10 maggio 2013

Più verde e con le business lounge l'Autogrill somiglia a un aeroporto

Autogrill tra sostenibilità e slow travel. Con l'inaugurazione di Villoresi Est, sull'autostrada Milano-Laghi, si punta a rivoluzionare il sistema delle aree di sosta (5.300 punti vendita in più di 40 paesi). Che da luoghi di passaggio si trasformanno in punti di incontro, ispirati a criteri di eco-compatibilità. Il mega-progetto sorge in una delle arterie più trafficate d'Italia, con un flusso di circa 30 milioni di veicoli annui, e si estende per una superficie di 78 mila metri quadri. Si tratta dell'area di servizio più grande d'Europa. 

Villoresi Est segue principi di sostenibilità, con tanto di certificazione Leed, e si alimenta con fonti rinnovabili: impianto geotermico, pensiline fotovoltaiche nei parcheggi, raccolta di acque piovane, copertura captante  di energia solare e free cooling per sfruttare al meglio la ventilazione naturale. Tutti gli accorgimenti di design e progettazione consentono una riduzione del 59% delle emissioni di Co2. Lo scenario "green", oltre al pollice verde in un contesto come quello autostradale più propenso alla produzione di Co2, si profila come nuova benzina nel business del gruppo Autogrill. 

Dopo aver chiuso il 2012 con un fatturato in crescita (+4%) a 6.07 miliardi, e mentre prende corpo l'ipotesi di separazione dei business Food&Beverage da quello Travel, la società procede nella Road Map di sostenibilità che prevede almeno altre 30 nuove aperture, entro il 2015, con impronta eco-compatibile. Oggi con Villoresi Est si pongono le fondamenta di una rivoluzione della sosta che farà da apripista per altre nuove location.

In genere la sosta nelle aree di servizio non dura più di 20 minuti, continueranno a proporre servizi per questa tipologia di consumatori, ma ne aggiungeranno un'altra: più rilassata, di puro slow travel, dedicata anche agli incontri business. Un tipo di esperienza che ricorda quella degli aeroporti.

Per farlo Autogrill ha rivoluzionato anche gli interni: spazio quindi a corner di vendita di cellulari, tablet e laptop, mentre sul mezzanino è presente anche una business lounge, con connessione wi-fi e possibilità di videoconferenze. Vi si potranno svolgere incontri di lavoro e c'è anche un'area più riservata con due conference room attrezzate.  

Sintesi articolo tratto da Affari & Finanza del 18/03/2013

Regus ha aperto una lounge express presso un distributore Shell. Ne abbiamo parlato in questo post tempo fa.



0 commenti: