26 gennaio 2016

Uffici arredati alle porte di Napoli, a Pompei

Cari colleghi nelle scorse settimane vi abbiamo raccontato delle ultime visite al centro Regus di Milano Duomo, al centro Conservatorio 22, oggi vi raccontiamo la visita al IBCentre di Pompei alle porte di Napoli.

Abbiamo avuto modo di essere ospiti di Giovanni Forestiero che non solo ci ha raccontato come è nato il primo business center di Pompei, le difficoltà del territorio le prospettive future. Il post è tratto dal blog di ufficiotemporaneo.it

Qui, Gianni Forestiero 34 anni, nel settembre 2014 ha inaugurato l'IBT Centre.
Abbiamo raggiunto Pompei in circa 20 minuti in auto dall’aeroporto Napoli Capodichino percorrendo l’autostrada Napoli/Salerno ed uscendo a Castellammare di Stabia. Soluzione ottima quindi per chi cerca spazi attrezzati, senza spostarsi a Napoli città. Il centro uffici ci risulta ancora l’unico in Italia a disporre di uno spazio di baby parking, formula introdotta in alcuni coworking, un grande open space attrezzato per i più piccoli.

Il centro uffici dispone di un ampio parcheggio gratuito sempre accessibile. La sede è al primo piano. E di recente è stato introdotto l’accesso con controllo delle impronte digitali, tecnologia che abbiamo già avuto modo di vedere presso il Crea System di Bologna. L'accesso con controllo impronte qui a Pompei non è stato ancora esteso ai clienti. Il centro si sviluppa su 1.000 metri quadrati, predominanza del bianco e del verde mela che dona colore allo spazio di lavoro.
Gli spazi sono davvero ampi, per assurdo anche troppo si è preferito la vivibilità del luogo di lavoro più che la massimizzazione degli spazi da noleggiare. Ci sono corridoi spaziosi ed uffici con bellissimi arredi, tutti luminosi ed alcuni con balcone, molto ampi, connessi con fibra ottica con Fastweb.
Di recente è stato creato anche uno spazio coworking modulare dove confrontarsi e fare sinergia. Il centro ha diverse sale riunioni, si va dalla piccola lounge alla sala corsi, passando per la sala presidenziale per assemblee aziendali e riunioni con tavolo quadrato e sedute in pelle.

La conduzione è affidata alla giovane e professionale Mariangela Policarpo che supporta i clienti uffici e sale riunioni anche fornendo soluzioni di office in altre città dove opera ufficiarredati.it. Un segnale di come il gestore del centro uffici sia l'interlocutore privilegiato per i clienti per la risoluzione dei problemi di noleggio temporaneo.
Perché noleggiare uno spazio all’IBT Centre di Pompei?
I motivi sono diversi:
- spazi nuovi e arredi ergonomici
- ambiente giovane e stimolante
- formula omnicomprensiva per non preoccuparsi davvero di nulla, connessione, segreteria condivisibile, sale riunioni….
All’interno tra l’altro ceramiche di pregio, ampie vetrate, lucernari, tavoli riunioni in alcune sale in vetro, in altre in venghè, impianto audio e filodiffusione, poltrone direzionali in pelle, decorazioni sulle pareti realizzate a mano. Tutti gli arredi sono stati scelti con estrema cura dei dettagli, unendo eleganza e modernità.
Cosa aggiungere di più? Provate il servizio e non ve ne pentirete.

1 commenti:

Gianluca Mastroianni ha detto...

Sono stato a visitare il centro uffici IBT di Pompei, non ha davvero nulla da invidiare ai Business Center di altre zone d'Italia. Per molti aspetti (fibra ottica, cortesia, ampiezza uffici....) è un passo avanti.