14 febbraio 2013

Fattura elettronica, chiarimenti sua conservazione

Le fatture create in formato elettronico possono essere conservate, una volta stampate, anche nella loro forma cartacea. Si tratta di uno dei punti esaminati dal forum nazionale della fatturazione elettronica che si è svolto a Roma presso l'agenzia delle Entrate. I partecipanti al forum hanno evidenziato la necessità che vengano finalmente emanati sia il decreto attuativo sulla obbligatorietà della fatturazione elettronica verso la Pubblica amministrazione sia le regole tecniche su firma elettronica, documento informatico e conservazione sostitutiva predisposte da Digit Pa (ora Agenzia digitale per l'Italia).
L'articolo 21, 1° comma e 39 terzo comma del Dpr 633/72, se non interpretato correttamente potrebbe implicare che l'invio di una fattura in pdf come allegato di un email (anche Pec) ricevuta dal destinatario e da questo contabilizzata e pagata comporterebbe per quest'ultimo l'obbligo di conservazione elettronica del documento stesso. Ciò potrebbe indurre soprattutto le piccole imprese a non accettare la modalità elettronica di fatturazione poichè si sentirebbero vincolate, poi, a dotarsi immediatamente di un processo di conservazione elettronica, con la conseguenza di frenare la diffusione della fatturazione elettronica.

Una  fattura è elettronica per l'emittente nel caso in cui venga emessa e anche ricevuta in un qualunque formato elettronico (sempre nel rispetto dei principi di autencità, integrità e leggibilità stabiliti dalla legge). La fattura è elettronica anche per il destinatario qualora quest'ultimo non solo la riceve elettronicamente, ma la accetta (ad esempio anche con precedente specifico accordo con la controparte ovvero per comportamento concludente come il pagamento).
La fattura elettronica ricevuta elettronicamente non si considera accettata se il destinatario si accorda in tal senso con l'emittente ovvero stampa la fattura e la conserva con modalità cartacee tradizionali. Per l'emittente il comportamento del destinatario è irrilevante e potrà procedere comunque alla conservazione elettronica della fattura emessa.

Sintesi articolo "Fatture, salvi gli archivi cartacei" pubblicato il 25/01/2013 su Il Sole 24 Ore 

0 commenti: