 luglio 2012

Ma il co-working non ha già prezzi contenuti? Allora perchè calmierarli

Vi invito a leggere questo post pubblicato sul blog di Beppe Grillo dal titolo co-working pubblico a prezzi calmierati.
Si invitano i Comuni -idea giusta quella del recupero di spazi- a recuperare spazi inutilizzati e ad attrezzarli con soluzioni di co-working e poi proporli a prezzi calmierati con lo scopo di dare modo a nuove iniziative di prendere vita.

A questo punto però mi chiedo anche perchè non vendere prodotti alimentari a prezzi scontati e magari calmierati, benzina a prezzi calmierati, quotidiani a prezzi calmierati .... potrei non finire mai. Con la benzina aiutiamo noi imprenditori a raggiungere i clienti, con i quotidiani ad arricchire le nostre conoscenze, con il cibo a sopravvivere....

Ma scusate un imprenditore che fa del suo lavoro il noleggio di postazioni lavoro ed uffici arredati, cosa fa si trova "un concorrente" pubblico che offre lo stesso servizio - non parlo dei servizi del personale che li lavora - a prezzi stracciati e rimane a guardare? 
Forse non ce ne rendiamo conto, ma nei business center si da lavoro a personale di segreteria, personale che si occupa di pulizie, manutenzione dei locali, si pagano fornitori di connettività telefonica ed internet.

La soluzione alla mancanza di idee ed imprenditoria è l'assenza di uffici a prezzi calmierati? Ma Google, l'Apple.... non sono nate in un garage?

Risultati del mailing

Nella giornata di ieri con la piattaforma di email marketing abbiamo inviato un messaggio ai 1378 indirizzi email archiviati e profilati per richiesta di domiciliazione.
Ad oggi - 18/07 - i risultati sono quelli dell'immagine:
98% di email consegnate
1,89% delle email o non esistono o sono errate, verranno rimosse prima del prossimo mailing
il 16% dei destinatari, 221 utenti, hanno aperto il messaggio inviato
il 2,3% dei destinatari che hanno aperto il messaggio hanno cliccato almeno un link, pari a 32 persone.

Confrontando il dato dell' apertura di questo mailing con i dati dei mailing dei mesi scorsi, rileviamo che le aperture sono diminuite in percentuale di poco, riscontriamo un calo nei click dei link. Perchè secondo voi?


17 luglio 2012

TMNews pubblica un articolo sugli uffici a ore

Come risparmiare sui costi aziendali? Arrivano gli uffici a ore

Boom degli affitti a servizio completo a cominciare da Genova

Genova, (TMNews) - In Italia, complice la crisi, sono sempre di più le aziende e i professionisti che affittano uffici ad ore per risparmiare sui costi di gestione e manutenzione di un ufficio tradizionale. Per rispondere a queste esigenze, nelle principali città sono sorti centri che noleggiano per un giorno, per mezza giornata o anche soltanto per qualche ora uffici e sale riunioni pronte per l'uso. Il dottor Xavier Medolago Albani è il titolare del business center "Il Conte" di Genova. "E' come affittare una camera d'albergo. Uno sa benissimo i costi e non va a impegnarsi a lungo periodo. Per le nuove attività, non sapendo come andranno le cose è un sistema buono, tanto è vero che noi siamo aperti da pochi mesi e abbiamo un discreto giro di clienti tra cui anche aziende importanti".Per le aziende poter utilizzare spazi diversi è un altro dei vantaggi, come sottolinea Lorenza De Caro che lavora come libera professionista. "Il vantaggio più grande è la flessibilità. Si hanno a disposizione diversi spazi e quindi si possono sfruttare a seconda delle esigenze dell'azienda in quel momento".Tra i servizi già inclusi nel prezzo, che oscilla tra i 20 ed i 27 euro all'ora, la segreteria, la reception in italiano, inglese, tedesco e spagnolo e la connessione a internet, mentre altre cose come i telefoni sono a consumo. Alle aziende viene comunque garantito un grande risparmio rispetto ad un ufficio tradizionale.

(articolo pubblicato il 16/07/2012 da TMNews)

Temporary shop inserzioni nei giornali

Un servizio diventa di massa anche quando un quotidiano, come la Gazzetta dello Sport - foto a sinistra - promuove una nuova vetrina di annunci dedicata ai temporary shop.

A questo punto la domanda è quando una vetrina di annunci sui quotidiani nazionali dedicata al co-working e all'ufficio arredato?

In molti free press o giornali di annunci come Porta Portese a Roma questi spazi di annunci ci sono già da 4 o 5 anni.