17 dicembre 2013

Salario Office uffici arredati al Salario

Ciao Michele raccontaci di Salario Office, quando è nato, quanto è grande, quanti uffici…..una sorta di carta di identità del tuo centro uffici. L’idea di aprire un centro uffici quando ti è venuta e perché? 
Salario Office nasce nel 2010 da una idea di Federica Borgognoni e mia. Ci siamo conosciuti in un palazzo uffici di 6.000 metri quadri, di proprietà di Enasarco quasi completamente abbandonato, e mal ridotto. Abbiamo progettato un business di uffici arredati e ci siamo messi alle costole di Enasarco per ottenere parte dell'immobile. E' stata un'avventura, ma alla fine fra mille peripezie siamo riusciti ad ottenere la locazione di 3 piani di 1.000 metri quadri ciascuno. L'idea era quella di trasformare un “vecchio carrozzone” da prima repubblica in uno spazio per far crescere aziende da new economy. Devo dire che ci stiamo riuscendo. 

Aprire un centro uffici in questo momento, un’azzardo o la certezza di soddisfare clienti con un occhio al risparmio? 
L'azzardo c'è tutto. Purtroppo fare impresa in questo momento economico è quasi scellerato. La motivazione più forte è stata quella di dare a piccole e medie aziende uno strumento flessibile ed economico per provare a sviluppare il proprio business. 

Nella zona di Roma dove c’è il tuo centro, ce ne sono altri? Se si hai avuto modo di vederli e magari porre in essere delle relazioni di affari? 
No, questo è stato certamente un vantaggio. Nella zona nord di Roma non ci sono altri centri uffici. Il rovescio della medaglia è che abbiamo dovuto promuovere il tipo di servizio anche a livello culturale. All'inizio venivano clienti a chiedere il costo al metro quadro, piuttosto che l'ufficio da chiudere a chiave, e così via. 

Come giudichi questi primi mesi di lavoro, soddisfatto delle richieste che stai ricevendo e soprattutto si concretizzano in contratti? 
Direi che in 3 anni riempire 3.000 metri quadri di uffici è indubbiamente un successo. Abbiamo dovuto applicare una politica commerciale particolarmente aggressiva (sotto forma di promozioni sui primi mesi) per attirare clienti e fargli conoscere la “comodità” dell'ufficio arredato. 

Quali canali di promozione state seguendo e avete in mente iniziative per i prossimi mesi e per il 2014? 
All'inizio la promozione più importante è stata adwords di Google. Sul territorio abbiamo posizionato della cartellonistica in posizioni strategiche. 

Ci siamo conosciuti a Roma nell’annuale Workshop di Ufficiarredati.it, che clima hai riscontrato tra i colleghi e come sei stato accolto, anche se li non eri ancora affiliato? 
Il clima era molto cordiale, e i colleghi mi hanno accolto non come un concorrente ma come un partner a cui dispensare consigli. Devo dire che alcuni consigli mi sono stati molto utili, soprattutto sull'individuazione di “clienti poco seri”, un problema che nei primi tempi è stato un “grosso problema”. 

Ultime righe per raccontarci le prime esperienze con i clienti, magari un aneddoto simpatico. 
Devo dire che sia per il rapporto con i clienti sia per il nostro business in genere l'apertura del bar un anno fa ha dato un'accelerazione clamorosa. E' uno spazio di socializzazione e di confronto sia fra clienti che fra noi ed i clienti. Naturalmente tutti gli affiliati di Ufficiarredati che vorranno venirci a trovare saranno nostri ospiti per un buon caffè Illy. 

Scheda nel nostro portale.

2 commenti:

Michele Antonini ha detto...

Grazie Gianluca.... sempre prezioso!! Michele

Anonimo ha detto...

Struttura bellissima, personale qualificato e cordiale.
Lo consiglio vivamente