19 aprile 2013

Business center nelle stazioni? A Parigi dicono 'Oui'


Presso la stazione ferroviaria Gare de Lyon, una delle più conosciute nella capitale francese,  la Società nazionale delle ferrovie francesi, SNCF, in partenariato con il gruppo Multiburo, un network di circa 24 centro affari in Francia e Belgio, ha deciso di ospitare un centro affari dotato di 80 uffici e 24 sale riunioni. 




Considerando che nelle stazioni della capitale francese transitano ogni anno, circa due miliardi di persone, la creazione di questo business center è apparsa come  una soluzione necessaria. Infatti, organizzare un appuntamento o una riunione fra due viaggi limiterebbe gli spostamenti verso il centro città, evitando inutili perdite di tempo.
Se pensiamo alla situazione italiana, le statistiche delle Ferrovie dello Stato ci dicono che la prima stazione per numero di frequentazioni, è la Termini di Roma con 480.000 persone al giorno per un totale di oltre 150 milioni ogni anno. Seguono la Stazione di Milano Centrale con 320.000 frequentatori al giorno e 120 milioni l'anno e quella di Torino con circa 192 mila transiti giornalieri e 70 milioni di persone l’anno.  

E voi cosa ne pensate? Sarebbe possibile in Italia, la creazione di un business center nel cuore di una stazione ad alta frequentazione, in partenariato con Trenitalia?

3 commenti:

Time for Business ha detto...

Sarebbe favoloso.
Le richieste per la zona Stazione Termini sono tantissime e il centro uffici più vicino (Regus) dista 1 km.

Gianluca Mastroianni ha detto...

Angela articolo interessantissimo ma tu non sai quante volte dico ma Grandi Stazioni o FS pensano solo ai fast food e ai negozi mordi e fuggi? Ma perchè non pensano di fare un bcenter? All'estero la Regus se non erro lo ha fatto.

Gianluca Mastroianni ha detto...

Per Ilaria sentendo tante persone al telefono, sottoscrivo quello che tu dici!!!